topBanner

Calvisano ri-supera Rovigo e Piacenza marcia verso la salvezza.

Lo scorsa giornata Rovigo aveva superato Calvisano in classifica. Questa settimana la squadra lombarda ristabilisce il primato di classifica vincendo per 40-7, con bonus mete, contro l’IMA Lazio. Vince soffrendo il FEMI-CZ Rovigo che batte il, terzo in classifica, Marchiol Rugby Mogliano per 21-16  dopo che gli ospiti avevano chiuso in vantaggio la prima frazione di gioco in vantaggio sul 9-16.

In questa XIV giornata di campionato, il Rugby Viadana espugna il campo dei Lyons Piacenza, con i padroni di casa che conquistano un punto bonus difensivo. Il Piacenza, la scorsa giornata, era riuscito a vincere anche un punto bonus mete e, con questi due punti bonus fatti nelle ultime due giornate, stacca di 7 punti L’Aquila, sempre più sola in fondo alla classifica con soli 3 punti.

Il "man of the match" Alessio Cocchiaro. Foto di Angela Petrarelli.

Il “man of the match” Alessio Cocchiaro. Foto di Angela Petrarelli.

Difatti, venerdì pomeriggio, nel primo anticipo della XIV giornata del Campionato Italiano di Eccellenza le Fiamme Oro battevano l’Aquila Rugby Club per 43 a 7. La squadra della polizia di stato consolida il quinto posto con una distanza di 9 punti dal 4º posto.

Nel secondo anticipo il Lafert San Donà ha confermato quanto di buono fatto vedere nella scorsa giornata contro i Lyons battendo tra le mura amiche il Petrarca Padova per 19-10 in una partita sempre in bilico e assicurata dai padroni di casa nella seconda parte della ripresa.

 

Calvisano (Bs), Peroni Stadium – sabato 26 marzo 2016

Eccellenza, XIV giornata

Rugby Calvisano v IMA Lazio Rugby  40-7  (12-0)

Marcatorip.t.16′ m. Bergamo (5-0), 39′ m. Luus tr. Vlaicu (12-0); s.t. 41′ m. Surugiu tr. Vlaicu (19-0), 60′ m. Luus tr. Vlaicu (26-0), 67′ m. Rigo tr. Kotze (26-7), 70′ m. Di Giulio D. tr. Buscema (33-7), 77′ m. Bergamo tr. Buscema (40-7).

Rugby Calvisano: Minozzi, Di Giulio G, Bergamo, Castello (cap)(72′ De Santis), Di Giulio D, Vlaicu (64′ Buscema), Surugiu (64′ Chiesa), Giammarioli, Zdrilich, Belardo (72′ Vezzoli), Zanetti (55′ Cavalieri), Andreotti, Biancotti (67′ Costanzo), Luus (68′ Giovanchelli), Morelli (55′ Scarsini).

all. Brunello

IMA Lazio Rugby: Matzeu, Rigo,  Lo Sasso, Musso, Giancarlini (70′ Kemoklidze), Kotze, Martinelli (53′ Filippucci), Ymaz (cap), Brancoli (68′ Romagnoli), Harmatiuk 70′ Magnanti), Riedi (53′ Bonavolontà), Fratalocchi, Bolzoni (53′ Pettinari), Cugini (53′ Lupetti), Rochford (33′-36′ Di Roberto, 72′ Di Roberto).

all. Pratichetti

arb. Rizzo

Cartellini: 61′ giallo a Cavalieri (Rugby Calvisano)

Calciatori: Vlaicu 3/4(Rugby Calvisano), Buscema 2/2 (Rugby Calvisano), Kotze 1/1 (IMA Lazio Rugby)

Note: giornata calda e soleggiata, campo in ottime condizioni, un minuto di silenzio osservato in memoria delle studentesse scomparse nell’incidente in Spagna. Circa 500 spettatori.

Man of the match: Luhandre Luus ( Rugby Calvisano)


Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 26 marzo 2016

Eccellenza, XIV giornata

FEMI-CZ Rovigo v Marchiol Mogliano Rugby 21-16 (9-16)

Marcatori: p.t. 4′ cp. Basson (3-0), 12′ cp. Basson (6-0), 16′ cp. Renata (6-3), 22′ cp. Renata (6-6), 30′ m. Pavan tr. Renata (6-13), 38′ cp. Renata (6-16), 40′ cp. Basson (9-16); s.t. 42′ cp. Basson (12-16), 45′ cp. Basson (15-16), 68′ cp. Basson (18-16), 73′ cp. Basson (21-16)

FEMI-CZ Rovigo: Basson, McCann, Majstorovic, Van Niekerk, Menon, Rodriguez, Frati (72′ Chillon), Ferro (cap.), Lubian E., Zanini (57′ Bernini), Parker, Boggiani, Tenga, Momberg, Quaglio. A disposizione: Silva, Balboni, Maran, Lucchin, Lubian L., Atalifo.

all. McDonnell

Marchiol Mogliano Rugby: Guarducci, Buondonno (63′ Rouyet), Ceccato E., Lupini, Pavan (46′ Odiete), Renata, Endrizzi (63′ Semenzato), Filippucci (cap.), Saccardo, Riccioli (66′ Bocchi), Van Vuren, Maso (66′ Corazzi), Koroi, Gatto (63′ Makelara), Zani (49′ Ceccato A.). A disposizione: Benvenuti. All. Galon

arb.Blessano (Treviso)

Cartellini: 54′ giallo Saccardo (Marchiol Mogliano Rugby), 59′ giallo Koroi (Marchiol Mogliano Rugby)

Calciatori: Basson 7/9 (FEMI-CZ Rovigo), Renata 4/4 (Marchiol Mogliano Rugby)

Note: giornata mite e soleggiata, circa 16°, campo in buone condizioni. Circa 2600 spettatori. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle sette studentesse italiane morte nell’incidente in Catalogna e delle vittime degli attentati di Bruxelles.

Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 4; Marchiol Mogliano Rugby 1

Man of the Match: Basson (FEMI-CZ Rovigo)


Piacenza, stadio “W. Beltrametti” – sabato 26 marzo 2016

Eccellenza, XVI giornata

Sitav Rugby Lyons Piacenza v Rugby Viadana 1970 6-11 (3-5)

Marcatori: p.t. 12’ mt. Lombardo (0-5), 40’ cp. Hill (3-5); s.t. 49′ cp Gennari (3-8), 64′ cp Hill (6-8), 67′ cp Gennari (6-11).

Sitav Rugby Lyons Piacenza: Thrower (72′-74′ Pasini); Bruno, Subacchi, Hill, Bassi (55’ Albertin); Forte, Via; Ward (cap), Ferrari (59’ Bance), Cissè; Fornari (59’ Cornelli), Ortis; Fraser (65’ Staibano), Cocchiaro (67’ Daniele), Lombardi.

All. Bertoncini

Rugby Viadana 1970: Gennari; Soware (62’ Gregorio), Manganiello, Gabbianelli (59’ McKinley), Lombardo (59’ Brex); Keanu Apperley, Khyam Apperley; Grigolon, Andrea Denti (50’ Moreschi), Manuini; Caila, Orlandi (18’ Gerosa); Irving (66’ Cavallero), Antonio Denti (cap) (80’ Scalvi), Marchini (69’ Cafaro).

All. Steyn

Arb: Boaretto

Calciatori: Apperley Ke. 0/3 (Rugby Viadana 1970); Gennari 2/2 (Rugby Viadana 1970); Hill 2/2 (Sitav Rugby Lyons Piacenza)

Cartellini: 30’ giallo a Ortis (Sitav Rugby Lyons Piacenza)

Note: Campo in discrete condizioni, spettatori 1150.

Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons Piacenza 1 ; Rugby Viadana 1970 4

Man of the match: Cocchiaro (Sitav Rugby Lyons Piacenza).


 

Roma, Caserma “S. Gelsomini” – venerdì 25 marzo 2016 
Eccellenza, XIV giornata

Fiamme Oro Rugby v L’Aquila Rugby Club 1970 43-7 (33-0)

Marcatorip.t. 10’ m Quartaroli tr Azzolini (7-0), 15’ m Bacchetti tr Azzolini (14-0), 24’ m. Marinaro tr Azzolini (21-0), 33’ m Massaro tr Azzolini (28-0), 40’ m. Balsemin (33-0); s.t. 51’ meta di punizione AQ tr Bonifazi (33-7), 70’ m Parisotto (38-0), 77’ m Di Massimo (43-7)

Fiamme Oro Rugby: Sapuppo (68’ Seno), Gasparini, Quartaroli (50’ Di Massimo), Massaro (cap.), Bacchetti, Azzolini, Marinaro (68’ Parisotto), Duca (41’ Favaro), Marazzi, Balsemin, Callander, Mammana, Di Stefano (52’ Iovenitti), Moriconi (58’ Cerqua), Cocivera (61’ Cenedese)
all. Eugenio

L’Aquila Rugby Club: Cialente, Erbolini, Bonifazi (78’ Mattoccia), Angelini, Panetti (69’ Ciofani), Biffi, Carnicelli (56’ Speranza), Boccardo, Vaschi (50’ Gentile), Cialone, Sirbe, Flammini (46’ D’onofrio), Badalicescu (58’ Montivero), Marchetto (Cap.) (68’ Rettagliata) Tamba (72’ Di Valentino)
all. Mercier

Arbitro: Schipani

Calciatori: Azzolini 4/5 (Fiamme Oro Rugby), Gasparini 0/2 (Fiamme Oro Rugby), Bonifazi 1/1 (L’Aquila Rugby Club)

Note: Spettatori 250, tempo soleggiato, temperatura 17°. Terreno in perfette condizioni.

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 5, L’Aquila Rugby Club 0

Man of the match: Simone Marinaro (Fiamme Oro Rugby)


 

San Donà di Piave, Stadio “Mario e Romolo Pacifici” – venerdì 25 marzo 2016

Eccellenza, XIV giornata

Lafert Rugby San Donà v Petrarca Padova 19-10 (5-3)

Marcatorip.t. 14’ cp Fadalti (0-3), 31’ m. Falsaperla (5-3); s.t. 50’ m. Francescato tr Fadalti (5-10), 60’ m. Mortali tr Mortali (12-10), 71’ m. Preston tr Mortali (19-10)

Lafert Rugby San Donà: Reeves (55’ Mortali), Schiabel, Iovu (79’ Bona), Bertetti, Falsaperla, Costa R., Patelli (cap), Padrò, Preston, Vian Gm (72’ Catelan), Erasmus, Koroi (53’ Bacchin), Michelini (53’ Coletti), Kudin, Borsi (53’ Zanusso)

All. Ansell

Petrarca Padova: Nikora, Bettin, Belluco, Benettin (2’ Favaro), Fadalti, Marcato (49’ Menniti), Soffiato (38’ Francescato), Targa (cap), Trotta, Salvetti (57’ Nostran), Michieletto (63’ Zago), Gower, Iacob, Delfino (49’ Ferraro), Furia (49’ Acosta)

All. Cavinato

arb.Mitrea

Cartellini: 47’ giallo a Falsaperla (Lafert RugbySan Donà), 67’ giallo a Gower (Petrarca Padova)

Note: Terreno in buone condizioni. Presenti 400 spettatori

Calciatori: Costa R. 0/1 (Lafert Rugby San Donà), Mortali 2/2 (Lafert Rugby San Donà), Fadalti 2/3 (Petrarca Padova).

Punti conquistati in classifica: Lafert Rugby San Donà 4; Petrarca Padova 0

Man of the match: Dario Schiabel (Lafert Rugby San Donà)

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company