topBanner

L’Italia si aggiudica la Mitropa Cup con un turno di anticipo.

La nazionale italiana degli scacchi vince la Coppa Mitropa 2018 con un turno di anticipo. Si tratta della seconda vittoria italiana, nella sezione assoluta (dieci nazioni in gara), in questa competizione arrivata alla 37ª edizione con la nazionale italiana che è stata assente solo nel 1987.

La squadra italiana maschile schiera: Daniele Vocaturo, Sabino Brunello, Luca Moroni, Alessio Valsecchi e Michele Godena con Arthur Kogan come capitano. La vittoria nel torneo è arrivata quest’oggi battendo la Svizzera, compagine che si trovava al secondo posto. Domani nell’ultimo turno, Svizzera e Ungheria si contenderanno la vittoria dell’argento e bronzo. La precedente vittoria dell’Italia, nel 2010, era avvenuta con la presenza di Fabiano Caruana in prima scacchiera per gli azzurri. L’albo d’oro è completato da cinque i secondi posti (1978, 1981, 2007, 2009, 2011) e due i terzi posti (1990 e 2016).

Mitropa 2018 Mitropa 2018

Questa edizione si è disputata in Calabria, presso l’Isola Capo Rizzuto. L’Italia aveva già organizzato la Mitropa Cup nel 1978 al Ciocco (Lucca), nel 1988 ad Aosta, nel 1997 a Montecatini Terme e nel 2008 a Olbia, in Sardegna.
logoMitropa

 

Mitropa2018Femminile

Fotografie di Marta Consalvi.

Nella sezione femminile (otto nazioni in gara), che è terminata proprio questa sera, ha vinto la Germania superando l’Austria che arriva seconda. Agguanta la terza posizione l’Italia femminile, dopo una rincorsa durata quattro turni, dopo che la nazionale italiana si era ritrovata in penultima posizione. Questo va aggiungere un bronzo al palmares della squadra feminile che nelle precedenti 14 edizione aveva vinto 4 ori, due argenti e tre bronzi. La squadra italiana non schierava in questa occasione Marina Brunella, le cinque che ne hanno fatto parte sono state: Olga Zimina, Elena Sedina, Desirèe Di Benedetto, Daniela Movileanu e Tea Gueci con Garcia Palermo Carlos come capitano.isola_capo_rizzuto_scacchi

 

La manifestazione femminile è stata proposta dai valdostani e la prima edizione è stata organizzata nel 2002 a Saint-Vincent. Il torneo femminile è diventato una competizione definitiva dal 2005, quando fu di nuovo organizzata in Austria. Fino al 2016 nel femminile si è giocato su due sole scacchiere; dal 2017 si è saliti a quattro, come per l’assoluto. Nel torneo femminile l’Italia ha vinto nel 2008, 2010, 2011 e 2014; secondo posto nel 2015 e 2016; terzo posto nel 2009, 2012 e 2013 a cui si aggiunge il bronzo del 2018.

 

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company