topBanner

Sconfitti Carlsen, Caruana, Anand, Grischuk e So. 5 risultati decisivi.

Cinque risultati decisivi su cinque partite: inizia così la  Sinquefield Cup 2015 che si gioca a Saint Louis (USA). Dei tre statunitensi in gara uno solo vince: Nakamura, mentre vengono sconfitti So e uno dei favoriti per la vittoria finale, Fabiano Caruana. Perde anche un altro dei favoriti: il Campione del Mondo Magnus CarlsenSC2015

Caruana, opposto coi neri a Levon Aronian, in una partita che rientra in un gambetto di donna non accettato, si ritrova, ancora in apertura, ad avanzare la propria massa pedonale ad est e al centro verso l’arrocco avversario, lasciando anche scoperto il proprio fianco di re, dove aveva arroccato. Aronian ne approfittava per contrattaccare proprio su questo lato, facendo intervenire nella lotta l’alfiere campo bianco, la donna che occupava la casa h5 e un cavallo il cui arrivo era devastante per la posizione nera. Quando alla 28ª mossa Aronian faceva intervenire in attacco anche l’ultimo pezzo, posizionando la torre in f1, era proprio finita per Fabiano. L’italo-americano non si dava per vinto e continuava, l’armeno mancava alcune occasioni per chiudere prima l’incontro, ma non poteva perdere l’intero vantaggio accumulato e, alla 39ª mossa Fabiano abbandonava a fronte dell’inevitabile promozione del pedone bianco in e7.

CarlsenTopalovSLLa partita tra il n.1 al mondo Magnus Carlsen e il n.3 Veselin Topalov, veniva dopo che nella prima prova del Grand Chess Tour Carlsen aveva perso per il tempo in una partita praticamente vinta. Carlsen giocava coi pezzi bianchi, la situazione ideale per cercare una rivincita, il norvegese sceglieva la continuazione 3) Ab5+ per opporsi alla difesa siciliana di Topalov, grande esperto della variante Najdorf. Alla 7ª mossa Topalov, invece di difendere il suo pedone b5, giovava g5 lasciandone in presa un altro. Carlsen prendeva quest’ultimo e iniziava un’interessante battaglia soprattutto sul lato di re alla fine della quale Carsen si trovava con un alfiere in meno in cambio di due pedoni. Sfruttando i buchi sulle case nere Topalov riusciva a catturare un altro pedone e la posizione del norvegese diventava disperata.

Giri, col bianco, si creava un buon vantaggio andatosi accumulando sin dall’apertura e poi Grischuk, come spesso fa, cadeva in zeitnot e faceva degli errori, a partire dalla mossa 29ª che lo portavano ad abbandonare dopo 5 mosse.

Nakamura e Anand optavano per la versione classica dell’apertura catalana, si giocava un medio gioco senza donne dove il bianco aveva perso tutto il vantaggio del tratto ma poi l’americano sfruttava la pressione sulla colonna “c”, e il maggiore spazio per i propri pezzi, per andare a guadagnare un pedone alla 41ª mossa con Anand che decideva di non sprecare energie per giocarsi il finale e che abbandonava solo due mosse dopo.

Nella sesta partita, in una apertura inglese scelta da Wesley So, Maxime Vachier-Lagrave riusciva a crearsi un vantaggio sfruttando la posizione continuamente esposta della regina nemica e, alla 20ª mossa aveva già guadagnato la qualità in cambio di un pedone. Il francese non dava la possibilità al filippino-americano di riprendersi e, mantenendo attivi tutti i suoi pezzi riusciva a sfondare anche sul lato di donna e, con torri, donna e alfiere campo scuro, mantenere le linee più importanti. So abbandonava alla 35ª.

Risultati del I turno:

Carlsen 0 – 1 Topalov
Nakamura 1 – 0 Anand
Aronian 1 – 0 Caruana
Giri 1 – 0 Grischuk
So 0 – 1 Vachier-Lagrave

 

Sito ufficiale del torneo: http://saintlouischessclub.org/

Sito ufficiale del Grand Chess Tour: http://grandchesstour.com

 

Articolo di presentazione: Sinquefield Cup: Caruana difende il titolo dopo la spettacolare vittoria dell’anno passato.

 

 


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company