topBanner

Presentata “Saturday Boxing Night” con Emiliano Marsili e Zampaglione.

federico_zampaglione

Federico Zampaglione.

Si è svolta ieri mattina la presentazione, a Palazzo dei Priori, della riunione di pugilato del 27 settembre 2014 che la disputa di due incontri titolati: Emiliano Marsili difenderà il titolo Europeo dei pesi leggeri dall’assalto dell’ungherese Gyorgy Mizsei e  Andrea Di LuisaDiego Velardo si sfideranno per conquistare il titolo italiano, ora vacante, dei pesi supermedi. Tra i presenti alla presentazione vi é stato anche il cantautore Federico Zampaglione.SaturdayBoxing3-2

 

La riunione di sabato 27 settembre si svolgerà presso il Palamalè, in via Monte Cimini, a Viterbo, e inizierà alle 20,30. Organizzata dalla Opi 2000 di Salvatore e Alessandro Cherchi, in collaborazione con il Comune di Viterbo, la palestra Fitness Palace e la Lega Pro Boxe, s’intitola Saturday Boxing Night.

L’incontro per il titolo italiano dei pesi supermedi si svolge sulla distanza delle 10 riprese, mentre quello europeo sulle 12 riprese. Nel sottoclou combatteranno il peso massimo croato Josip Granic (al debutto professionistico) e due pugili italiani imbattuti: il peso mediomassimo Alessandro Sinacore (7-0-0) e il peso welter Alessandro Caccia (12-0-0).

“Si tratta di una grande manifestazione – spiega Salvatore Cherchi – con due titoli molto prestigiosi i cui contendenti sono pugili di prima qualità. Abbiamo fatto uno sforzo notevole per allestire questo evento e siamo grati al sindaco di Viterbo Leonardo Michelini ed al consigliere comunale delegato allo Sport Sergio Insogna per il sostegno che ci hanno dato. Siamo sicuri che il pubblico di Viterbo risponderà alla grande facendo registrare il tutto esaurito al Palamalè”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini: “Viterbo è pronta a ospitare un grande evento sportivo come il Saturday Boxing Night. Un importante evento di pugilato all’interno del Palamalè. Impianto sportivo intitolato proprio a un indimenticabile pugile viterbese, Gigetto Malè. Il 27 settembre ritroveremo sul ring un grande campione come Andrea Di Luisa, viterbese d’adozione, che negli ultimi anni ha già disputato all’interno del Palamalè altri incontri. Invito la città a prendere parte a questo atteso appuntamento, dedicato allo sport e ai campioni della boxe”.

Da sinistra: Franco Malè (Fitness Palace), Andrea Di Luisa, il consigliere delegato allo sport del Comune di Viterbo Sergio Insogna, il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini, Salvatore Cherchi (presidente Opi2000), Federico Zampaglione, Emiliano Marsili e Diego Velardo.

Da sinistra: Franco Malè (Fitness Palace), Andrea Di Luisa, il
consigliere delegato allo sport del Comune di Viterbo Sergio Insogna, il sindaco
di Viterbo Leonardo Michelini, Salvatore Cherchi (presidente Opi2000), Federico
Zampaglione, Emiliano Marsili e Diego Velardo.

 

Gli fa eco il consigliere comunale delegato allo sport Sergio Insogna: “La boxe è uno sport che a Viterbo possiede una lunga tradizione e moltissimi appassionati. Siamo grati agli organizzatori di questo importante appuntamento per aver scelto la nostra città. E’ grazie a eventi come questo che Viterbo riscopre e rafforza quei valori sportivi coltivati dai nostri grandi campioni di ieri e di oggi.”

 Zampaglione e Marsili.

Zampaglione e Marsili.

Andrea Di Luisa ha sostenuto 17 incontri – 15 vinti (11 prima del limite) e 2 persi – ed è già stato campione d’Italia dei pesi supermedi. Diego Velardo ha un record di 8 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Entrambi risiedono nel Lazio, Di Luisa proprio a Viterbo, e quindi porteranno i loro tifosi al PalaMalè. Di Luisa ha una maggiore esperienza contro avversari di alto livello avendo affrontato Mouhamed Ali Ndiaye e il francese Christopher Rebrasse, che ha battuto lo stesso Ndiaye e che sfiderà il quotato George Groves nientemeno che alla Wembley Arena di Londra il prossimo 20 settembre. “Rebrasse è stato il pugile migliore che abbia mai incontrato – commenta Di Luisa – e sono sicuro che darà filo da torcere a Groves. Ma anche Rebrasse è battibile: prima di ritirarmi per un problema fisico, alla fine del settimo round, ero sicuro di essere in vantaggio ai punti. Di Luisa è anche istruttore di educazione fisica e di pugilato presso la scuola sottufficiali dell’esercito a Viterbo.

Il campione d’Europa dei pesi leggeri Emiliano Marsili ha un record composto da 29 vittorie (13 per knock out) e 1 pari. E’ sul tetto d’Europa dal 9 marzo 2013, quando ha battuto Luca Giacon. Ha difeso il titolo superando ai punti Pasquale Di Silvio e facendo fuori in sei riprese Benoit Manno. Il 20 gennaio 2012 all’Olympia di Liverpool (Gran Bretagna) Marsili ha conquistato il vacante titolo mondiale dei pesi leggeri IBO (International Boxing Organization) con una vittoria in sette riprese sull’idolo locale Derry Matthews. In precedenza, Marsili aveva conquistato e difeso il titolo italiano dei pesi leggeri.

“Conosco Gyorgy Mizsei perché l’ho visto combattere contro Brunet Zamora – commenta Marsili – e lo considero un pugile dotato di buona tecnica, che si muove molto (anche all’indietro) e che sfrutta molto bene il suo allungo. Per questo match mi sono allenato come faccio sempre: la mattina corro, il pomeriggio mi dedico alla tecnica pugilistica e la sera vado al lavoro. I 15 giorni precedenti al combattimento smetto di lavorare e mi dedico solo alla preparazione. Ho fatto così anche quando preparavo il mondiale IBO. Per inciso, Derry Matthews è stato l’avversario più duro che abbia mai affrontato.”

Ricordiamo che Marsili è numero 3 nella classifica IBF e numero 7 in quella WBC ed è allenato dal maestro Mario Massai. “Il match del 27 settembre deve essere considerato un incontro di routine – dichiara Massai – e non dobbiamo avere dubbi sul fatto che lo vinceremo. Il nostro obiettivo è il mondiale.”

Al Palamalè Emiliano Marsili potrà contare su un tifoso d’eccezione, il regista, cantante nonché fondatore dei Tiromancino Federico Zampaglione: “Emiliano è uno dei migliori pugili italiani: è forte sia in difesa che in attacco. Mi auguro che vinca e che questo lo porti a combattere per il mondiale. Sono appassionato di boxe fin da ragazzo, il mio idolo era Mike Tyson. La sua potenza, i suoi riflessi, la rapidità delle sue combinazioni erano incredibili. Inoltre, era più basso (178 cm) di quasi tutti i suoi avversari e questo non gli impediva di metterli knock out. Dopo un periodo in cui mi sono dedicato ad altri sport, ho ripreso a seguire ed a praticare la boxe da una decina d’anni. Ho perfino fatto i guanti con Marsili, per gioco ovviamente. In definitiva: forza Emiliano!”

Gyorgy Mizsei ha sostenuto 30 incontri (20 vinti – 12 prima del limite – e 10 persi) ed è stato campione d’Ungheria e dell’Unione Europea dei pesi leggeri. Ha vinto il titolo U.E. superando ai punti Brunet Zamora il 25 aprile scorso a Solofra e lo ha perso contro Jean Pierre Bauwens per ko tecnico al quinto round il 20 giugno scorso in Belgio.

Sui combattimenti di Emiliano Marsili e Andrea Di Luisa ha voluto rilasciare una dichiarazione anche il presidente della Lega Pro Boxe Carlo Nori: “Emiliano Marsili è un campione d’Europa consolidato che mi auguro riesca a monetizzare questo titolo ed a scalare traguardi più importanti. Il suo avversario ha una buona scelta di tempo, è un’anguilla, quindi Marsili dovrà mettere tutta la sua potenza nel diretto sinistro. Di Luisa è un pugile che ha l’anima del fighter e da cui ci aspettiamo che nel prossimo futuro possa regalare delle grandi soddisfazioni all’Italia. La Lega Pro Boxe sta lavorando insieme agli organizzatori ed agli altri attori del movimento pugilistico italiano per riportare la boxe in televisione su un grande network che la trasmetterà in seconda serata perché solo in questo modo sarà possibile riconquistare il grande pubblico. La manifestazione del 27 settembre sarà trasmessa da una rete televisiva molto importante il cui nome sarà reso pubblico a breve.”

 

Biglietti: 15 euro (tribuna) e 25 euro (bordo ring). In vendita presso palestra Fitness Palace in via Rossi Danielli 2 (telefono 0761-360002) e il negozio Underground in via della Palazzina 1 (telefono 0761-342987).

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company