topBanner

Favoloso combattimento tra Froch e Groves, terminato con controversia.

Questa sera a Manchester, Carl Froch ha difeso i due titoli dei pesi supermedi (WBA e IBF) contro lo sfidante ufficiale, indicato dall’IBF, George Groves. Il combattimento é stato bellissimo, con lo sfidante, Groves, che metteva il tappeto il campione già alla prima ripresa. George Groves appariva velocissimo e potente ed é stato difficile per Froch nelle prime riprese rimanere in piedi. Il campione ha continuato a muoversi, sia per rendere al suo avversario più difficile colpire il bersaglio sia per cercare di prendere alla sprovvista il velocissimo avversario che combatteva a guardia bassa. Dopo tutto quel gran combattimento, alla settima ripresa già si vedevano segni che Groves era calato un po’, forse un po’ stanco e Froch riusciva un po’ a tenere a bada il suo avversario con il diretto, le braccia più lunghe ed i movimenti laterali.

Alla nona ripresa Groves aveva un attimo di difficoltà ma rimaneva in piedi e tentava di contrattaccare. L’arbitro però interveniva e fermava l’incontro, con il pubblico dell’arena che mostrava il proprio disappunto e che, sebbene avesse ricoperto di “buh”, lo sfidante all’entrata sul ring, lo ha applaudito come un vincitore.

É anche particolare che i tabellini dei giudici sino all’ottava ripresa, non mostravano il netto vantaggio che lo sfidante, agli occhi degli spettatori e commentatori televisivi, appariva aversi guadagnato. Due giudici vedevano Groves avanti per solo un punto.

Dopo l’incontro si é parlato, anche con i due pugili seduti insieme a bordo-ring, di un’altra sfida tra i due. Si pensa però che Froch ci metterà in mezzo almeno una difesa volontaria del titolo. Il combattimento di ieri ha sicuramente segnato i due contendenti e non ci si aspetta che un incontro di tale difficoltà e intenso agonismo possa essere rivissuto dai due molto presto.

Groves, sebbene irritato dalla decisione dell’arbitro, si é comunque mostrato molto sportivo con il suo avversario dopo l’incontro, applaudendolo e andando a dargli la mano; lo ha anche congratulato nelle interviste post-combattimento.

 

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company