topBanner

Dvrinyy Campione Italiano all’Armageddon. Emozioni al CIA.

Il Campionato Italiano Assoluto 2015, la 75ª edizione di questa manifestazione, si è risolto dunque con spareggi rapidi tra tre giocatori: Alberto David, Danyyil Dvirnyy e Alex Rombaldoni, nell’ordine i vincitori dei campionati delle ultime tre edizioni di questi campionati: 2012, 2013 e 2014. L’ultimo di questi il più stanco dei tre dopo aver giocato una partita odierna di quasi sei ore mentre gli altri due, che si erano affrontati tra loro, si erano accordati per una patta in 9 mosse.

E gli spareggi, giocatosi quasi immediatamente dopo il termine della partita a tempo classico, vedevano subito in gara Rombaldoni. Ma procediamo con ordine: in questi spareggi a tre giocatori, si trattava di disputare 6 partite da rapide (12′ ciascuno + 3″ a mossa), una col bianco 1 col nero contro ciascuno dei due avversari. Essendo un numero dispari, uno di loro avrebbe “riposato” mentre gli altri due avrebbero giocato. Axel Rombaldoni si vedeva sorteggiato a giocare entrambe la prima (contro Dvirnyy) e la seconda partita (contro David).

cia finale 016 cia finale 009 cia finale 005

Nella prima, la Rombaldoni-Dvirnyy, il primo giocatore, dopo una partita ricca di possibilitå tattiche da entrambi i lati, faceva una svista e perdeva la partita.

Nella seconda, la David-Rombaldoni, il secondo pare in difficoltà a più riprese ma si difende coi denti e, quando David pensa solo all’attacco lasciando scoperta la prima traversa lo infila guadagnando la partita con i giocatori che stavano giocando solo con l’incremento.

Nella terza, la Dvrinyy-David, in cui il bianco giocava 1) b3 e 2 Ab2, e guadagnava un pedone e vantaggio in apertura, vinceva alla fine David, cha aveva più tempo sull’orologio, dopo che Dvrinyy perdeva una torre.

Quindi un punto ciascuno e si riprendeva con le partite del girone di ritorno, giocatesi nello stesso ordine che nel girone d’andata, solamente con i colori invertiti. Un sorteggio siffatto voleva dire che in due occasioni Rombaldoni e David si trovavano a giocare due partite consecutive mentre per Dvirnyy questa occorrenza sarebbe capitata solo una volta (a cavallo del girone di andata e di ritorno).

Dvirnyy-Rombaldoni: il bianco guadagna una grande iniziativa e, dopo un attacco sull’arrocco corto nero guadagna un pezzo con una forchetta. L’iniziativa bianca prosegue triplicando i pezzi pesanti sulla colonna f, sino a che non cade anche il pedone f7. Una vittoria facile del bianco.

Rombaldoni-David: David riusciva questa volta a sconfiggere Rombaldoni e portarsi pari punti con Dvirnyy.

David-Dvrinyy: partita che vale il titolo: finisce patta in un finale di torre e pedoni.

Si ricorre alle partite lampo (3′ ciascuno + 2″ a mossa) e infine fra chi resta eventualmente 1 partita unica, la “morte subitanea”, ossia chi ha il Bianco prende 6′ chi ha il Nero 5′, ma in caso di patta vince quest’ultimo.

Prima lampo: Dvrinyy – David errore del nero che ha donna e torre attaccate allo stesso tempo.

Seconda lampo: David vince e ristabilisce la parità nel punteggio. Si ricorre alla “ghigliottina” o “morte subitanea” anche chiamato “Armageddon”: Dvirnyy con 6′ e David con soli 5′, ma il nero vince il titolo in caso di patta. Vince la partita Dvrinyy e diviene, per la seconda volta, Campione d’Italia di scacchi.

cia finale 031 cia finale 038 cia finale 040 cia finale 057 cia finale 060

cia finale 056

 

Sito ufficiale dell’evento: http://www.federscacchi.it/cia2015/

Partite in diretta: https://www.premiumchess.net/ita/it/home/calendar/cia2015

 

XI turno: Rombaldoni sconfitto. In tre agli spareggi rapidi per lo scudetto.

X turno: Si rifà sotto David: sprint a quattro per il titolo.

IX turno: Luca Moroni batte Borgo: sua anche la norma di Grande Maestro.

VIII turno: Pier Luigi Basso e Luca Moroni: norma di M.I. su 11 turni. Fotografie.

VII turno: Rombaldoni stacca tutti, Dvirnyy raggiunge Moroni al secondo posto.

VI turno: Axel stacca tutti. Moroni conquista già il titolo di Maestro Internazionale.

V turno: Rombaldoni e Moroni staccano gli altri.

IV turno: Brunello vince e recupera i quattro di testa. Basso sconfigge Vocaturo.

III turno: Dvirnyy sconfigge Brunello. Salgono in vetta in quattro.

II turno: Renato De Donato fa la prima mossa al Campionato Italiano di scacchi. Sei pareggi. Fotografie

I turno: Sabino Brunello il primo a vincere al Campionato Italiano: sconfitto David.

Articolo di presentazione: I 12 finalisti al titolo italiano di scacchi 2015: ci sono tutti i migliori incluso Vocaturo.

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company