topBanner

Michele Borghetti, Campione del Mondo di dama, oggi ricevuto al CONI. Alcune dichiarazioni del vincitore e dello sconfitto.

Michele Borghetti é stato ricevuto presso la Giunta Nazionale CONI stamattina (9 luglio 2013) dal Presidente Giovanni Malagò.
foto-2

 

Michele Borghetti è il nuovo campione del mondo di dama. Ha vinto il titolo iridato dopo una lotta di 38 partite, vincendo con due partite prima del limite e concludendo con 6 vittorie contro le 3 di Alex Moiseyev.

La sfida si é inattesamente conclusa quando Borghetti, in vantaggio di due vittorie, ha fatto sua la 38ª partita, portandosi sul 6 a 3 e rendendo quindi inutile la disputa degli ultimi due incontri.

In quest’ultima partita é arrivata una vittoria a sorpresa, dato che anche il computer dava un giudizio di parità sulla posizione. Ma ancora una volta Borghetti ha trovato una sequenza che ha posto l’avversario di fronte a problemi imprevisti e il campione non ha trovato la giusta continuazione.

Grande euforia nell’ambiente damistico nazionale e subito i complimenti del presidente della Federdama Italiana Renzo Tondo (ex presidente regione Friuli-Venezia-Giulia).

Borghetti è il primo non-anglosassone o russo che vince il titolo mondiale e diventa il settimo campione del mondo in 80 anni di storia dei campionati.

dama livorno 013

Alex Moiseyev a Livorno.

Moiseyev ha detto che Borghetti ha giocato molto bene, che è dispiaciuto della sconfitta ma che già il prossimo anno giocherà il torneo per qualificarsi di nuovo alla sfida mondiale: “Voglio tornare i Italia e riprendermi il titolo” ha dichiarato. Appuntamento tra due anni.

 

Michele Borghetti alla fine era raggiante: “un sogno che si avvera!” ha affermato. “Ho inseguito questa vittoria con grande determinatezza, non ho mai dubitato di potercela fare, anche quando Moiseyev ha recuperato lo svantaggio.”

 

Ricordiamo l’andamento della sfida: Moiseyev ha vinto la prima, poi Borghetti ha pareggiato vincendo la quinta, poi si è portato in vantaggio vincendo la 12ª e 13ª. Ma il campione non si è perso d’animo ed ha recuperato vincendo la 17ª e poi la 28ª. Sulla situazione di parità, la strada per Borghetti appariva in salita, ma Michele si portava di nuovo in vantaggio vincendo la 31ª e la 34ª. A questo punto Moiseyev ha cercato in tutti i modi di rimontare ma Michele ne ha bloccato le velleità e, dopo tre patte, ha concluso vincendo la 38ª.

Il match è iniziato il 25 giugno; ogni giorno si è giocato per 8-10 ore.

Michele gioca per il club ASD Dama di Foggia, ha 40 anni ed è di Livorno.

 

Precedente articolo:

Michele Borghetti diventa Campione del Mondo di Dama Inglese.

 

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company