topBanner

É morto José Sulaimán, Presidente della W.B.C. e riformatore del pugilato.

Quest’oggi si é spento, all’età di 82 anni, il Presidente José Sulaimán Chagnón, Presidente del W.B.C., l’ente mondiale più importante e prestigioso del pugilato professionistico. La data ufficiciale della morte é il 16 gennaio visto che Don José ultimamente risedeva a Los Angeles. Fu eletto nel dicembre 1975 e da allora é stato sempre rieletto presidente di questa organizzazione.

Ricordiamo il Presidente Sulaiman molto disponibile e adoperarsi per l’intervista che la rivista SPQeR fece alla W.B.C. e che fu pubblicata sul N. 2; abbiamo ancora la sua corrispondenza in cui s’interessa di prima persona dell’intervista aggiungendo note importanti all’intervista fatta con altri sui collaboratori della WBC. Anche dopo l’impaginazione dell’intervista ci scrisse per farci i complimenti sulla scelta delle fotografie usate per corredarla; egli conosceva anche l’italiano oltre ad altre cinque lingue almeno.

José Sulaiman, o Don José per molti, é stato un innovatore nel pugilato; é grazie a lui che gli incontri per i titoli mondiali si disputano oggi sulla lunghezza delle 12 riprese invece che 15, com’era in presidenza. La W.B.C. prese la decisione e fu poi seguita dalla W.B.A. e anche le altre sigle mondiali sanciscono incontri su un massimo di 12 riprese.

Ma le innovazioni da lui adottate sono molte e potete leggerle scaricando in N. 2 della rivista (ormai introvabile nella versione cartacea) che metteremo completamente scaricabile elettronicamente sulla nostra pagina download.

Il sito della W.B.C., quello nella sua versione in lingua spagnola, ci informa che sarà possibile rendere omaggio alla salma presso la Cappella Lorena del Panteon francese di Città del Messico.

DR. JOSE SULAIMAN CHAGNON

Il Dottor José Sulaiman Chagnon.

 

 

 

 

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company