topBanner

Leonard Bundu per il titolo mondiale a Las Vegas e per Bottai una semifinale.

Negli Stati Uniti d’America, dove la boxe é uno sport popolare e che attrae gente ricca e che vuole sperperare, capita anche che nella stessa città e nella stessa sera, in questo caso Las Vegas, vi siano due mega-riunioni di pugilato, una al Cosmopolitan, organizzata dalla HBO e una al MGM Grand organizzata dalla Showtime. É interessante che questa volta vi siano due pugili toscani che combattono su un ring statunitense.

KHAN-ALEXANDER.BANNERLeonard Bundu, probabilmente il pugile professionista italiano con maggiore qualità internazionale, all’età di 40 anni finalmente approda sulla strada di un titolo mondiale. Nella sera di sabato, già domenica mattina in Italia, combatterà contro Keith Thurman per un titolo “interim” della WBA. Il titolo é un mondiale; é “interim” perché la WBA da la possibilità al Campione della categoria, Floyd Mayweather Jr, di combattere i suoi incontri per l’unificazione del titolo, mentre il ventiseienne della Florida Thurman detiene la corona “interim” dal lontano luglio 2013. Stando alle regole, una volta che c’é un campione “interim” il Campione deve affrontarlo, o perderà il titolo, in pratica in questo caso Mayweather fa altri combattimenti lucrativi rimanendo campione ed evitando di affrontare Thurman.

Il Campione Europeo (EBU) Bundu aveva altri progetti, una eliminatoria mondiale per un’altra sigla, ma non appena gli é stata prospettata questa opportunità mondiale lui l’ha presa visto che alla sua età non si ha tempo di aspettare che sorgano altre opportunità. Keith Thurman é un gran picchiatore, pugile ancora imbattuto con 23 vittorie di cui 21 prima del limite ma Leaonard Bundu é fiducioso nei propri mezzi e salirà sul ring per vincere.

Nella stessa riunione combatterà anche il livornese Lenny Bottai che affronta il temibile Jermall Charlo in un incontro valido come eliminatoria (che equivale a dire “semifinale”) mondiale IBF dei super-welter. L’incontro clou di questo primo evento di Las Vegas é Devon Alexander vs Amir Khan il cui vincitore potrebbe affrontare proprio Mayweather nel 2015. E, forse proprio prendendo spunto dallo “spendaccione” Maywether, Khan ha deciso di farsi fare un paio di pantaloncini che costano almeno £ 20.000 con inclusi fili d’oro, seta e pelle nappa. Già questa settimana si era fatto vedere in allenamento indossando dei pantaloncini che avevano più di 1000 pietre  Swarovski.

Gli incontri dei due pugili italiani verranno trasmessi a partire dalle ore 3:05 da Italia 1.

Nella seconda riunione di Las Vegas uno dei tre incontri clou, tutti sulle 12 riprese, é il Campionato del Mondo WBO dei pesi medi, che é al momento vacante, tra Matt Korobov e Andy Lee.

 

 


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company