topBanner

Luca Giacon Campione Continentale. Vincono De Donato e Scarpa (con fotografie).

Ieri sera a Casteggio (PV), l’italo-spagnolo Luca Giacon ha vinto il titolo Continentale WBA dei superleggeri battendo l’inglese ‘The Wallasey Express’ Stephen Williams. La manifestazione é stata organizzata dalla Opi2000.

Laca Giacon Campione Continentale WBA. Foto di SPQeR.

Laca Giacon Campione Continentale WBA. Foto di SPQeR.

 

Williams ha abbandonato, ufficialmente, all’inizio dell’ottava, o meglio durante il minuto di riposo successivo alla 7ª ripresa:  il taglio all’arcata sopracciliare sinistra, con cui stava combattendo da cinque riprese, era peggiorato nel frattempo e pareva non riuscire ad impensierire a Giacon. L’inglese che puntava soprattutto a vincere nelle prime riprese visto che, molto probabilmente avrebbe sofferto la distanza per la mancanza di match (a parte un totale di sette riprese disputate tra maggio e giugno) nell’ultimo anno e mezzo. Luca Giacon si é dimostrato molto rapido nel colpire e abile nello schivare; spesso riuscendo a colpire l’avversario anche quando indietreggiava.

Nel sottoclou altri tre incontri dei professionisti, tutti sulle 6 riprese.

Renato de Donato festeggiato dai suoi tifosi. Foto di SPQeR.

Renato de Donato festeggiato dai suoi tifosi. Foto di SPQeR.

Il milanese Renato De Donato, dopo l’esperienza nelle WSB è tornato al professionismo ‘tradizionale’, quello targato Lega Pro Boxe, battendo ai punti il lettone Jevjenijs Fjodorovs.  L’ex campione italiano, seguito all’angolo dal maestro Nello Iovino, ha combattuto nella categoria dei welter, nuova per lui, vincendo ai punti per decisione unanime. Il Team Cavallari-Ventura ci ha informato che Renato ieri era febbricitante.

 

Andrea Scarpa ad inizio incontro. Foto di SPQeR.

Andrea Scarpa ad inizio incontro. Foto di SPQeR.

Ha combattuto anche Andrea Scarpa, che il giugno passato tolse proprio a De Donato il titolo di Campione d’Italia dei pesi super-leggeri. Andrea ha vinto ai punti e, dopo l’incontro, ci ha riferito di non essere troppo contento della propria prestazione; ma per Andrea é già positivo essere tornato a combattere (alcuni mesi fa un avversario che avrebbe dovuto affrontare si infortunò e l’incontro saltò) e, certamente, il suo match é stato condizionato dalla perdita abbastanza copiosa di sangue dal naso. Andrea ha detto che é un qualcosa che gli é capitato anche recentemente in allenamento; a fine incontro il medico dell’incontro, il Dottor Sturla, gli ha imposto di fare una radiografia al naso per vedere se per caso vi sia una micro-frattuta che crea questo problema.

Il Dott. Sturla a Casteggio. Foto di SPQeR.

Il Dott. Sturla a Casteggio. Foto di SPQeR.

Ora che é tornato a combattere con maggiore frequenza, l’ex campione italiano dei  pesi superpiuma e dei pesi leggeri, potrà tornare a disputare incontri validi per i titoli, visto che é tra i migliori pugili professionisti che l’Italia ha in questo momento.

Ha vinto ai punti anche il peso medio rumeno, che si allena a Milano, Catalin Paraschiveanu che ha battuto il collaudatore Martins Kukulis.

GALLERIA FOTOGRAFICA A FINE ARTICOLO

 

Precedente articolo su questo evento: Giacon sfida Williams per il titolo Continentale WBA. Tornano sul ring anche De Donato e Scarpa.

 

Galleria fotografica (cliccare sulla fotografia per ingrandire):

SPQeR8923bassa SPQeR8937bassa SPQeR8955bassa SPQeR8973bassa SPQeR8974bassa SPQeR8991bassa SPQeR9000bassa SPQeR9033bassa SPQeR9042bassa SPQeR9071bassa SPQeR9073bassa SPQeR9101bassa SPQeR9115bassa SPQeR9133bassa SPQeR9153bassa SPQeR9172bassa SPQeR9176bassa SPQeR9203bassa SPQeR9232bassa SPQeR9242bassa SPQeR9376bassa SPQeR9381bassa SPQeR9385bassa

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company