topBanner

Di Rocco mantiene la corona europea e Giacon vince prima del limite.

Ieri sera, sabato 21 dicembre, al PalaBadminton di Milano, Michele Di Rocco (36v, 11s) si è confermato Campione d’Europa dei pesi superleggeri battendo ai punti, con decisione unanime,

Di Rocco ancora Campione d'Europa. Foto di SPQeR.

Di Rocco ancora Campione d’Europa. Foto di SPQeR.

lo sfidante Ville Piispanen (17v, 3p, 4s); questi i punteggi assegnati dai tre giudici: 119 a 110, 118 a 110; 118 a 110. Per Michele Di Rocco si é trattata della prima difesa del titolo vinto a giugno.

Marvin Hagler sul ring prima del combattimento per il titolo europeo. Foto di SPQeR.

Marvin Hagler sul ring prima del combattimento per il titolo europeo. Foto di SPQeR.

Non é stato tutto facile per Di Rocco che, sebbene abbia portato a segno più colpi del suo avversario, é stato messo in ginocchio proprio nella decima ripresa, quando il suo avversario sanguinava copiosamente per una ferita sotto lo zigomo sinistro. Piispanen é stato pericoloso in più occasioni, sfruttando anche alcune occasioni in cui Di Rocco teneva una guardia un po’ bassa o non indietreggiava dopo avere portato i suoi colpi. Il piano del finlandese era certamente quello di riuscire a mettere fuori combattimento l’italiano, visto che tecnicamente la differenza tra i due era evidente.

Piispanen si é mostrato molto valiente, combattendo sino alla fine, non spaventato dalla ferita e la perdita di sangue e, soprattutto, per non aver mostrato gradi cedimenti nonostante i tantissimi colpi ricevuto che Michele ha portato a segno. Vi sono state delle combinazioni velocissime di Di Rocco che hanno portato a segno anche 5 o 6 colpi al volto consecutivi, ma il finlandese é rimasto in piedi nonostante tutto.

Di Rocco atterrato alla 10 ripresa. Foto di SPQeR.

Di Rocco atterrato alla 10 ripresa. Foto di SPQeR.

Ha organizzato la riunione la OPI 2000 di Salvatore, Alessandro e Cristian Cherchi, in collaborazione con la OPI Gym e la Lega Pro Boxe. L’arbitro del titolo é stato Mark Green (Inghilterra) e i giudici: Ian John Lewis (Inghilterra), Andrè Pasquier (Francia), Alfredo Garcia Perez (Spagna); il supervisore: Bob Logist (Belgio). Nel sottoclou, quattro altri incontri professionistici, tutti sulla distanza delle sei riprese. Tra il pubblico vi erano diversi campioni del passato e del presente, tra cui Marvin Hagler, Giacobbe Fragomeni, Vincenzo Belcastro e Andrea Scarpa.

 

Lo sfidante al titolo europeo dei pesi welter Gianluca Branco ha battuto ai punti il lettone Konstantis Sakara in

Gianluca Branco. Foto SPQeR.

Gianluca Branco. Foto di SPQeR.

un incontro con molti colpi dati dietro la testa; l’arbitro avrebbe dovuto farsi valere maggiormente e non tollerare tali atti irregolari.

 

Luca Giacon ha sostenuto il secondo incontro nella sua nuova categoria dei pesi superleggeri battendo alla terza ripresa Ivan Levickis. Luca ha mostrato tanta agilità nel ring e velocità ed é

Foto SPQeR.

Luca Giacon. Foto di SPQeR.

apparso nettamente superiore all’avversario che aveva di fronte; quando Giocon ha messo al tappeto l’avversario, l’arbitro l’ha dapprima contatato ma ha poi deciso di terminare l’incontro.

 

SPQeR4061bassa

Ivan Levickis cerca di riprendersi. Foto di SPQeR.

Anche il peso welter Antonio “Big” Moscatiello ha vinto alla terza ripresa battendo il lituano Andrej Cepur. Questa per lui é la terza vittoria, in altrettanti incontri, dopo aver perso nel dicembre scorso, a Liverno, l’incontro per il titolo italiano dei pesi welter contro Gianluca Frezza che lui spera di rincontrare in una rivincita nei prossimi tre mesi massimo.

Andrej Cepur tenta di rialzarsi. Foto di SPQeR.

Andrej Cepur tenta di rialzarsi. Foto di SPQeR.

Antonio Moscatiello. Foto SPQeR.

Antonio Moscatiello. Foto di SPQeR.

L’imbattuto Alessandro Caccia, anche lui peso welter, ha vinto ai punti contro il lituano Arvydas Trizno. Questa é per Alessandro la decima vittoria nei professionisti.

Luca Roma. Foto SPQeR.

Luca Roma. Foto SPQeR.

Vi é stato anche un incontro di muay thai: il campione d’Italia FIKBMS Luca Roma (categoria fino a 57 kg, 25 vittorie – 4 sconfitte, atleta del Team Calzolari) ha battuto il marocchino da Moncalieri (TO) Amir Emanuele Wissaad (14 vittorie – 3 sconfitte) sulla distanza dei tre round.

Hanno completato il sottoclou alcuni combattimenti di dilettanti provenienti dalle palestre milanesi e limitrofe.

Articolo previo, sulla conferenza stampa pre-incontro:

Campionato d’Europa: Di Rocco sicuro di vincere sabato sera. Con Foto.

SPQeR3444bassa

Incontri dilettanti. Foto di SPQeR.

SPQeR3470bassa

Incontri dilettanti. Foto di SPQeR.

 

 

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company