topBanner

Sarà calda l’arena londinese per i nostri giovani in England vs Italy domani.

La sala sarà gremita dal pubblico: centinaia di persone; la sala sarà molto rumorosa: al pubblico a Londra piace partecipare e coll’andare della serata scorrono le pinte di birra; il pubblico sarà vicinissimo al ring, come spesso accade nello scacchipugilato e con l’aggiunta di fotografi e telecamere a bordo ring. Questo sarà un qualcosa che i due giovani ventitreenni italiani non hanno mai sperimentato, come sarà per loro nuovo fare l’ingresso sul ring con luci, musica, coreografia e pubblico urlante e nuovo il ricevere tanta attenzione da parte di mezzi d’informazione e lo stesso pubblico.

Per loro, Giuseppe Grasso e Raffaele Nigro, tutto questo sarà nuovo ma, domani sera 14 giugno, sapranno godersi l’esperienza di combattere fuori dai confini italiani e di passare un weekend nella capitale britannica. Per loro è un’ottima occasione di fare il loro esordio internazionale e, anche, potere far parte della squadra italiana in questo incontro Inghilterra vs Italia.

_E2B2558

Giuseppe Grasso (a sin) impegnato nello scacchipugilato a Milano.

 

Proprio stamani, prima della partenza per Londra, abbiamo contattato il maestro Gianni Burli che sarà all’angolo dei due ragazzi per sapere come pensa che reagiranno i ragazzi a tutto questo domani sera. Il maestro Burli ha risposto dicendo:

“Credo che questa, comunque vada, sia una bella esperienza sia sportiva che di vita per i nostri due nuovi ragazzi chessboxer. Hanno enrambi la possibilità di uscire vincitori dai loro rispettivi combattimenti.

Certo, l’emozione della prima volta, specialmente in un ambiente come quello che si troveranno davanti sabato sera, non sarà dei più facili. La Scala di Kings Cross sarà bollente come tutte le altre volte, e in più domani sera ci sarà il fattore casa che la farà da padrone.

Dal canto mio, cercherò di tranquillizzare i due ragazzi con l’esperienza da me maturata in tante altre situazioni similari. Comunque sia sarà per loro una bella avventura che servirà ad entrambi per maturare nell’ambito di questa disciplina sportiva.”

ItalianJob

Raffaele Nigro (a dx). Foto di Giorgia Gaggiotti.

Raffaele Nigro (a dx). Foto di Giorgia Gaggiotti.

 

I combattimenti in programma sono i seguenti:

 

Chris ‘The Ventriloquist’ Powell   vs   Terry ‘Fighting Fireman’ Marsh

Raffaele Nigro   vs   George Crespo

Giuseppe ‘Mezzaluna’ Grasso   vs   Karl ‘The Hustler’ Ouch

 

Nel primo, torna sul ring dopo decine di anni, l’ex pugile e Campione Britannico, Europeo e Mondiale IBF Terry Marsh che terminò la carriera di pugile professionista ancora campione e imbattuto dopo 27 combattimenti; lo fa per unire le sue due passioni di una vita: scacchi e pugilato appunto. Il suo avversario, Chris Powell, ha disputato un evento di scacchipugilato, vincendolo, lo scorso anno.

Nigro affronta George Crespo, nativo ecuadoregno che vive a Londra. Crespo ha sei combattimenti ufficiali di scacchipugilato al suo attivo, con 1 vittoria e 5 sconfitte.

Grasso si scontra con Karl Ouch, gallese d’origine ma che vive anche lui nella capitale inglese. Karl è tuttora imbattuto nello scacchipugilato avendo vinto tutti e tre i combattimenti sinora disputati. Un Maestro Fide negli scacchi e con un punteggio oltre i 2300 punti elo, Karl pesa almeno 84 chili, mentre Giuseppe ne pesa solamente 79 ed ha un punteggio elo italiano di 1569, anche se questo punteggio non rispecchia la sua vera forza che può essere indicato come di un paio di centinaia di punti in più.

Per vedere altri dettagli sugli incontri clicca qui.

 

Precedenti articoli su quest’evento:

Scacchipugilato: ritorno sul ring del campione Terry Marsh in Inghilterra-Italia.

Il CT Gianni Burli vede Giuseppe Grasso come punta per fare risultato a Londra.

Doppia sfida Inghilterra vs Italia: scacchipugilato e … calcio.

 

Articolo su sito FISP con dichiarazioni dei due chessboxer: 

Gli azzurri alla volta di Londra con due giovani sul ring. Le loro dichiarazioni.

 


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company