topBanner

Pro14: si lavora sull’allargamento e la finale in Italia.

La presentazione di quest’anno è partita da Milano: nel meriggio di lunedì 16 settembre è stata presentata la nuova stagione di campionato 2019-20 del Guinness PRO14, il torneo transnazionale (che ora comprende 5 nazioni) che dal settembre 2010 vede impegnate le due più forti squadre italiane Benetton Rugby e, dal 2012, lo Zebre Rugby Club.

La sede della canferenza stampa. Fotografie di SPQeR.

La sede della canferenza stampa. Fotografie di SPQeR.

Svoltasi presso il pub irlandese Pogue’s Mahone, si è trattato del primo lancio nazionale del Guinness PRO14 che comincerà la stagione il finesettimana del 27 e 28 settembre. Presenti nella capitale lombarda erano il Presidente della FIR Alfredo Gavazzi, l’amministratore delegato del PRO14 Martin Anayi, i due giocatori della nazionale italiana Alberto Sgarbi (capitano della Benetton Rugby) e Tommaso Castello (capitano del Zebre Rugby), gli allenatori Kieran Crowley e Michael Bradley oltre a Karim Barnabei, giornalista di DAZN, broadcaster nazionale del Guinness PRO14. Tra i presenti c’erano anche i dirigenti, del Benetton Rugby, Antonio Pavanello e Amerino Zatta e l’Amministratore Unico delle Zebre Andrea Dalledonne.

IMG_5373bassa

É stato mostrato un video. Foto di SPQeR.

IMG_5372bassa

 

IMG_5390bassaIl Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi ha, ancora una volta, espresso la sua idea di avere tre franchigie italiane in questo campionato; facendo capire che tale campionato sarà aperto ad altri allargamenti futuri. Alla domanda dell’inviato di SPQeR se, questo/i allargamento/i futuri prevedano squadre del continente americano o di altre nazioni europee, l’AD del Pro14, Martin Anayi, ha risposto che il formato del campionato è stato pensato per futuri allargamenti ma che, prima che questi avvengano, le squadre che si sono classificate dal nono al 14 posto, devono rafforzarsi per tagliare la differenza che le separa dalle prime otto. Quando le Zebre potranno battere, in gara secca, il Leinster – il Benetton già l’ha fatto anche fuori casa – sarà il momento di allargare la competizione.

IMG_5440

Martin Anayi

Si è parlato anche dell’interesse concreto di gruppi d’investitori, uno in particolare che in passato ha investito anche nella Formula 1 e in altri sport, per entrare nella gestione del Pro14 e pare confermato che le due parti stiano continuando nelle negoziazioni e che vi sia interesse che l’accordo si faccia.

Altro tema su cui sono state poste domande è la realizzazione di una futura finale del Pro14 in Italia: questo è sicuramente nei programmi del consiglio d’amministrazione del campionato: vedono l’Italia come un paese dove il rugby può crescere ulteriormente. Martin Anayi ha detto che la cosa migliore che potrebbe capitare, in questo senso, sarebbe per la Benetton Rugby vincere il campionato: questo genererebbe molto interesse e pubblicità nel nostro paese. Ma pare che di finale in Italia si parlerà più avanti, quando le gestioni delle due squadre italiani e la FIR abbiano implementato quei miglioramenti per far crescere ulteriormente le due franchigie. Inoltre, ha aggiunto, altro quesito da risolvere sarà dove svolgere tale finale. Quella del 2020 si giocherà in uno stadio di calcio: il Cardiff City Stadium.IMG_5421bassa

Gli allenatori di Benetton e Zebre, Kieran Crowley e Michael Bradley, non hanno deviato dall’essere molto diplomatici rispondendo alla domanda di un altro inviato su come viene gestito in Italia la questione dei permit-players, con entrambi che hanno dichiarato che va meglio di quanto andava prima. Speriamo che finalmente la FIR si prodighi, con le squadre italiane di Pro14 e di Top12.IMG_5424bassa

Le due franchigie italiane, dopo essersi sfidate venerdì scorso a Monigo, nella prima amichevole di stagione vinta 19-12 dal Zebre Rugby, si sfideranno in un nuovo derby pre-stagionale venerdì 20 settembre alle 20,15 allo stadio Lanfranchi di Parma nell’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato. Nella prima giornata, di questa sua decima partecipazione al campionato celtico, la Benetton Rugby debutterà, sabato 28 settembre alle ore 18,15, in casa contro il Leinster, campione in carica del Guinness PRO14. La sera, alle 20,35 (19,35 locali) le Zebre Rugby affronteranno al Murrayfield gli scozzesi dell’Edinburgh Rugby. Entrambe le partite, così come le rimanenti giocate delle franchigie italiane nel PRO14, saranno disponibili in diretta su DAZN, il servizio di streaming live e on-demand interamente dedicato allo sport, che trasmetterà anche i migliori incontri di Champions Cup e Challenge Cup.IMG_5419bassa

I capitani Alberto Sgarbi e Tommaso Castello concordano che l’inizio del campionato, con così tanti zebrati e leoni in Giappone con la nazionale, possa dare l’occasione a molti giovani italiani di mettersi in mostra e fare esperienza.

Galleria fotografica di SPQeR:

IMG_5374bassa IMG_5376bassa IMG_5427bassa IMG_5433bassa IMG_5441bassa

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company