topBanner

Che cosa ci aspetta nel 2013.

2013

disegno di Chiara Gobbini

Un 2013 ricco di eventi negli sport che noi seguiamo da vicino.

 
Per quanto riguarda gli scacchi almeno tre eventi importantissimi: il Torneo dei Candidati (al titolo mondiale) che si terrà a Londra dal 14 marzo al 1° aprile e che selezionerà lo sfidante al Campione del Mondo Wiswanatan Anand. La sfida per il titolo mondiale é invece in calendario per il 6-26 novembre, ma potrebbe variare. Prima di esso però vi sarà la Coppa del Mondo, a Tromso in Norvegia (10 agosto-5 settembre), che dovrebbe qualificare i primi tre giocatori al Torneo dei Candidati successivo (marzo 2014) o, comunque, darà ai primi quattro il diritto di partecipare alla serie Gran Prix 2014-2015.
 
Nel frattempo, in questo 2013, vi saranno le rimanenti quattro tappe (di sei) del Gran Prix FIDE, a cui partecipa anche Fabiano Caruana, e che lo vedrà impegnato in tre di queste. Il Gran Prix qualificherà i primi due giocatori al Torneo Candidati del 2014; in Italia c’é grande attesa per i risultati dell’ancora ventenne Fabiano.  I quattro tornei rimanenti saranno ad aprile, maggio, luglio e settembre.
 
Non possiamo dimenticare di menzionare il Festival di Wijk aan Zee, il torneo di scacchi più importante al mondo, che vedrà impegnato sempre Fabiano Caruana (il giocatore dell’elite mondiale che negli ultimi due anni ha giocato più partite e non sembra fermarsi nemmeno quest’anno) a contendere ad altri 13 giocatori la vittoria. Il torneo é una Categoria 20 quest’anno, con la presenza del numero uno al mondo Magnus Carlsen, il numero tre Levon Aronian, il campione mondiale Anand ed altri giocatori di primissimo piano, inclusa l’ex Campionessa mondiale Hou Yifan.
 
Sempre in questo festival, nel Torneo C, sarà presente Sabino Brunello, il numero tre italiano, che parte col terzo elo del torneo; al vincitore del torneo il diritto di partecipare al Torneo B del prossimo anno.
 
Nel pugilato ci si attende la sfida tra i pesi massimi Wladimir Klitschko e Alexander Povetkin, il miglior contendente che i fratelli Klitschko ancora non abbiano incontrato; questo match ancora non é stato annunciato, ma ci si aspetta che avvenga.
 
Sempre nei pesi massimi, per il fratello di Wladimir, Vitali Klitschko, oramai datosi alla politica quasi a tempo pieno da quando in settembre é stato eletto al Parlamento ucraino, ci aspettiamo che si provi ad organizzare l’incontro contro David Haye. Il britannico spera di fare un incontro contro uno dei due fratelli, dopo essere stato sconfitto, sue 12 riprese, da Wladimir. Ci aspettiamo che la sfida possa essere pubblicizzata da Vitali come l’incontro per finire il lavoro che Wladimir ha lasciato incompleto: mettere al tappeto David. Tra i Klitschko e David pare non vi sia molta simpatia dovuto ad alcune iniziative di David (come la maglietta con il disegno di lui che portava le teste tagliate dei due fratelli) che non sono piaciute agli ucraini.
 
Potrebbe anche essere possibile la quinta! sfida tra Juan Manuel Marquez e Manny Pacquiao essendo Mayweather impegnato altrove. La sfida tra quest’ultimo e Manny “Pacman” quindi non avverrà nemmeno quest’anno, ma Mayweather potrebbe dare una chance a Saul Alvarez,  un ventiduenne che ha già combattuto 42 incontri da professionista non perdendone nessuno e, se il messicano, riuscisse a vincere anche il suo incontro del 4 maggio contro Austin Trout, dovrebbe guadagnarsi la sua possibilità di uno scontro al vertice.
 
Si dovrebbe tenere a febbraio il Campionato Europeo dei pesi leggeri tra Luca Giacon e Emiliano Marsili, due pugili con un eccellente record, ma si aspettano informazioni del promoter Roundzero che ha vinto la gara per organizzare la sfida.
 
Nel rugby a XV, l’evento del 2013 é, per l’Italia, il Torneo delle Sei Nazioni. La nazionale italiana parte come sfavorita in tutte le sfide ma potrebbe sfruttare a proprio favore le tre sfide casalinghe e gli 80 mila spettatori dello stadio Olimpico, e chissà che non si riesca a vincere in Scozia questa volta come già avvenne nel 2007. Un’Italia senza i fratelli Bergamasco: Paul Derbyshire (al rientro in nazionale dopo l’infortunio al polpaccio) rileva Mauro e Mirco é stato operato al ginocchio a seguito dell’infortunio subito durante i test match di novembre.
 
Per gli scacchipugilato, la novità dell’anno a livello nazionale é la nascita della Federazione Italiana ScacchiPugilato e, ci si aspetta di vedere organizzato il Campionato Italiano ed Europeo, dei pesi massimi tra Gianluca Sirci (Campione Europeo in carica) e Sergio Leveque. Da menzionare é anche la nostra rivista SPQeR che é la prima al mondo a riservare uno spazio fisso agli scacchi-pugilato.
 
A livello internazionale da non perdere é l’evento (non sportivo ma di propaganda) d’inizio febbraio a Parigi. Vi faremo sapere i dettagli non appena avremo più informazioni. Sarà presente, tra gli altri, l’ex Campione del Mondo di scacchi Wladimir Kramnik, attualmente numero 2 al mondo.
 
Per il Rugby a XIII questo é l’anno dei Campionati del Mondo, a cui partecipa anche la nazionale italiana. Si terranno in Inghilterra e Galles (ma anche due partite in Francia), per l’Italia la possibilità di confrontarsi con squadre più forti e di dare visibilità a questo sport che vanta pochi seguitori e poco spazio mediatico. Quattordici i paesi in gara, l’Italia giocherà il girone eliminatorio contro: Galles, Scozia e Tonga (26 ottobre, 3 e 10 novembre).
 

Un anno denso di emozioni sportive che noi seguiremo da vicino. A presto!

Di Volfango Rizzi

 


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company