topBanner

Cina e Russia vincono l’oro. Alla Cina anche la Coppa Gaprindashvili.

La Cina vince la XLI edizione delle Olimpiadi degli Scacchi con 19 punti squadra, due in più delle quattro inseguitrici tutte appaiate a 17 puntiUngheria (seconda), India (terza), Russia (quarta) e Azerbaigan (quinta).

Nella sezione femminile, vince la Russia con 20 punti; seconda la Cina e terza l’Ucraina, entrambe a 18 punti.

La Cina vince anche la Coppa Gaprindashvili riservata alla federazione che ha fatto meglio nell’accoppiata assoluto e femminile.

Durante la disputa di quest’ultimo turno é deceduto un giocatore della squadra delle Isole Seychelles.

IMG_1163

Bulgaria-Russia. Foto di Matteo Zoldan.

 

IMG_1101

Perù-Italia. Foto di Matteo Zoldan.

Risultati delle squadre di lingua italiana:

Perù-Italia 3½-½;

San Marino – Macau 2½-1½;

Grecia femminile -Italia femminile  2½-1½.

 

Termina vincendo l’ultimo incontro San Marino, che conclude 129º: quattro posti più in alto dell’ordine di tabellone.

Due sconfitte invece per le nazionali italiane in quest’ultimo turno: l’assoluta riesce a fare solo mezzo punto con il Perù, grazie a Fabiano Caruana. Nella femminile, si riscatta parzialmente Marina Brunello grazie alla vittoria odierna; conclude una positiva campagna personale Elena Sedina che pareggia la sua partita mentre perdono Zimina e Messina.

L’italiano Duilio Collutiis, componente della squadra della Federazione ICCD, conclude a 7½ su 9.

Nalla classifica finale l’Italia è 52ª per spareggio tecnico, 35ª ex aequo, dopo essere partita come n. 20 di tabellone. L’Italia femminile è 62ª per spareggio tecnico, 61 ex aequo, dopo essere partita come n. 20 di tabellone.

Per classifiche e risultati consultare: http://chess-results.com/tnr140380.aspx?lan=16&art=0&rd=11&fed=SMR&flag=30&wi=821

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

Olimpiadi: ultimo turno! lotta per le posizioni alte della classifica. Voglia di riscatto per gli azzurri.

Si gioca questa mattina, alle 11,00, l’XI e ultimo turno delle Olimpiadi degli Scacchi. Ancora aperta la lotta per le medaglia sia nel torneo assoluto sia nel femminile.

Per le squadre azzurre non é stata una grande Olimpiade, ma entrambe le squadre cercheranno di risalire il più possibile la classifica con una vittoria odierna.

Nel turno odierno, l’Italia fa rientrare Alberto David, che é stato fuori formazione per due turni consecutivi e quattro in totale, mentre sarà Sabino Brunello, sconfitto nell’ultimo turno, a non giocare. Questa é una possibilità di riscatto data a David, dopo aver perso le ultime due partite giocate e aver fatto segnare la performance più bassa di tutta la squadra. Il Perù schiera i quattro grandi maestri titolari; la loro riserva ha giocato, perdendo, i primi due turni e poi non é più stata messa in formazione. Per quello fatto vedere sin qui in questa Olimpiade il Perù, che ha anche un punto individuale in più in classifica, parte favorito; ma questo é il bello dell’ultimo incontro: dare il massimo per sovvertire i pronostici e salire in classifica.

Il San Marino , che ha fatto giocare otto partite e tutti i componenti della squadra, per l’ultima partita schiera i quattro giocatori che hanno avuto la migliore performance, lasciando fuori squadra Roberto Cecchetti.per affrontare Macau, squadra che ha 2½ punti individuali, in classifica, più dei sammarinesi, ma gli stessi punti squadra: 7. Un’incontro alla portata dei veterani di San Marino.

Nel femminile sembra quasi vinto l’oro per la Russia che oggi affronta la Bulgaria, squadra sulla carta di molto inferiore, mentre ha un incontro più difficile l’inseguitrice Cina, che oggi affronta l’Ucraina. Più sotto le formazioni delle prime 14 squadre del femminile.

Per l’Italia, che oggi affronta la Grecia, torna a giocare Roberta Messina, dopo due turni di riposo e affronta un’avversaria di quasi 200 punti elo in più. Si spera in un riscatto di Marina Brunello, che ha fatto vedere cose egregie in alcune partite, ma per lo più ha finora avuto un’Olimpiade inferiore alle aspettative.

11º turno del 14 agosto alle ore 11:00:
Sc. 15

Poland (POL)

Elo 7

China (CHN)

Elo 0 : 0
1.1 GM Wojtaszek, Radoslaw 2735 GM Wang, Yue 2718
1.2 GM Gajewski, Grzegorz 2659 GM Ding, Liren 2742
1.3 GM Duda, Jan-Krzysztof 2576 GM Yu, Yangyi 2668
1.4 GM Bartel, Mateusz 2640 GM Ni, Hua 2666
Sc. 5

Hungary (HUN)

Elo 2

Ukraine (UKR)

Elo 0 : 0
2.1 GM Leko, Peter 2740 GM Ponomariov, Ruslan 2717
2.2 GM Balogh, Csaba 2637 GM Eljanov, Pavel 2723
2.3 GM Almasi, Zoltan 2690 GM Korobov, Anton 2680
2.4 GM Rapport, Richard 2704 GM Moiseenko, Alexander 2707
Sc. 1

Russia (RUS)

Elo 3

France (FRA)

Elo 0 : 0
4.1 GM Kramnik, Vladimir 2760 GM Vachier-Lagrave, Maxime 2768
4.2 GM Grischuk, Alexander 2795 GM Bacrot, Etienne 2720
4.3 GM Karjakin, Sergey 2786 GM Fressinet, Laurent 2708
4.4 GM Nepomniachtchi, Ian 2714 GM Edouard, Romain 2680
Sc. 8

Azerbaijan (AZE)

Elo 6

United States of America (USA)

Elo 0 : 0
5.1 GM Mamedyarov, Shakhriyar 2743 GM Nakamura, Hikaru 2787
5.2 GM Radjabov, Teimour 2724 GM Kamsky, Gata 2706
5.3 GM Mamedov, Rauf 2659 GM Onischuk, Alexander 2659
5.4 GM Safarli, Eltaj 2649 GM Shankland, Samuel L 2624
Sc. 19

India (IND)

Elo 33

Uzbekistan (UZB)

Elo 0 : 0
6.1 GM Negi, Parimarjan 2645 GM Kasimdzhanov, Rustam 2700
6.2 GM Sethuraman, S.P. 2590 GM Filippov, Anton 2615
6.3 GM Sasikiran, Krishnan 2669 GM Dzhumaev, Marat 2510
6.4 GM Adhiban, B. 2619 IM Vakhidov, Jahongir 2471
Sc. 13

Cuba (CUB)

Elo 10

England (ENG)

Elo 0 : 0
7.1 GM Dominguez Perez, Leinier 2760 GM Adams, Michael 2740
7.2 GM Bruzon Batista, Lazaro 2664 GM Jones, Gawain C B 2665
7.3 GM Quesada Perez, Yuniesky 2649 GM Howell, David W L 2650
7.4 GM Ortiz Suarez, Isan Reynaldo 2603 GM Sadler, Matthew D 2653
Sc. 17

Spain (ESP)

Elo 31

Vietnam (VIE)

Elo 0 : 0
8.1 GM Vallejo Pons, Francisco 2698 GM Le, Quang Liem 2710
8.2 GM Anton Guijarro, David 2624 GM Nguyen, Ngoc Truong Son 2634
8.3 GM Salgado Lopez, Ivan 2620 IM Nguyen, Duc Hoa 2501
8.4 GM Illescas Cordoba, Miguel 2618 IM Nguyen, Van Huy 2439
Sc. 9

Israel (ISR)

Elo 24

Croatia (CRO)

Elo 0 : 0
9.1 GM Gelfand, Boris 2753 GM Saric, Ivan 2671
9.2 GM Rodshtein, Maxim 2671 GM Stevic, Hrvoje 2606
9.3 GM Sutovsky, Emil 2624 GM Palac, Mladen 2563
9.4 GM Postny, Evgeny 2651 GM Kozul, Zdenko 2608
Sc. 4

Armenia (ARM)

Elo 16

Czech Republic (CZE)

Elo 0 : 0
10.1 GM Aronian, Levon 2805 GM Navara, David 2716
10.2 GM Sargissian, Gabriel 2686 GM Laznicka, Viktor 2676
10.3 GM Movsesian, Sergei 2672 GM Hracek, Zbynek 2634
10.4 GM Akopian, Vladimir 2655 GM Babula, Vlastimil 2549
Sc. 27

Belarus (BLR)

Elo 18

Bulgaria (BUL)

Elo 0 : 0
11.1 GM Zhigalko, Sergei 2678 GM Topalov, Veselin 2772
11.2 GM Zhigalko, Andrey 2580 GM Cheparinov, Ivan 2681
11.3 GM Aleksandrov, Aleksej 2595 GM Iotov, Valentin 2553
11.4 GM Kovalev, Vladislav 2532 GM Rusev, Krasimir 2548
Sc. 32

Romania (ROU)

Elo 30

Brazil (BRA)

Elo 0 : 0
12.1 GM Lupulescu, Constantin 2625 GM Leitao, Rafael 2649
12.2 GM Parligras, Mircea-Emilian 2574 GM Fier, Alexandr 2570
12.3 GM Jianu, Vlad-Cristian 2579 GM Mekhitarian, Krikor Sevag 2568
12.4 GM Nevednichy, Vladislav 2554 GM Milos, Gilberto 2583
Sc. 48

Paraguay (PAR)

Elo 11

Netherlands (NED)

Elo 0 : 0
13.1 GM Bachmann, Axel 2644 GM Giri, Anish 2745
13.2 GM Delgado Ramirez, Neuris 2602 GM L’Ami, Erwin 2631
13.3 GM Cubas, Jose Fernando 2455 GM Tiviakov, Sergei 2664
13.4 FM Latorre, Matias 2277 GM Van Wely, Loek 2662
Sc. 60

Australia (AUS)

Elo 12

Germany (GER)

Elo 0 : 0
14.1 GM Smerdon, David 2513 GM Meier, Georg 2646
14.2 IM Ly, Moulthun 2462 GM Fridman, Daniel 2639
14.3 IM Illingworth, Max 2439 GM Nisipeanu, Liviu-Dieter 2689
14.4 FM Smirnov, Anton 2334 GM Baramidze, David 2612
Sc. 22

Perù (PER)

Elo 20

Italia (ITA)

Elo 0 : 0
18.1 GM Granda Zuniga, Julio E 2663 GM Caruana, Fabiano 2801
18.2 GM Cordova, Emilio 2629 GM David, Alberto 2565
18.3 GM Cori, Jorge 2630 GM Vocaturo, Daniele 2587
18.4 GM Cruz, Cristhian 2553 GM Dvirnyy, Danyyil 2530
Sc. 139

Macau (MAC)

Elo 133

San Marino (SMR)

Elo 0 : 0
69.1 Li, Hui 1944 CM Righi, Ezio 2085
69.2 Ho Hou-Meng, Herman 1910 CM Volpinari, Danilo 2001
69.3 Punongbayan, Hexilon Dela Cruz 2074 CM Maccapani, Massimiliano 2032
69.4 Fesalbon, Rolando 2051 CM Grassi, Enrico 2020

Abbinamenti 11º turno del torneo femminile:

Sc. 2

Russia (RUS)

Elo 14

Bulgaria (BUL)

Elo 0 : 0
1.1 GM Lagno, Kateryna 2540 GM Stefanova, Antoaneta 2505
1.2 GM Gunina, Valentina 2524 WGM Videnova, Iva 2342
1.3 GM Kosteniuk, Alexandra 2531 WGM Nikolova, Adriana 2325
1.4 WGM Pogonina, Natalija 2479 WGM Voiska, Margarita 2279
Sc. 3

Ukraine (UKR)

Elo 1

China (CHN)

Elo 0 : 0
3.1 GM Muzychuk, Anna 2555 GM Hou, Yifan 2661
3.2 IM Muzychuk, Mariya 2530 WGM Ju, Wenjun 2559
3.3 GM Ushenina, Anna 2487 GM Zhao, Xue 2508
3.4 GM Zhukova, Natalia 2468 WGM Guo, Qi 2453
Sc. 4

Georgia (GEO)

Elo 12

Germany (GER)

Elo 0 : 0
4.1 GM Khotenashvili, Bela 2494 IM Paehtz, Elisabeth 2464
4.2 IM Javakhishvili, Lela 2478 WGM Melamed, Tatjana 2364
4.3 IM Melia, Salome 2475 WGM Ohme, Melanie 2301
4.4 IM Batsiashvili, Nino 2435 WGM Hoolt, Sarah 2318
Sc. 10

Armenia (ARM)

Elo 11

Spain (ESP)

Elo 0 : 0
5.1 GM Danielian, Elina 2490 IM Vega Gutierrez, Sabrina 2395
5.2 IM Mkrtchian, Lilit 2453 IM Alexandrova, Olga 2424
5.3 IM Galojan, Lilit 2275 IM Matnadze, Ana 2385
5.4 WGM Kursova, Maria 2313 WIM Aranaz Murillo, Amalia 2314
Sc. 17

Kazakhstan (KAZ)

Elo 27

Czech Republic (CZE)

Elo 0 : 0
6.1 WGM Nakhbayeva, Guliskhan 2336 WIM Havlikova, Kristyna 2215
6.2 WGM Saduakassova, Dinara 2375 WIM Olsarova, Karolina 2237
6.3 WGM Abdumalik, Zhansaya 2333 WGM Sikorova, Olga 2289
6.4 WIM Dauletova, Gulmira 2252 WIM Olsarova, Tereza 2271
Sc. 6

Romania (ROU)

Elo 5

India (IND)

Elo 0 : 0
7.1 IM Peptan, Corina-Isabela 2422 GM Harika, Dronavalli 2521
7.2 IM Foisor, Cristina-Adela 2404 IM Sachdev, Tanya 2418
7.3 IM Bulmaga, Irina 2354 IM Karavade, Eesha 2392
7.4 WGM Cosma, Elena-Luminita 2327 WGM Gomes, Mary Ann 2352
Sc. 22

Azerbaijan (AZE)

Elo 8

Poland (POL)

Elo 0 : 0
8.1 WGM Mamedjarova, Zeinab 2229 GM Socko, Monika 2470
8.2 WGM Mammadova, Gulnar 2334 WGM Zawadzka, Jolanta 2398
8.3 WIM Abdulla, Khayala 2286 WGM Szczepkowska-Horowska, Karina 2380
8.4 WGM Mamedjarova, Turkan 2274 WGM Bartel, Marta 2359
Sc. 32

Grecia (GRE)

Elo 31

Italia (ITA)

Elo 0 : 0
22.1 WGM Botsari, Anna-Maria 2299 IM Zimina, Olga 2327
22.2 WFM Tsolakidou, Stavroula 2240 FM Brunello, Marina 2281
22.3 WIM Pavlidou, Ekaterini 2170 IM Sedina, Elena 2291
22.4 WGM Makropoulou, Marina 2218 WFM Messina, Roberta 2042

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

La Cina verso l’oro. Nel femminile prima sconfitta della Russia.

La notizia del giorno é la prima sconfitta della Russia femminile che sinora aveva vinto in tutti e nove i turni. É stata la forte squadra Ucraina a battere le russe grazie a tre patte sulle prime scacchiere e la vittoria di Natalia Zhukova in quarta. Nonostante questa sconfitta la Russia rimane saldamente in testa, un punto davanti a Cina e Ucraina e anche con un migliore spareggio tecnico che le garantirebbe l’oro anche i caso di un parimerito.

Ha perso l’occasione la Cina di raggiungere la Russia: pareva un turno facile quello contro la Spagna, squadra arrivata nelle prime posizioni schivando diverse delle compagini più forti; invece le spagnole hanno fermato sul pari le cinesi costituendo una delle più grandi del turno X. Ha vinto in prima scacchiera la Campionessa Mondiale Yifan Hou, che si avvicina sempre più all’elo di Judit Polgar ora solo nove punti le distanziano nell’elo virtuale.

L’Italia femminile viene sconfitta dalla Lituania, con Marina Brunello sconfitta da Salomeja Zaksaite e le rimanenti tre che hanno pareggiato. Dopo questa sconfitta l’Italia é 46ª e, nemmeno una vittoria giovedì, nell’ultimo turno, dovrebbe permetterebbe alle azzurre di finire tra le prima trenta squadre.

Nel maschile, la Cina si aggiudica lo scontro di testa con la Francia: tre pareggi e la vittoria di Yu Yangyi su Laurent Fressinet. La Francia é ora terza in classifica, superata dall’Ungheria che ha battuto la Romania per 3 a 1, con Richard Rapport in quarta che ha trovato una bella combinazione tattica per vincere la partita; vincente anche Csaba Balogh.

Un’altra sopresa del turno é la Croazia che ha battuto per 3½ a ½ la Norvegia, con Ivan Saric che ha sconfitto il Campione del Mondo Magnus Carlsen che ha lasciato la sala di gioco visibilmente contrariato.

L’Italia ha vinto un secondo incontro consecutivo, sconfiggendo il Montenegro per 2½ a 1½ con Vocaturo e Caruana che hanno giocato all’attacco e vinto, Sabino Brunello sconfitto da Dragan Cosic e Danyyil Dvirnyy che riusciva a pattare richiedendo la tripla ripetizione di posizione. L’Italia é ora 35ª in classifica e, vincendo per 4 a 0 all’ultimo turno, potrebbe arrivare verso la 22ª posizione in classifica. Fabiano Caruana, con la sua vittoria del decimo turno, abbinata al pareggio di Aronian contro Le Quam Liem, consolida la posizione virtuale di secondo giocatore al mondo davanti all’armeno oltre ad incrementare il proprio punteggio elo con una variazione di +1,5.

Sarà la Polonia, vincente col minimo punteggio sulla Bulgaria, ad affrontare la Cina all’ultimo turno. Il podio si gioca tra le squadre che occupano i primi 10 posti della classifica, dopo il X turno.

Classifica delle prime 13 squadre dopo il X turno:

Pos Nr.s. Squadra Federaz. Giocate   +   =   –  Punti  Spar. 1  Spar. 2   Spar. 3
1 7 China CHN 10 7 3 0 17 341.5 28.5 127.00
2 5 Hungary HUN 10 7 2 1 16 309.5 27.0 124.00
3 3 France FRA 10 7 1 2 15 305.0 27.0 123.00
4 2 Ukraine UKR 10 6 3 1 15 301.5 27.0 121.00
5 1 Russia RUS 10 6 3 1 15 301.5 26.0 125.00
6 6 United States of America USA 10 6 3 1 15 297.5 26.5 116.00
7 33 Uzbekistan UZB 10 7 1 2 15 294.5 25.0 121.00
8 19 India IND 10 6 3 1 15 291.5 27.0 114.00
9 8 Azerbaijan AZE 10 6 3 1 15 289.0 25.5 125.00
10 15 Poland POL 10 7 1 2 15 288.0 27.5 113.00
11 13 Cuba CUB 10 6 2 2 14 296.0 27.0 120.00
12 17 Spain ESP 10 6 2 2 14 289.5 25.5 117.00
13 24 Croatia CRO 10 7 0 3 14 288.0 27.0 112.00

Nell’XI e ultimo turno questi gli abbinamenti in programma nel torneo assoluto (si gioca giovedì mattina alle 11,00):

11. Turno il 2014/08/14 alle 11:00
Nr. Nr.s. Squadra Squadra Pts. MP Ris. : Ris. MP Pts. Squadra Squadra Nr.s.
1 15 POL Poland 27½ 15 : 17 28½ China CHN 7
2 5 HUN Hungary 27 16 : 15 27 Ukraine UKR 2
4 1 RUS Russia 26 15 : 15 27 France FRA 3
5 8 AZE Azerbaijan 25½ 15 : 15 26½ United States of America USA 6
6 19 IND India 27 15 : 15 25 Uzbekistan UZB 33
7 13 CUB Cuba 27 14 : 14 25½ England ENG 10
8 17 ESP Spain 25½ 14 : 14 27 Vietnam VIE 31
9 9 ISR Israel 25½ 14 : 14 27 Croatia CRO 24
10 4 ARM Armenia 25½ 14 : 14 26 Czech Republic CZE 16
11 27 BLR Belarus 24½ 14 : 14 25 Bulgaria BUL 18
12 32 ROU Romania 25½ 14 : 14 26½ Brazil BRA 30

Abbinamenti XI turno torneo femminile:

11. Turno il 2014/08/14 alle 11:00
Nr. Nr.s. Squadra Squadra Pts. MP Ris. : Ris. MP Pts. Squadra Squadra Nr.s.
1 2 RUS Russia 29½ 18 : 15 28½ Bulgaria BUL 14
3 3 UKR Ukraine 26½ 17 : 17 30½ China CHN 1
4 4 GEO Georgia 28 15 : 16 26½ Germany GER 12
5 10 ARM Armenia 26½ 15 : 15 26½ Spain ESP 11
6 17 KAZ Kazakhstan 24 15 : 14 27½ Czech Republic CZE 27
7 6 ROU Romania 25½ 14 : 14 28½ India IND 5
8 22 AZE Azerbaijan 26 14 : 14 23 Poland POL 8
9 7 USA United States of America 25½ 14 : 14 26 Argentina ARG 24
10 9 FRA France 24½ 13 : 13 22½ Serbia SRB 15
11 36 LTU Lithuania 24½ 13 : 13 26 Belarus BLR 40

Nell’XI turno questi gli accoppiamenti per le squadre di casa (si gioca giovedì mattina alle 11,00):

Perù – Italia la squadra peruviana é capitanato da Julio Granda Zuniga, giocatore talentuoso che é capace contrastare i migliori giocatori al mondo. Ha poi altri tre grandi maestri e, si preannuncia un incontro emozionante.

Macau – San Marino in un incontro che i sammarinesi potrebbero vincere..

Grecia femminile-Italia femminile in un incontro sulla carta bilanciato.

___________________________________________________________________________

Le lotte per l’oro: Francia-Cina e Ucraina-Russia femminile.

Nel X turno, che é anche il penultimo di quest’Olimpiade, e che viene prime della seconda giornata di riposo, si affrontano la Cina e la Francia in uno scontro che vale un posto sul podio e, possibilmente, che vale per l’oro. Entrambe le formazioni mettono in campo i quattro titolari.

La Francia con la vittoria di ieri ha agguantato la Cina, ma le é ancora dietro per spareggio tecnico. Soprattutto la Francia dovrebbe puntare alla vittoria nell’incontro odierno se vuole puntare alla vittoria finale. Per la Cina potrebbe andare anche un pareggio, in virtù di un migliore spareggio tecnico, migliore anche delle cinque squadre che inseguono ad un punto di distanza (Ucraina, Azerbaigian, Bulgaria, Ungheria e Romania), ma probabilmente scenderà in campo quest’oggi con la volontà di battere la Francia e non dover rischiare troppo nell’ultimo turno.

Importante per il podio anche l’incontro tra la terza e la quarta: Ucraina-Azerbaigian e, importante per le prime posizioni anche quello tra la sesta e la settima: Romania-Ungheria.

L’Italia affronta il Montenegro, squadra che oppone quattro grandi maestri. Il commissario tecnico degli azzurri, Arthur Kogan, tiene fuori formazione, per la quarta volta ed il secondo turno consecutivo, Alberto David, il giocatore che ha performato peggio tra gli azzurri. Il Montenegro lascia fuori per la quarta volta, la terza consecutiva, la propria seconda scacchiera Dragisa Blagojevic, che é il giocatore che ha avuto la peggiore performance per la squadra. Tra i componenti del Montenegro dei giocatori che si sono visti in tornei italiani, primo tra tutti Milan Drasko.

Sarà la Tanzania l’avversario di San Marino che, come ci si aspettava, farà riposare Cecchetti e, dopo questo turno, tutti i propri cinque atleti avranno disputato otto partite.

Nel femminile, l’Ucraina é la prossima squadra che tenterà di fermare la Russia, anche un pareggio sarebbe più di quanto le precedenti nove avversarie siano riuscite a fare. La Russia ha scelto di schierare Katerina Lagno, che sino a poche settimane fa era ancora scacchista ucraina, ed ora ha cambiato casacca.

Diversi gli incontri ancora validi per la possibilità teorica del podio. Tutte le squadre che hanno almeno 13 punti, hanno ancora speranze, e sono 14 in tutto, elencate qui sotto con gli abbinamenti odierni:

Nr. Nr.s. Squadra Squadra Pts. MP Ris. : Ris. MP Pts. Squadra Squadra Nr.s.
1 3 UKR Ukraine 24 15 : 18 28 Russia RUS 2
3 1 CHN China 28½ 16 : 14 24½ Spain ESP 11
4 12 GER Germany 24 14 : 14 24 Romania ROU 6
5 4 GEO Georgia 25 13 : 14 22 Poland POL 8
6 17 KAZ Kazakhstan 21 13 : 13 23½ France FRA 9
7 18 SVK Slovakia 23½ 13 : 13 26 Bulgaria BUL 14
8 35 CRO Croatia 23½ 13 : 13 24 Armenia ARM 10

L’Italia affronta la Lituania. Per l”Italia le stesse quattro giocatrici di ieri (non gioca la Messina), la Lituania lascia fuori formazione la propria terza scacchiera autrice della peggiore performance della squadra.

Partite e commento (spagnolo, inglese e russo) in diretta: https://chess24.com/en/

___________________________________________________________________________

La Francia agguanta la Cina: oggi lo scontro diretto che vale l’oro.

Un turno con molti pareggi in testa: l’Ucraina non riesce a fermare completamente la Cina ma ottiene un pareggio, in un incontro che vede tutte e quattro le partite terminare in parità.

Nel secondo incontro di giornata, la Repubblica Ceca viene battuta dalla Francia in un incontro in cui basta la vittoria di Bacrot per fare la differenza. In certi casi i giocatori francesi avrebbero potuto continuare a giocare, ma si sono accontentati di vincere, sebbene col minimo punteggio. La Francia ha così recuperato sulla Cina in testa alla classifica affiancandola a 15 punti anche se i francesi rimangono indietro per spareggio tecnico. E martedì, nel penultimo turno dell’Olimpiade, ci sarà lo scontro diretto tra le due nazionali che potrebbe valere la medaglia d’oro.

Tra Israele e Ungheria é la seconda a vincere (per 1 a 3) e, pertanto, i magiari possono ancora puntare ad un posto sul podio e sono era al terzo-settimo posto parimerito, sesti per spareggio tecnico.

Altri risultati che distaccano: la Bulgaria sconfigge Cuba, la Romania pareggia con l’Azerbaigian, la Bielorussia pareggia con i Paesi Bassi, la Russia batte col punteggio minimo la Norvegia 2, il Kazakistan batte la Slovenia per 3 a 1 e il Lussemburgo pareggia con la Bosnia-Erzegovina.

L’Italia batte la Grecia grazie alla vittoria di Fabiano Caruana in prima scacchiera e il pareggio degli altri tre giovani sulle rimanenti scacchiere. Con questa vittoria Fabiano riporta la propria performance in questa Olimpiade vicina ai 2800 punti elo. Gli altri quattro fanno tutti segnare, per il momento, una performance negativa: appena negativa per i tre giovani e negativa per Alberto David che ha giocato meno partite di tutti.

San Marino perde per 3 a 1 con le Bahamas con il punto fatto da Grassi in quarta scacchiera.

Nel femminile la Russia vince il nono incontro, battendo col minimo scarto l’Armenia. Si mantiene a due punti in classifica la Cina che affonda per 3½ a ½ la Francia. L’Ucraina sconfigge l’India ed é ora terza ad un punto dalla Cina. Si porta in quarta posizione in classifica la Spagna che batte per 3½ a ½ l’Argentina. La Germania sconfigge l’Ungheria ed é quinta.

Un pareggio per l’Italia con la Slovenia, con la Zimina che, anche a causa del poco tempo rimastole a disposizione, sciupa un finale quasi vinto (spingere il pedone in d2, anziché g2, sarebbe stata la strada verso la vittoria) e la Brunello che, potendo catturare la donna avversaria per la torre, inspiegabilmente fa un’altra mossa. Le due pareggeranno le loro partite che completano la vittoria della Sedina in terza e la sconfitta della Gueci in quarta. Solo la Sedina ha una performance positiva, le rimanenti quattro ragazze hanno una negativa. Questo, almeno in parte si potrebbe spiegare che, nel torneo femminile soprattutto, molte giocatrici hanno un punteggio elo sottostimato, dovuto al fatto che in alcune nazioni non vi sono molti tornei validi per l’elo Fide.

Risultati del IX turno, torneo assoluto:

Nr. Nr.s. Federaz. Squadra Punti MP Ris. : Ris. MP Punti Squadra Federaz. Nr.s.
1 7 CHN China 24 14 2 : 2 13 23 Ukraine UKR 2
2 16 CZE Czech Republic 22½ 13 : 13 23 France FRA 3
3 14 NOR Norway 19 11 2 : 2 11 20½ Turkey TUR 26
4 8 AZE Azerbaijan 21½ 13 2 : 2 13 22½ Romania ROU 32
5 9 ISR Israel 22 12 1 : 3 12 21 Hungary HUN 5
6 18 BUL Bulgaria 21 12 : 12 22 Cuba CUB 13
7 27 BLR Belarus 20½ 12 2 : 2 12 22 Netherlands NED 11
8 35 ARG Argentina 21½ 12 2 : 2 12 22½ India IND 19
9 6 USA United States of America 22 12 2 : 2 12 21 Germany GER 12
10 4 ARM Armenia 21½ 12 2 : 2 12 20½ Serbia SRB 29
11 1 RUS Russia 21 11 : 11 19½ Norway 2 NOR2 58
12 17 ESP Spain 20½ 11 2 : 2 11 19 Latvia LAT 23

___________________________________________________________________________

IX turno: le formazioni. Cinque scontri tra over 2700.

Nel IX turno, chi é rimasto indietro nella lotta per il podio, deve dare tutto per recuperare mentre le squadre in testa battagliano tra loro. Ormai praticamente fuori dalle medaglie la Russia, possono invece ancora farcela, almeno teoricamente, alcune nazioni come Israele, Ungheria, USA e Armenia potrebbero ancora arrivare tra le prime tre, vincendo domani.

Per l’Italia, che puntava a fare la miglior Olimpiade di sempre, migliorando il 14º posto precedentemente occupato e che ora si ritrova al 54º posto, a questo punto deve rivedere il proprio obiettivo e sarà positivo terminare tra le prime 40 squadre. Domani gli azzurri affrontano la Grecia capitanata da Hristos Banikas che ha sinora giocato in tutti 9 i turni. Per l’Italia terzo “riposo” di Alberto David, che é il giocatore che ha, in questo torneo, la performance più bassa tra i cinque azzurri. La Grecia fa riposare il proprio terza scacchiera Dimitrios Mastrovasilis.

San Marino affronterà le Isole Bahamas e riposa Maccapani. I sammarinesi tendono a far giocare a tutti i cinque componenti della squadra lo stesso numero di partite. Nel prossimo turno dovrebbe riposare Cecchetti cosicché, prima dell’ultimo turno si presenteranno tutti con 8 partite giocate.

Quest’oggi sono 5 gli scontri tra giocatori entrambi sopra i 2700 punti elo: Wang Yue-Vassily IvanchukMaxime Vachier-Lagrave-David Navara, Boris Gelfand-Peter Leko, Veselin Topalov-Leinier Dominguez Perez, Hikaru Nakamura-Arkadij Naiditsch e, incontro tra big é anche la Francisco Vallejo Pons-Alexei Shirov., con lo spagnolo che nello scorso turno ha battuto Kramnik.

Nel femminile dove la Russia dovrebbe vincere l’oro, a meno di un paio di passi falsi negli ultimi tre turni, l’Italia affronta la Slovenia, squadra che é solita affrontare nella Mitropa Cup. L’Italia schiera le quattro titolari, mentre la Slovenia non fa rientrare la propria prima scacchiera, che ha quindi il terzo riposo, il secondo consecutivo.

Partite e commento (spagnolo, inglese e russo) in diretta: https://chess24.com/en/olympiad2014/live

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

Russia fuori dalle medaglie. La Cina prende il comando. Sconfitta l’Italia.

La Cina batte la capolista Azerbaigian per 3 a 1 e si porta in testa in solitaria con 14 punti in classifica. A un punto seguono cinque squadre: Francia, Ucraina, Azerbaigian, Repubblica Ceca e Romania. Proprio nell’Olimpiade in cui Liviu-Dieter Nisipeanu, il più forte giocatore rumeno, é´passato nella nazionale tedesca, la Romania sta facendo una grandissima Olimpiade.

La Russia pareggia 2 a 2 con la Spagna e dice addio alla possibilità di vincere medaglie, vista anche i risultati sin qui dimostrati dai suoi rappresentanti. Quest’oggi Kramnik, rientrato dopo il riposo, é stato sconfitto da Vallejo Pons, e questa é la seconda sconfitta dell’ex campione mondiale che un tempo era famoso per essere quasi imbattibile.

Si propone per la lotta alle medaglie anche Israele che quest’oggi ha registrato la seconda vittoria consecutiva vincendo per 3½ a ½ contro l’Indonesia.OlimpiadiScacchistiche2014

Sconfitta dell’Italia ad opera della Lettonia di Shirov (1 a 3 il risultato). Patta in prima scacchiera nella Shirov-Caruana, perdono David e Brunello e patta Dvirnyy. Con lo steso risultato di 3 a 1 viene sconfitto il San Marino opposta al Libano; il punto lo fa Volpinari in prima scacchiera battendo, col nero, il MF Faisal Khairallah (2307) in una partita in cui il sammarinese é andato all’attacco prestissimo, aprendo completamente il lato di re del bianco; Danilo Volpinari ha poi mattato l’avversario alla 48ª mossa.

Ha vinto Duilio Collutiis, che gioca per la squadra della Federazione ICCD. Duilio ha fatto 5½ su 7 (4½ su 6 giocato, visto che un punto é stato fatto per forfait).

Nel femminile l’Italia sconfigge la Scozia per 2½ a 1½ con patta della Zimina e vittorie della Sedina e della Gueci. Perde la Messina. Nella lotta per la vittoria finale, la Russia batte anche l’Ungheria, col risultato di 3½ a ½, rimanendo a punteggio pieno. In classifica segue, a due punti squadra, la Cina oggi vincente per 3 a 1 contro la Polonia.

___________________________________________________________________________

Nell’ottavo turno, che é anche il quartultimo di queste Olimpiadi degli Scacchi, é la Cina ad affrontare la capolista Azerbaigian. Poi Romania-Rapubblica Ceca, Ucraina-Bulgaria, Francia-Polonia, Germania-Cuba, India-Armenia e Ungheria-USA.

L’Italia affronta la Lettonia di Alexei Shirov e Igor Kovalenko. Riposa Daniele Vocaturo.

Il Libano, con tra Maestri FIDE (ma due con elo poco sopra i 2150) sarà opposto a San Marino, per i sammarinesi si tratta quindi di un altro turno difficile, nonostante la sconfitta per 4 a 0 col Bagladesh. San Marino fa riposare la prima scacchiera Ezio Righi, autore di punti 1½ su 6.

Nel femminile la capolista Russia affronta l’Ungheria rimettendo in campo Natalia Pogonina in quarta scacchiera. Giocano le quattro titolari per la giovane squadra ungherese. Altri incontri di vertice: Cina Polonia, Francia-USA, Ucraina-Georgia.

L’Italia affronta la scozia e da il riposo a Marina Brunello, il cui allenatore personale di scacchi é scozzese. Un incontro non facile ma, data anche la disposizione dei colori, l’Italia parte leggermente favorita.

Partite e commento (spagnolo, inglese e russo) in diretta: https://chess24.com/en/olympiad2014/live/1/4/1/1

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

La caduta della Russia: prestazione superba della Cechia. L’Azerbaigian stacca tutti.

La Repubblica Ceca sconfigge la Russia per 3 a 1, vincendo sulle prime due scacchiere e pareggiando nelle due rimanenti. La Russia, N.1 di tabellone, pur essendo tutte le edizioni tra le favorite e spesso salendo sul podio, non vince la competizione dal 2002.

Lo scontro diretto tra le prime due in classifica, Cuba e Azerbaigian é stato vinto di misura dalla seconda grazie alle vittorie di Rajabov e Gusenov e il pareggio di Mamedov che compensano la sconfitta di Mamedyarov. La Cina lascia solo mezzo punto alla Serbia e s’installa al secondo posto. Naiditsch batte Carlsen e permette alla Germania di sconfiggere la squadra di casa della Norvegia. La Romania batte la Croazia e l’Armenia pareggia con l’Ungheria grazie alla vittoria di Aronian su Peter Leko che compensa la sconfitta di Sargissian in seconda ad opera di Balog. La Bulgaria batte i Paesi Bassi grazie a due vittorie sulle scacchiere basse, in cui il punteggio elo di entrambi i bulgari era di oltre cento punti in meno.

Gli azzurri tornano alla vittoria battendo il Lussemburgo, che giocava facendo riposare la propria prima scacchiera, per 3 a 1.
Vincono Caruana, Brunello e Dvirnyy mentre perde Vocaturo sbilanciatosi eccessivamente con una avanzata di pedoni sul lato di re avversario.

Il Bangladesh batte San Marino per 4 a 0.

L’Azerbaigian é primo in classifica a 13 punti, seguito a un punto da Cina, Rupubblica Ceca, Romania e Bulgaria. L’Italia é 38ª dietro l’Iran e prima dell’Austria.

Nel femminile, lo scontro al vertice tra Russia e Cina, ha visto la prima prevalere per 3 a 1 con Kateryna Lagno che ha sconfitto la Campionessa del Mondo Yifan Hou e la vittoria in quarta scacchiera con Olga Girya su Zhongyi Tan. Tre pareggi sulle quattro incontri seguenti il primo, un 2 a 2 per: Polonia-Francia, Armenia-USA, Indonesia-Iran. Vince col minimo scarto l’Ungheria sulla Romania e risale la Georgia battendo per 3 a 1 la Serbia.

Una seconda battuta d’arresto consecutiva per l’Italia (cha hanno fatto riposare la Zimina), che viene sconfitta col minimo scarto dall’Azerbaigian. Vi é stata l’impresa di Tea Gueci che, col nero, ha battuto la MIF Abdulla e la buona patta di Elena Sedina con la GMF Mammadova mentre, hanno perso Marina Brunello e Roberta Messina.

La classifica vede la Russia, sempre vittoriosa, in testa con 14 punti squadra (e 22 individuali), con due punti di distacco su Cina, Ungheria e Polonia. L’Italia é in 42ª posizione.

Risultati del VII turno del torneo assoluto:

Bo. 13

Cuba (CUB)

Rtg 8

Azerbaijan (AZE)

Rtg 1½:2½
1.1 GM Dominguez Perez, Leinier 2760 GM Mamedyarov, Shakhriyar 2743 1 – 0
1.2 GM Bruzon Batista, Lazaro 2664 GM Radjabov, Teimour 2724 0 – 1
1.3 GM Quesada Perez, Yuniesky 2649 GM Mamedov, Rauf 2659 ½ – ½
1.4 GM Ortiz Suarez, Isan Reynaldo 2603 GM Guseinov, Gadir 2613 0 – 1
Bo. 16

Czech Republic (CZE)

Rtg 1

Russia (RUS)

Rtg 3 : 1
2.1 GM Navara, David 2716 GM Grischuk, Alexander 2795 1 – 0
2.2 GM Laznicka, Viktor 2676 GM Svidler, Peter 2751 1 – 0
2.3 GM Hracek, Zbynek 2634 GM Karjakin, Sergey 2786 ½ – ½
2.4 GM Babula, Vlastimil 2549 GM Nepomniachtchi, Ian 2714 ½ – ½
Bo. 14

Norway (NOR)

Rtg 12

Germany (GER)

Rtg 1½:2½
3.1 GM Carlsen, Magnus 2877 GM Naiditsch, Arkadij 2709 0 – 1
3.2 GM Agdestein, Simen 2630 GM Fridman, Daniel 2639 ½ – ½
3.3 GM Hammer, Jon Ludvig 2628 GM Nisipeanu, Liviu-Dieter 2689 ½ – ½
3.4 GM Lie, Kjetil A. 2528 GM Baramidze, David 2612 ½ – ½
Bo. 29

Serbia (SRB)

Rtg 7

China (CHN)

Rtg ½ :3½
4.1 GM Perunovic, Milos 2602 GM Ding, Liren 2742 0 – 1
4.2 GM Markus, Robert 2602 GM Yu, Yangyi 2668 0 – 1
4.3 GM Sedlak, Nikola 2554 GM Ni, Hua 2666 ½ – ½
4.4 GM Indjic, Aleksandar 2539 GM Wei, Yi 2638 0 – 1
Bo. 18

Bulgaria (BUL)

Rtg 11

Netherlands (NED)

Rtg 3 : 1
5.1 GM Topalov, Veselin 2772 GM Giri, Anish 2745 ½ – ½
5.2 GM Cheparinov, Ivan 2681 GM L’Ami, Erwin 2631 ½ – ½
5.3 GM Iotov, Valentin 2553 GM Tiviakov, Sergei 2664 1 – 0
5.4 GM Rusev, Krasimir 2548 GM Van Wely, Loek 2662 1 – 0
Bo. 24

Croatia (CRO)

Rtg 32

Romania (ROU)

Rtg 1½:2½
6.1 GM Saric, Ivan 2671 GM Lupulescu, Constantin 2625 ½ – ½
6.2 GM Stevic, Hrvoje 2606 GM Parligras, Mircea-Emilian 2574 ½ – ½
6.3 GM Kozul, Zdenko 2608 GM Jianu, Vlad-Cristian 2579 ½ – ½
6.4 GM Zelcic, Robert 2548 GM Nevednichy, Vladislav 2554 0 – 1
Bo. 4

Armenia (ARM)

Rtg 5

Hungary (HUN)

Rtg 2 : 2
7.1 GM Aronian, Levon 2805 GM Leko, Peter 2740 1 – 0
7.2 GM Sargissian, Gabriel 2686 GM Balogh, Csaba 2637 0 – 1
7.3 GM Movsesian, Sergei 2672 GM Rapport, Richard 2704 ½ – ½
7.4 GM Akopian, Vladimir 2655 GM Polgar, Judit 2676 ½ – ½
Bo. 3

France (FRA)

Rtg 21

Georgia (GEO)

Rtg 3 : 1
8.1 GM Vachier-Lagrave, Maxime 2768 GM Jobava, Baadur 2713 1 – 0
8.2 GM Bacrot, Etienne 2720 GM Mchedlishvili, Mikheil 2618 1 – 0
8.3 GM Fressinet, Laurent 2708 GM Pantsulaia, Levan 2581 0 – 1
8.4 GM Edouard, Romain 2680 GM Nigalidze, Gaioz 2542 1 – 0
Bo. 57

Qatar (QAT)

Rtg 19

India (IND)

Rtg 1 : 3
9.1 GM Al-Modiahki, Mohamad 2549 GM Negi, Parimarjan 2645 ½ – ½
9.2 GM Al-Sayed, Mohammed 2505 GM Sethuraman, S.P. 2590 0 – 1
9.3 GM Zhu, Chen 2461 GM Sasikiran, Krishnan 2669 0 – 1
9.4 IM Nezad, Husein Aziz 2365 GM Adhiban, B. 2619 ½ – ½
Bo. 6

United States of America (USA)

Rtg 33

Uzbekistan (UZB)

Rtg 3½: ½
10.1 GM Nakamura, Hikaru 2787 GM Kasimdzhanov, Rustam 2700 1 – 0
10.2 GM Kamsky, Gata 2706 GM Filippov, Anton 2615 ½ – ½
10.3 GM Onischuk, Alexander 2659 GM Dzhumaev, Marat 2510 1 – 0
10.4 GM Shankland, Samuel L 2624 IM Vakhidov, Jahongir 2471 1 – 0
Bo. 15

Poland (POL)

Rtg 42

Bosnia & Herzegovina (BIH)

Rtg 3 : 1
11.1 GM Wojtaszek, Radoslaw 2735 GM Predojevic, Borki 2604 1 – 0
11.2 GM Gajewski, Grzegorz 2659 GM Dizdarevic, Emir 2522 ½ – ½
11.3 GM Duda, Jan-Krzysztof 2576 GM Stojanovic, Dalibor 2503 1 – 0
11.4 GM Socko, Bartosz 2612 IM Kadric, Denis 2473 ½ – ½
Bo. 49

Kazakhstan (KAZ)

Rtg 2

Ukraine (UKR)

Rtg ½ :3½
12.1 GM Ismagambetov, Anuar 2531 GM Ivanchuk, Vassily 2744 0 – 1
12.2 GM Kotsur, Pavel 2559 GM Ponomariov, Ruslan 2717 0 – 1
12.3 GM Kostenko, Petr 2461 GM Korobov, Anton 2680 0 – 1
12.4 GM Khusnutdinov, Rustam 2470 GM Moiseenko, Alexander 2707 ½ – ½

___________________________________________________________________________

Sette incontri tra scacchisti nei 2700: battaglia per le prime posizioni

Nel VII turno del torneo femminile, scontro al vertice tra Russia e Cina. Altro importante incontro quello tra Polonia e Francia: la prima é terza in classifica con un punto squadra in più, la Francia é quarta con un alto coefficiente Buchholz (primo spareggio tecnico) e due punti individuali in più.

C’é anche la sfida tra Ungheria e Romania, con la prima che anche senza le sorelle Polgar, rimane sempre una delle migliori squadre e con la seconda guidata da Corina-Isabela Peptan e dalla propria 4ª scacchiera, Irina Bulmaga  e la riserva, Cosma Elena Luminita, che hanno entrambe fatto 5 punti in 5 partite.

L’Italia affronta l’Azerbaigian, squadra che per ora é stata trascinata dalla propria 2ª scacchiera, Gulnar Mammadova, che ha fatto 5½ su 6 punti. L’Italia fa riposare la propria prima scacchiera Olga Zimina, forse il suo ultimo riposo, oltre al secondo ed ultimo giorno di riposo, del torneo. Le avversarie schierano le prime quattro scacchiere: sarà una battaglia difficile per le nostre.

Nel torneo assoluto, la sfida al vertice nel settimo turno é tra Cuba e Azerbaigian. La Russia proverà ad agguantare il primo o secondo posto battendo la Repubblica Ceca, squadra sorprendente e che é stata trascinata sinora da David Navara e Viktor Laznicka con 5 punti su 6.

Per l’Italia c’é il Lussemburgo, una squadra sulla carta più debole, e quindi vi é la possibilità per gli azzurri di risalire la classifica. Vedremo se Alberto David, che giocava proprio per il Lussemburgo, e ha fatto il suo esordio per la nazionale italiana proprio in questo turno, verrà schierato contro la sua precedente nazionale. Nella mattinata verranno diffusi gli accoppiamenti che inseriremo in questo articolo.

AGGIORNAMENTO: non gioca David, che evita così di affrontare la propria ex nazionale; il meno giovane della squadra azzurra ha quindi un turno di riposo. Il Lussemburgo da un turno di riposo alla propria prima scacchiera, e quindi Fabiano Caruana affronta la scacchista Evira Berend.

San Marino, ieri vincente con pieno punteggio risalendo di molto la classifica, affronta il Bangladesh, sulla carta molto più forte. Per i sammarinesi riposa il seconda scacchiera Volpinari.

Diversi i confronti con entrambi i contendenti con un elo di almeno 2700 in questo turno: Nakamura-Kasimdzhanov; Vachier-Lagrave-Jobava; Topalov-Giri; Aronian-Leko; Dominguez-Mamedyarov; Navara-Grischuk; Carlsen-Naiditsch.

Partite e commento (spagnolo, inglese e russo) in diretta: https://chess24.com/en/olympiad2014/live/1/4/1/1

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

La Norvegia sconfigge l’Italia. San Marino vince per 4 a 0. Sconfitto Kramnik.

La nazionale italiana viene sconfitta, per 3 a 1 dalla Norvegia. Il punto degli azzurri lo fa Daniele Vocaturo dopo una partita giocata attaccando e prendendo l’iniziativa ad est. Carlsen sconfigge Caruana in una partita tipica di Carlsen con cambio delle regine molto presto durante la partita.

Molte delle squadre più accreditate, opposte a squadre meno conosciute, sono riuscite a vincere e scalano la classifica; vi sono state eccezioni, come la Francia che ha pareggiato con la meno pronosticata Bosnia Herzegovina.

Altro scalpo eccellente dell’ex campione del mondo Rustam Kasimdzhanov che, dopo aver battuto Arkadij Naiditsch e Vassily Ivanchuk nel turno odierno ha sconfitto Vladimir Kramnik. Questa vittoria non é però servita all’Uzbekistan per evitare la sconfitta contro la corazzata russa.

In classifica conducono Azerbaigian e Cuba, con 11 punti squadre. Seguono dieci squadre e 10 punti, tra cui Russia, Cina e Armenia. L’Italia é al 53º posto, 8 posti dietro Norvegia 3, per fortuna che non gioca Norvegia 4 [é solo una battuta!].

San Marino vince per 4 a 0 contro Guam.

Nel femminile l’Italia viene battuta, col minimo scarto, l’indonesia. Vince la Sedina e il mezzo punto é fatto da Marina Brunello.

Cina e Russia rimangono le due uniche squadre ad aver vinto tutti gli incontri nella gara femminile e, conducono con 12 punti squadra. Segue la Polonia a 11 punti e poi sei squadre a 10 tra cui la Romania, la sorprendente Indonesia, la Francia e gli USA.

___________________________________________________________________________

Caruana-Carlsen!! e poi Kasimdzhanov-Kramnik e Adams-Aronian.

Le formazioni odierne:

La squadra italiana schiera i quattro titolari per affrontare la Norvegia di Carlsen, Agdestein e Hammer. La Norvegia in quarta opta per Lie. Questa sfida vedrà il fronteggiarsi di Caruana e Carlsen, il numero 3 al mondo opposto al Numero 1 e Campione del Mondo.

Per la Norvergia, squadra di casa e con molte aspettative da parte dei tifosi, politici e stampa norvegese, deve esserci il riscatto nel torneo: al momento sono solamente in 38ª posizione, una prima dell’Italia, e sono superati perfino dalla seconda squadra Norvegese; la Norvegia 2 é al 19º posto in classifica (ed oggi affonta la Repubblica Ceca di David NavaraViktor Laznicka).

La nazionale femminile opta per schierare in quarta Roberta Messina, autrice di una performance sin qui positiva (2½ su 4) per affrontare la forte Indonesia che schiera le quattro titolari (la riserva é stata utilizzata solo al primo turno). L’Indonesia ha battuto squadroni come la Romania e l’Armenia in queste Olimpiadi.

Per San Marino riposa Maccapani che, finora, aveva giocato tutti i turni. I sammarinesi, non avendo grandi velleità di classifica, possono far giocare a tutti i componenti un numero equivalente di partite e, inoltre, hanno una squadra davvero compatta, con poca differenza tra la prima scacchiera e la riserva. San Marino, inoltre, si affida alle sue ultime due scacchiere per fare la maggioranza dei punti individuali.

Alcuni scontri tra giocatori di vertice anche quest’oggi (come la Kasimdzhanov-Kramnik e la Adams-Aronian), ma soprattutto, in questo turno, molte delle squadre favorite sono opposte ad altre che sono per ora considerate “sorprese” e che devono dimostrare di rimanere sorprese del torneo e non essere affondate dalle squadre di maggior prestigio.

Prime 7 scacchiere del VI turno:

Sc. 8

Azerbaijan (AZE)

P. elo 21

Georgia (GEO)

P. elo
1.1 GM Mamedyarov, Shakhriyar 2743 GM Jobava, Baadur 2713
1.2 GM Radjabov, Teimour 2724 GM Mchedlishvili, Mikheil 2618
1.3 GM Mamedov, Rauf 2659 GM Nigalidze, Gaioz 2542
1.4 GM Safarli, Eltaj 2649 GM Shanava, Konstantine 2563
Bo. 29

Serbia (SRB)

P. elo 18

Bulgaria (BUL)

P. elo
2.1 GM Ivanisevic, Ivan 2613 GM Topalov, Veselin 2772
2.2 GM Perunovic, Milos 2602 GM Cheparinov, Ivan 2681
2.3 GM Markus, Robert 2602 GM Iotov, Valentin 2553
2.4 GM Indjic, Aleksandar 2539 IM Dimitrov, Radoslav 2461
Bo. 20

Italia (ITA)

P. elo 14

Norvegia (NOR)

P. elo
3.1 GM Caruana, Fabiano 2801 GM Carlsen, Magnus 2877
3.2 GM David, Alberto 2565 GM Hammer, Jon Ludvig 2628
3.3 GM Vocaturo, Daniele 2587 GM Johannessen, Leif Erlend 2528
3.4 GM Brunello, Sabino 2560 GM Lie, Kjetil A. 2528
Bo. 13

Cuba (CUB)

P. elo 49

Kazakhstan (KAZ)

P. elo
4.1 GM Dominguez Perez, Leinier 2760 GM Ismagambetov, Anuar 2531
4.2 GM Bruzon Batista, Lazaro 2664 GM Kotsur, Pavel 2559
4.3 GM Quesada Perez, Yuniesky 2649 GM Kostenko, Petr 2461
4.4 GM Ortiz Suarez, Isan Reynaldo 2603 IM Aitbayev, Aslan 2425
Bo. 33

Uzbekistan (UZB)

P. elo 1

Russia (RUS)

P. elo
5.1 GM Kasimdzhanov, Rustam 2700 GM Kramnik, Vladimir 2760
5.2 GM Filippov, Anton 2615 GM Grischuk, Alexander 2795
5.3 GM Dzhumaev, Marat 2510 GM Svidler, Peter 2751
5.4 IM Vakhidov, Jahongir 2471 GM Nepomniachtchi, Ian 2714
Bo. 42

Bosnia & Herzegovina (BIH)

P. elo 3

France (FRA)

P. elo
6.1 GM Predojevic, Borki 2604 GM Vachier-Lagrave, Maxime 2768
6.2 GM Dizdarevic, Emir 2522 GM Bacrot, Etienne 2720
6.3 GM Stojanovic, Dalibor 2503 GM Fressinet, Laurent 2708
6.4 IM Kadric, Denis 2473 GM Tkachiev, Vladislav 2624
Bo. 24

Croatia (CRO)

P. elo 72

Indonesia (INA)

P. elo
7.1 GM Saric, Ivan 2671 GM Megaranto, Susanto 2527
7.2 GM Stevic, Hrvoje 2606 IM Farid, Firman Syah 2400
7.3 GM Kozul, Zdenko 2608 Ali Lutfi, Muhammad 2339
7.4 GM Zelcic, Robert 2548 CM Setyaki, Azarya Jodi 2186

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

Nel sesto turno, dopo il giorno di riposo del 7 agosto, l’Italia affronta la Norvegia di Carlsen. Si potrebbe pertanto avere la sfida Caruana-Carlsen se entrambe le squadre metteranno nella formazione i loro numeri 1.

La squadra femminile italiana affronta l’Indonesia.

San Marino affronta l’Isola di Guam.

Partite e commento (spagnolo, inglese e russo) in diretta: https://chess24.com/en/olympiad2014/live/1/4/1/1

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

Le due squadre italiane vincenti per 3 a 1. Sorprese Serbia e Bulgaria.

Entrambe le squadre nazionali italiane hanno vinto per 3 a 1: la squadra assoluta ha battuto l’Australia con pareggi di David e Dvirnyy e vittorie di Vocaturo e Brunello, con quest’ultimo ancora imbattuto ed avendo fatto 3½ su 4. L’Italia risale al 39º posto. L’avversario di Dvirnyy, Anton Smirnov, ha soli 13 anni e sta facendo un’ottima olimpiade, il nostro azzurro é riuscito a recuperare da una posizione inferiore, per portare a casa l’importante mezzo punto.

Nel femminile le azzurre battono il Venezuela, con vittorie sulle prime due scacchiere e due pareggi sulle altre.

Nell’assoluto destano sorpresa le squadre di Serbia e Bulgaria che fermano sul pareggio rispettivamente Azerbaigian e Russia e si mantengono alla testa della classifica, e ancora imbattute. L’ Uzbekistan sconfigge l’Ucraina di Vassily Ivanchuk e il Kazakistan batte la Turchia. Ora sono sette le squadre in testa con 9 punti squadra su 10 possibili.

San Marino ha vinto il primo incontro battendo le Figi con il minimo scarto, con tre pareggi nelle prime tre scacchiere e la vittoria di Enrico Grassi in quarta.

Classifica dopo 5 turni:

Pos Nr.s. Squadra Squadra Num   +   =   –  Cls1  Cls2  Cls3
1 8 Azerbaijan AZE 5 4 1 0 9 82.0 14.5
2 29 Serbia SRB 5 4 1 0 9 77.0 15.0
3 49 Kazakhstan KAZ 5 4 1 0 9 73.5 15.0
4 18 Bulgaria BUL 5 4 1 0 9 71.0 14.5
5 13 Cuba CUB 5 4 1 0 9 69.0 15.0
6 33 Uzbekistan UZB 5 4 1 0 9 66.5 14.0
7 21 Georgia GEO 5 4 1 0 9 63.5 15.5
8 1 Russia RUS 5 3 2 0 8 82.5 15.5
9 3 France FRA 5 4 0 1 8 81.5 15.5
10 24 Croatia CRO 5 4 0 1 8 76.5 14.5
11 7 China CHN 5 3 2 0 8 76.0 14.0
12 31 Vietnam VIE 5 3 2 0 8 74.5 15.5
13 38 Egypt EGY 5 4 0 1 8 74.0 15.5
14 11 Netherlands NED 5 3 2 0 8 71.5 14.5
15 16 Czech Republic CZE 5 4 0 1 8 69.0 14.5
16 42 Bosnia & Herzegovina BIH 5 3 2 0 8 69.0 14.5
17 4 Armenia ARM 5 4 0 1 8 68.5 15.0
18 10 England ENG 5 3 2 0 8 66.0 14.0
19 58 Norway 2 NOR2 5 3 2 0 8 66.0 14.0
20 5 Hungary HUN 5 4 0 1 8 66.0 14.0

Tre le squadre ancora a punteggio pieno tra le donne. La compagine italiana é 15esima!

Pos Nr.s. Squadra Squadra Num   +   =   –  Cls1  Cls2  Cls3  Cls4
1 1 China CHN 5 5 0 0 10 97.0 18.0 28.00
2 13 Hungary HUN 5 5 0 0 10 86.0 16.5 28.00
3 2 Russia RUS 5 5 0 0 10 68.5 15.5 25.00
4 16 Netherlands NED 5 4 1 0 9 76.5 13.5 28.00
5 8 Poland POL 5 4 1 0 9 71.0 13.5 25.00
6 15 Serbia SRB 5 4 1 0 9 70.5 14.0 27.00
7 9 France FRA 5 4 0 1 8 84.5 15.5 29.00
8 21 Iran IRI 5 4 0 1 8 79.5 17.0 27.00
9 23 Indonesia INA 5 4 0 1 8 77.0 14.5 32.00
10 7 United States of America USA 5 4 0 1 8 70.0 14.5 29.00
11 42 Switzerland SUI 5 4 0 1 8 66.0 14.5 24.00
12 32 Greece GRE 5 4 0 1 8 66.0 14.0 26.00
13 6 Romania ROU 5 4 0 1 8 62.5 13.5 25.00
14 19 Cuba CUB 5 4 0 1 8 61.0 13.5 28.00
15 31 Italia ITA 5 4 0 1 8 60.5 12.0 27.00
16 10 Armenia ARM 5 4 0 1 8 59.0 14.5 25.00

___________________________________________________________________________

Nel quinto turno l’Italia schiera la formazione senza il proprio numero 1 Caruana per affrontare l’Australia. In campo quindi: David, Vocaturo, Brunello e Dvirnyy. Gli australiani riposano la propria quarta scacchiera con la riserva Smirnov che sinora ha fatto 3 punti su 3 partite giocate.

L’Italia femminile mette in campo le migliori tre, Zimina, M. Brunello e Sedinia con Roberta Messina in quarta.

QUest’oggi molti occhi saranno sulla prima scacchiera dell’incontro Armenia-Norvegia dove il N. 2 e il N. 1 al mondo, Aronian e Carlsen, di daranno battaglia.

Partite e commento (spagnolo, inglese e russo) in diretta: https://chess24.com/en/olympiad2014/live/1/4/1/1

 

Abbinamenti quinto turno torneo assoluto (prime scacchiere e altri):

No. N.S. FED.  Squadra P. ind. P. Sq. : P. Sq. P. ind.   Squadra Fed. N.S.
1 8 AZE Azerbaijan 12½ 8 : 8 13 Serbia SRB 29
2 1 RUS Russia 13½ 7 : 8 12½ Bulgaria BUL 18
3 4 ARM Armenia 12½ 6 : 7 10 Norway NOR 14
4 7 CHN China 12 7 : 7 12½ Netherlands NED 11
5 2 UKR Ukraine 12 7 : 7 11½ Uzbekistan UZB 33
6 9 ISR Israel 12 7 : 7 12½ Cuba CUB 13
7 49 KAZ Kazakhstan 12 7 : 7 12½ Turkey TUR 26

Australia-Italia, San Marino-Figi.

 

Abbinamenti quinto turno torneo femminile:

No. N. S. Feder.  Squadra P. ind. P. Sq. : P. Sq. P. ind.  Squadra Feder. N.S.
1 23 INA Indonesia 14 8 : 8 14½ China CHN 1
2 112 BAR Barbados 8 4 : 4 9 Norway NOR 38
3 13 HUN Hungary 14 8 : 8 15½ Iran IRI 21
4 2 RUS Russia 13 8 : 7 12½ Georgia GEO 4
5 11 ESP Spain 12 7 : 7 11 Netherlands NED 16
6 15 SRB Serbia 11 7 : 7 12 Ukraine UKR 3
7 8 POL Poland 10½ 7 : 7 11½ Kazakhstan KAZ 17

Italia-Venezuela

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

L’Italia spazzata dalla Turchia. Per le azzurre risicata vittoria.

La squadra italiana é stata battuta dalla Turchia per 3½ a ½. Il mezzo punto degli azzurri l’ha fatto Fabiano Caruana che giocava coi neri. Per Dvirnyy e Vocaturo le cose risultavano presto complicate, ma vi era speranza sulle prime due scacchiere. Alberto David perø, non solo non aumentava il proprio vantaggio posizionale, ma scialacquava il vantaggio, mentre era in zeitnot, permettendo a Esen di effettuare un attacco sul proprio re a est che risultava imparabile.

In classifica l’Italia scende al 56º posto, ma col sistema svizzero, con una vittoria nel prossimo turno, si potranno scalare anche circa 25 posizioni circa.

Le azzurre hanno battuto il Messico con il punteggio minimo: hanno vinto Marina Brunello e Roberta Messina e ha pareggiato Olga Zimina; ha perso invece in terza scacchiera Tea Gueci. In classifica l’Italia femminile é 26ª.

In questo quarto turno, l’Azerbaigian riesce a battere la Francia grazie alla vittoria di Shakhriyar Mamedyarov, coi pezzi neri, su Maxime Vachier-Lagrave, mentre le rimanenti tre partite sono terminate in pareggio. Si mantiene sempre vincente anche la Serbia, che batte la Repubblica Ceca per 2½ a 1½ in un match con tre risultati decisivi. Assieme alla Bulgaria, queste rimangono le sole tre squadre finora sempre vincenti.

La Russia rischia di perdere con la Cina, ma si salva in un pareggio con Grischuk che trova la maniera di fare un blocco non permettendo la vittoria di Ding Liren che era in vantaggio di due pedoni; alla fine sono tutte e quattro patte combattute.

La Norvegia vince col minimo scarto grazie alla vittoria di Carlsen in prima scacchiera e tre patte sulle rimanenti scacchiere. Pareggia (2 a 2) il San Marino col Gambia, ed evita quindi il possibile forfait nel prossimo turno.

Le più grandi sorprese del turno avvengono nel femminile: l’Indonesia ha sconfitto per 3½ a ½ l’Armenia, una delle squadre favorite per le medaglie, e l’Iran ha fatto lo stesso con la Slovacchia. Entrambi hanno fatto 15½ punti individuali su 16. Con lo stesso punteggio le favorite cinesi hanno sconfitto l’Azerbaigian e rimangono cinque le squadre femminili sempre vincenti.

Classifica torneo assoluto dopo 4 turni:

Pos. N.S. Squadra Federazione Partite       –  P. Sq.  TB2  TB3
1 8 Azerbaijan AZE 4 4 0 0 8 51.0 12.5
2 18 Bulgaria BUL 4 4 0 0 8 47.5 12.5
3 29 Serbia SRB 4 4 0 0 8 47.0 13.0
4 1 Russia RUS 4 3 1 0 7 59.0 13.5
5 11 Netherlands NED 4 3 1 0 7 53.0 12.5
6 33 Uzbekistan UZB 4 3 1 0 7 47.0 11.5
7 7 China CHN 4 3 1 0 7 45.0 12.0
8 9 Israel ISR 4 3 1 0 7 45.0 12.0
9 26 Turkey TUR 4 3 1 0 7 43.5 12.5
10 49 Kazakhstan KAZ 4 3 1 0 7 43.5 12.0
11 21 Georgia GEO 4 3 1 0 7 42.5 12.5
12 2 Ukraine UKR 4 3 1 0 7 42.0 12.0
13 31 Vietnam VIE 4 3 1 0 7 39.5 13.5
14 10 England ENG 4 3 1 0 7 39.0 12.0
15 14 Norway NOR 4 3 1 0 7 37.5 10.0

___________________________________________________________________________

Abbinamenti quarto turno (alcuni selezionati):

assoluto: Francia-Azerbaigian, Russia-Cina, Paesi Bassi-Israele, Serbia-Repubblica Ceca, Bulgaria-Romania, Turchia-Italia, Gambia-San Marino.

femminile: Iran-Slovacchia, Cina-Azerbaigian, Germania-Russia, Indonesia-Armenia, Paesi Bassi-Georgia, Messico-Italia.

Per l’Italia assoluta riposa in questo turno Brunello e rientra Dvirnyy (vedi tabella sottostante per gli incontri odierni); per quella femminile riposa la Sedina in un incontro che vede tutte e quattro le azzurre con un punteggio elo superiore alle rispettive avversarie, anche se sulle ultime due scacchiere, abbastanza vicino.

26

Turchia

P. elo 20

Italia

P. elo
8.1 GM Solak, Dragan 2632 GM Caruana, Fabiano 2801
8.2 GM Esen, Baris 2589 GM David, Alberto 2565
8.3 GM Yilmaz, Mustafa 2569 GM Vocaturo, Daniele 2587
8.4 GM Ipatov, Alexander 2614 GM Dvirnyy, Danyyil 2530

 

Partite e commento (spagnolo, inglese e russo) in diretta: https://chess24.com/en/olympiad2014/live/1/4/1/1

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

L’Italia pareggia con la corazzata indiana. Un turno dalle molte sorprese.

Un risultato che permette all’Italia di essere 12ª dopo tre turni: il pareggio contro la forte India permette all’Italia di continuare a sognare di fare il miglior risultato di sempre in un’Olimpiade, sebbene con gli anni gli stati presenti nel mondo siano aumentati e le federazioni rappresentate alle Olimpiadi scacchistiche siano anch’esse aumentate.

Fabiano Caruana é riuscito a sbriciolare il muro di Berlino che gli ha opposto Parimarjan Negi. In seconda scacchiera Alberto David, giocando col nero, non riesce ad equilibrare il gioco e si trova sotto un fortissimo attacco ad est che permette a Sethuraman di entrare in un finale molto favorevole poi convertito abbastanza facilmente. Nel frattempo Daniele Vocaturo patta con Sasikiran e lo stesso fa Sabino Brunello contro Adhiban, il vincitore del torneo dei Maestri di Biel, terminato qualche giorno fa.

C’é un altro italiano che ha fatto, sinora, ancora meglio di Caruana (che ha vinto due parti su due) ed é Duilio Collutiis, ex Campione Italiano, che non sta però giocando per l’Italia bensì per la squadra internazionale dei sordi e ipoudenti, l’ ICCD. Ha fatto 3 punti su 3, battendo anche due Grandi Maestri. L’italiano Ruben Bernardi partecipa invece come componente dell’IPCA ed ha fatto un punto su tre, vincendo al secondo turno.

Negli scontri tra le big la Francia batte, col minimo scarto, l’Armenia e, con lo stesso punteggio, i Paesi Bassi superano gli USA che oggi avevano in campo la loro prima scacchiera Hikaru Nakamura, giunto in ritardi a Tromsø dovuto a problemi con i voli. Opposto a Anish Giri, Nakamura col bianco ha optato per ripetere presto la posizione in una partita terminata dopo sole 16 mosse. Per 2½ a 1½ ha vinto anche la Cina opposta all’Ungheria e l’Azerbaigian con la Croazia.

Pareggio tra Germania e Inghilterra, tra Polonia e Cuba e della Turchia con la Georgia. La Russia travolge la Macedonia per 4 a 0 riuscendo a portarsi in terza posizione nella classifica generale. Recupera qualche posizione la Norvegia che oggi ha battuto il Montenegro per 3 a 1. Terza sconfitta per San Marino, ma questa volta di misura.

Nel femminile l’Italia perde per 3½ a ½ con il pareggio attenuto dalla giovanissima Tea Gueci che riesce a pareggiare un finale di torre e pedoni contro un avversaria con un elo di 2435.

La Cina ha messo finalmente in campo la Campionessa Mondiale Yifan Hou per battere 3 a 1 gli USA. L’India é stata fermata dal Kazakhstan ed é ora molto lontana dalla lotta per il podio. Vincono sia la Russia sia l’Armenia e, dopo tre turni conduce la classifica il sorprendente Iran che oggi ha battuto per 4 a 0 la Bosnia ed Erzegovina.

___________________________________________________________________________

Abbinamenti terzo turno (alcuni selezionati):

assoluto: Armenia-Francia, USA-Paesi Bassi, Germania-Inghilterra, Polonia-Cuba, Italia-India, Ungheria-Cina, Macedonia-Russia, San Marino-Sao Tomé e Principe.

femminile: USA-Cina, Russia-Francia, Armenia-Vietnam, Norvegia-Ungheria, Georgia-Italia.

L’Italia opposta alla fortissima India, mette in campo la formazione con i quattro ‘titolari’ lasciando riposare il Campione Italiano Danyyil Dvirnyy. Anche la Norvegia, quest’oggi, schiera la propria migliore formazione nell’intento di recuperare alcune delle posizioni perdute con il pareggio di ieri.

L’Italia femminile mantiene le prime tre scacchiere inalterate e rimette in campo, in quarta, dopo il turno di riposo Tea Gueci. Le avversarie georgiane sono a Tromsø con una squadra di sole quattro giocatrici, avendo avuto la defezione della propria terza scacchiera, ma rimangono comunque uno squadrone fortissimo e sovrastano (in punteggio elo) l’Italia su tutte e quattro le scacchiere.

——-         ——-         ——-        ——-          ——-         ——-         ——-        ——-           ——-         ——-

Sorpresa Norvegia (per due!), Italia prima e Caruana N. 2 al mondo.

In questi primi due turni che ancora non offrono scontri tra le corazzate che lottano per le medaglie, quello che risalta sono “le sorpese” e nel secondo turno ne abbiamo avute.

Prima di tutto il pareggio dell’Ucraina con la Norvegia 2 (cioè la seconda squadra della nazione ospitante), con Vassily Ivanchuk che è stato sconfitto da Frode Urkedal.

Altro pareggio clamoroso ha sempre a che fare con la Norvegia, ma questa volta la prima squadra che in questo turno aveva in formazione anche il Campione del Mondo, e Numero 1 al mondo, Magnus Carlsen. Orbene la Finlandia è riuscita ad ottenere pareggi su tutte le scacchiere e, anche la proverbiale abilità di Carlsen nei finali, non ha potuto contro la prova di forza dei finnici.

Altra piccola sorpresa è stato il pareggio del GM David Smerdon contro il Numero 2 mondiale Levon Aronian, ma l’Armenia ha comunque battuto l’Australia per 3 a 1.

La nazionale italiana ha vinto per 4 a 0 anche al secondo turno e si trova adesso in testa alla classifica assieme ad altre sette nazionali che hanno ancor un punteggio perfetto (Francia, Paesi Bassi, Germania, Cuba, Georgia, Serbia e Vietnam). La Russia, numero 1 di tabellone, non é tra queste, visto che ieri Ian Nepomniachtchi non é riuscito a a battere Hamad Al-Tamimi, un giocatore con un elo di 2186 punti.

La vittoria di Fabiano Caruana, contemporanea al pareggio di Levon Aronian, ha fatto sì, che virtualmente l‘italiano abbia scavalcato l’armeno nella classifica mondiale e si trovi ora in seconda posizione dietro a Carlsen. Questa é la prima volta per Caruana, anche solo virtualmente, in cui si trova ad occupare la seconda posizione mondiale.

Nessuna sorpresa di squadra, tra la prima dozzina di scacchiere (dove giocavano le favorite ieri) nella sezione femminile; solo qualche mezzo punto o punto perso da qualche squadra, ma la maggior parte delle partite é terminata con un 4 a 0 (cinque di questi risultati nelle prime 13 scacchiere) oppure 3½ a ½ (in quattro occasioni).

L’Italia femminile ha vinto per 3 a 1, con la sola Roberta Messina che ha perso la propria partita e le tre migliori azzurre, Zimina, M. Brunello e Sedina (in ordine di scacchiera), che hanno fatto il punto pieno. L’Italia in classifica occupa ora la 28ª posizione.

___________________________________________________________________________

Da oggi in campo anche Caruana, Kramnik e Carlsen.

Abbinamenti secondo turno (alcuni abbinamenti selezionati):

assoluto: Sud Africa-Italia, Madagascar-San Marino, Russia-Quatar, Norvegia 2-Ucraina, Francia-Mongolia, Australia-Armenia.

femminile: Italia-Estonia, Cina-Venezuela, Brasile-Russia, Ucraina-Australia, Montenegro-Georgia, India-Danimarca.

Per l’Italia assoluta in campo, da questo secondo turno, Fabiano Caruana che al primo turno é stato fatto riposare. In questo secondo turno a riposare sarà Alberto David, e quindi l’Italia schiera la formazione più giovane per affrontare il Sud Africa, squadra che anch’essa ha fatto riposare il proprio 1ª scacchiera, il Maestro Internazionale Kenny Solomon, che oggi esordisce in questa olimpiade affrontando il N. 1 azzurro (e 3 mondiale).
ItaliaOlimpiadiTromsø2014

La squadra azzurra in Norvegia: (da sin.) David, Dvyrnyy, Vocaturo, S. Brunello, Caruna, il Capitano non giocatore Artur Kogan e il Presidente della FSI Pagnoncelli.

 

Cominciano oggi la loro olimpiade anche il Campione del Mondo Magnus Carlsen e l’ex campione Vladimir Kramnik.

 

San Marino si presenta con Righi, Volpinari, Cecchetti e Maccapani.

 

Nel femminile, per l’Italia entra in campo Elena Sedina, ieri fatta riposare, e non gioca Tea Gueci, ieri perdente. Da questo secondo turno in poi, sarà difficile veder mancare una delle prime tre scacchiera azzurre (a meno di problemi di salute), e ci si aspetta una certa alternanza in quarta scacchiera da parte delle due rimanenti azzurre.

 

___________________________________________________________________

Tantissimi 4 a 0; ci riesce anche l’Italia maschile ma non la femminile.

In un torneo con così tante squadre partecipanti come le Olimpiadi degli Scacchi, usando il sistema svizzero di accoppiamento, si ottengono dei primi turni (ma anche secondi) in cui, in ogni abbinamento vi é una squadra nettamente superiore all’altra. Quindi le migliori squadre sono abbinate a squadre di molto inferiori e, in questi casi l’obiettivo diventa quello di, non solo vincere l’incontro, ma di vincerlo per 4 a 0 oppure, per lo meno un 3½ a ½, anche se questo si vedrebbe come mezzo punto perso. In una gara molto serrata per le posizioni finali, quel mezzo punto potrebbe rivelarsi per vincere una medaglia piuttosto che no.

Difatti, i risutati odierni della sezione assoluta, vedono il 4 a 0 come il risultato più ricorrente, con le squadre favorite che hanno vinto tutte per 4 a 0, inclusa la nazionale italiana che si é pure permessa di far ‘riposare’ la propria prima scacchiera.

Le squadre più forti che quest’oggi non sono riuscite a vincere per 4 a 0 sono: Spagna (3½) e India (3½).

Gli italiani hanno giocato bene, tre di loro vincendo senza rischiar nulla e con Daniele Vocaturo che invece si é sbilanciato per battere l’avversario nelle complicazioni. Hanno battuto le Isole Barbados per 4 a 0. Per Alberto David si tratta della prima partita, e del primo punto fatto, per la nazionale italiana.

San Marino é stato battuto 4 a 0 dalla Lituania.

La nazionale italiana femminile ha battuto la Tunisia per 3 a 1, con Tea Gueci che ha perso con Najla Krifa. Anche nella sezione femminile, la squadre favorite hanno tutte vinto per 4 a 0 in questo primo turno.

Domani gli abbinamenti saranno un poco meno sbilanciati, anche se, in ogni accoppiamento, vi sarà sempre una squadra molto favorita per la vittoria, e anche domani sarà importante riuscir a vincere facendo più punti possibili. Alcuni dei ‘big’ oggi lasciati riposare, potrebbero essere sulla scacchiera domani.

 

Risultati del I turno:

Italia – Barbados 4 a 0

San Marino – Lituania 0 a 4

Femminile: Italia – Tunisia 3 a 1

 

Sito ufficiale delle XLI Olimpiadi Scacchistiche: https://chess24.com/en/olympiad2014

Precedenti articoli sulle Olimpiadi degli Scacchi:

Le Barbados per l’Italia, le azzurre affrontano la Tunisia. Lituania per San Marino e Giordania per la Russia.

San Marino in partenza per le Olimpiadi degli scacchi.

Olimpiadi scacchistiche: le squadre favorite. L’Italia per la prima volta con 5 GM.

L’Italia senza Godena dopo 26 anni. Tredici azzurri alle olimpiadi.

 

2 commenti

  1. carmelo scrive:

    Salve!

    Grazie per i precisi aggiornamenti.

    speriamo bene per le squadre italiane!


    desidererei chiedervi, oltre che su http://www.scacchisti.it, su quale altro sito ci si può allenare e, pur brevemente, a quali condizioni?

    grazie
    cordiali saluti
    carmelo crispi

    piazza armerina, 04-08-2014

    • SPQeR scrive:

      Ciao Carmelo,

      Grazie per scriverci. Anche noi ci aggreghiamo agli auguri per le squadre italiane.

      Un bel sito per giocare a scacchi e per allenarsi é http://it.lichess.org/ dove c’é anche la possibilità di giocare alla versione degli scacchi960. In questo vi sono molteplici possibilità per imparare e migliorare il proprio gioco per esempio con l’opzione di analisi delle proprie partite giocate, oppure allenandosi a risolvere problemi scacchistici per migliorare la propria capacità tattica. Il sito é gratis.

      Un caro saluto e buon gioco!

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company