topBanner

Daniel Geale difende il titolo dei Pesi Medi IBF

GealeVSAntonyMundine

Daniel Geale ha difeso, a Sidney in Australia, il proprio titolo con decisione ai punti al termine delle 12 riprese. Tutti i tre giudici hanno emesso un verdetto molto simile a favore di Geale: Charlie Lucas 116-112, Ray Reed 117-111 e Tony Marretta 117-111. Questa era una rivincita contro Mundine che in passato aveva battuto Geale in una decisione a maggioranza, ma questa volta non c’é stato dubbio su chi fosse il vincitore anche se la squadra di Mundine ha reagito al verdetto andandosene dal ring e, successivamente, hanno rilasciato interviste in cui hanno contestato il verdetto dei giudici aggiungendo che Mundine ha dato più colpi e più colpi potenti.

Anche il rugbista Sonny Bill Williams, che fa anche il pugile a tempo parziale ed é amico di Mundine, ha nella notte mandato un tweet in cui ha chiamato i giudici “corrotti”. In mattinata si é scusato di quanto scritto e si é giustificato che é stato scritto in un momento di grandi emozioni.

geale-v-mundine

D. Geale a sinistra, difende il proprio titolo con successo contro Anthony Mundine.

Per Geale questa é una grande vittoria, una contro un avversario che gli ha dato visibilità. Daniel é al secondo posto della lista IBO (l’organizzazione con liste più attendibili), avendo davanti solo l’argentino Sergio Martinez, Campione WBC. Non pare vi sia spazio di combattere con Geale nel programma di Martinez, ma Daniel si é dichiarato disponibile al combattimento volendo dimostrare di essere il miglior pesi medi del pianeta. Daniel ha mostrato grande velocità ed abilità di fare grandi combinazioni.

Sabato 2 febbraio, in Polonia, il detentore del titolo WBC dei pesi massimi-leggeri, il polacco Krzysztof Wlodarczyk difenderà il suo titolo contro Jean Marc Mormeck che ridiscende di una categoria di peso per combattere un’altro mondiale all’età di 40 anni.

 

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company