topBanner

Dopo il Sud Africa, anche Samoa strapazza la Nazionale italiana.

Nelspruit (Sudafrica) – Un pomeriggio da dimenticare per la Nazionale Italiana Rugby che al Mbombela Stadium di Nelspruit è stata sconfitta per 39-10 dalla Samoa nella seconda giornata del quadrangolare sudafricano “Castle Lager Series”.

Sabato prossimo a Pretoria, con ogni probabilità, gli Azzurri di Brunel affronteranno la Scozia (impegnata oggi alle 17.15 contro il Sudafrica) nella finale 3°-4° posto del torneo.

 

Dopo la sconfitta per 44-10 contro gli Springboks dello scorso week-end a Durban, gli Azzurri fanno un passo indietro nel gioco, non finalizzano nel primo tempo quanto costruito, vanno a riposo in svantaggio per 10-3 dopo aver sfiorato sul finire del primo tempo la meta del possibile pareggio con Canale, ingannato da un rimbalzo, e nella ripresa cedono di schianto lasciando ai samoani la possibilità di impostare la gara esattamente come la squadra del Sud Pacifico vorrebbe.

L’Italia fatica oltremodo sui punti d’incontro, perde palloni, prova a muovere il pallone creando un paio di ottime occasioni da meta che cozzano però contro una difesa organizzata ed arrembante che non concede spazi, mentre Samoa è brava a capitalizzare con grande cinismo ogni minimo errore difensivo di Parisse e compagni.

Il risultato sono quattro mete concesse nel secondo tempo, contro una sola marcatura azzurra che arriva nel finale, da meta tecnica, quando la gara è ampiamente conclusa. Anche in superiorità, nelle ultime battute, Samoa riesce a sfruttare le proprie doti di velocità e di inventiva nel gioco aperto mandando in meta l’estremo Vaaulu che fissa il punteggio sul 39-10, peggior passivo mai sofferto dall’Italia contro i samoani che, nel bilancio degli scontri diretti, allungano sul 4-1.

L’Italia paga anche un tributo pesante in termini fisici, con il tallonatore Leonardo Ghiraldini che lascia il campo dopo appena venticinque minuti per avulsione dell’impianto dentale agli incisivi – al suo posto, al primo cap internazionale, il ventitreenne delle Zebre Andrea Manici – mentre nella ripresa a lasciare il campo, colpiti duramente dai samoani, sono il mediano d’apertura Orquera (sospetta frattura costale) e l’ala Iannone (contusione testicolare). L’evoluzione dei rispettivi infortuni verrà valutata nelle prossime ore.

Domani mattina, dopo una seduta defatigante a Nelspruit, l’Italia farà rientro a Durban dove preparerà l’ultima giornata delle Castle Lager Series della prossima settimana nella capitale sudafricana.

Questo il tabellino del match di questo pomeriggio:

Nelspruit, “Mbombela Stadium” – sabato 15 giugno

Castle Lager Series, II giornata

Italia v Samoa 10-39

Marcatori: p.t. 21’ m. Williams tr. Williams (0-7); 28’ cp. Orquera (3-7); 30’ cp. Williams (3-10); s.t. 3’ m. Leiua (3-15); 11’ cp. Williams (3-18); 13’ m. Leota tr. Williams (3-25); 23’ m. Tuifua tr. Williams (3-32); 30’ m. tecnica Italia tr. Di Bernardo (10-32); 34’ m. Vaaulu tr. Ki Anufe (10-39)

Italia: Masi; Venditti, Canale G., Garcia, Iannone (13’ st. McLean); Orquera (3’ st. Di Bernardo), Gori (20’ st. Botes); Parisse (cap), Bergamasco Ma. (19’ st. Vosawai), Zanni; Bortolami (13’ st. Pavanello A.), Bernabò; Castrogiovanni (19’ st. Cittadini), Ghiraldini (25’ pt. Manici), De Marchi Al. (13’ st. Rizzo)

Samoa: Vaaulu; Leiua, Williams (cap), Leota (30’ st. Mapusua), Tuilagi A.; Pisi (13’ st. Ki Anufe), Sua (16’ st. Poluleuligaga); Tuifua, Lam (13’ st. Faasalele), Treviranus; Leo (13’ st. Thompsen), Paulo Te.; Johnston C. (1’ st. Johnston J.), Avei (32’ st. Paulo T.), Sakaria (20’ st. Mulipola)

Note: giornata calda, terreno in buone condizioni, esordio in Nazionale per Andrea Manici

Cartellini: 30’ st. giallo Leiua (Samoa)

Calciatori: Orquera (Italia) 1/2; Garcia (Italia) 0/1; Di Bernardo (Italia) 1/1; Williams (Samoa) 5/6; Ki Anufe (Samoa) 1/1.

 

 

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company