topBanner

Nakamura sconfigge Anand. Karjakin riprende Caruana in testa.

Un altro turno con due risultati decisivi: si assiste alla seconda vittoria del torneo di Hikaru Nakamura che, in questa occasione, sconfigge Vishy Anand che comandava la classifica con Caruana. Una partita inglese durata solo 26 mosse, abbandonata dall’indiano quando oramai non c’era più speranza di salvarla.

Ne approfitta Sergey Karjakin, anche lui vincendo senza troppa difficoltà contro Veselin Topalov, con il bulgaro che dopo 20 mosse solamente aveva già una qualità in meno e una posizione compromessa.

Sergey Karjakin.

Sergey Karjakin.

La altre due partite erano molto più lunghe a terminare, arrivando attorno le sei ore di gioco. Fabiano Caruana, seppur giocando coi bianchi, doveva difendersi dalla pressione nera, con Levon Aronian che mancava un colpo tattico per rompere la posizione alla 38ª mossa. La partita proseguiva sino alla 67ª mossa con i giocatori che giocavano un complicato finale di torre e pedoni.

Un altro finale di torre e pedoni si è visto anche nella Peter SvidlerAnish Giri, patita in cui il nero vinceva infine un pedone ma risultava non essere sufficiente per vincere.

La classifica vede Caruana e Karjakin appaiati a 7 punti su 12 e due partite dalla fine: Caruana ha il Sonneborn-Berger, terzo criterio di spareggio, più alto. Il primo criterio di spareggio è i risultati diretti tra i contendenti che terminano a pari punti e al momento tra di loro hanno pareggiato la prima partita, il secondo è il numero di vittorie e qui il russo ne ha 3 contro le 2 dell’italo-americano; pare quindi che non vi siano possibilità che a decidere sia il terzo criterio di spareggio, quando all’ultimo turno si giocherà lo scontro diretto tra i due. Ma è prematuro ora fare questi calcoli, quando ancora mancano due turni e la differenza potrebbe esplicitarsi in punti e mezzi punti.

Domani vi sarà l’ultimo turno di riposo. Poi il penultimo turno che vedrà Caruana affrontare coi pezzi bianchi Svidler e Karjakin affrontare coi neri Levon Aronian. Anand, che segue a mezzo punto, affronterà coi bianchi il coriaceo Giri, che ha sinora pattato tutte e 12 le sue partite.

 

Risultati dell’XII turno:

Svidler Peter
½-½
Giri Anish
Nakamura Hikaru
1-0
Anand Viswanathan
Karjakin Sergey
1-0
Topalov Veselin
Caruana Fabiano
½-½
Aronian Levon

 

Classifica dopo il XII turno:

Pos. Nome Punti S.B.
1-2 Caruana, Fabiano 7 40,5
Karjakin, Sergey 7 39,25
3 Anand, Viswanathan 37,25
4-6 Giri, Anish 6 36,75
Svidler, Peter 6 35
Aronian, Levon 6 34,25
7 Nakamura, Hikaru 5½ 32,75
8 Topalov, Veselin 4 25,75

 

Sito ufficiale del torneo: http://moscow2016.fide.com/#intro

Partite in diretta: http://worldchess.com/

 

Articoli precedenti correlati:

Caruana sempre primo ma cambia il compagno di testa con Anand che batte Karjakin.

Caruana batte Anand e passa in testa affiancando Karjakin.

Finalmente Caruana vince: insegue Aronian e Karjakin a mezzo punto.

Lotta a otto per sfidare il Campione del Mondo: inizia il Torneo dei Candidati.

Gli abbinamenti per i Candidati. Otto giocatori in lizza per la sfida mondiale.

Il logo e i poster ufficiali del Torneo dei Candidati: le novità.

Che cosa ci aspetta nel 2016.

Si gioca in Russia e viene nominato Aronian: gli 8 candidati.

Fabiano Caruana vince il Grand Prix. La prima volta di un italiano Candidato al titolo mondiale.


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company