topBanner

Sul ring Povetkin, Drozd, DeGale, Matano, Bassi e Cocco.

Bassi-Cocco2015

Un fine settimana non molto ricco di grande boxe, ma comunque con due titoli mondiali, uno a Mosca e uno a Boston e tre incontri titolati in Italia che coinvolgono pugili italiani. Oltre a questo vi è forse l’ incontro più importante, valido per il titolo “Silver” e, praticamente la semifinale per il titolo mondiale dei pesi massimi WBC in cui Povetkin cerca di avvicinarsi al titolo. Ma vediamo il programma per i giorni di venerdì e sabato con gli incontri salienti a livello mondiale ed italiano:

venerdì 22 maggio a Mosca, Russia, il campione Grigory Drozd per la difesa volontaria del titolo mondiale WBC dei massimi leggeri contro Krzysztof Wlodarczyk;

ma, nella stessa riunione, soprattutto la sfida tra

Alexander Povetkin e Mike Perez, sui 12 round, per l’eliminatoria al titolo mondiale, e il titolo Silver, WBC dei pesi massimi. Chi vince avrà il diritto a sfidare il campione Deontay Wilder e sarà possibile in incontro futuro con Wladimir Klitschko per la riunificazione delle cinque cinture.

A San Benedetto del Tronto si affrontano il Campione Italiano dei pesi supermedi, alla sua prima difesa, Roberto Bassi che affronta l’ex campione italiano di categoria Roberto Cocco.

Matano-ZemskySabato 23 maggio: a Ferrara una riunione con due titoli: per il titolo intercontinentale IBF per il detentore e 28enne pugile italiano Marcello Matano sceglie una difesa volontaria con Mathias Zemski, nella sua prima difesa del titolo conquistato lo scorso febbraio. Nella stessa riunione vi è il titolo Italiano dei pesi massimi-leggeri, al momento vacante, tra David Rettori e Leonardo Bruzzese.

Nella stessa notte, oltre oceano, a Boston, USA, James DeGale affronta Andre Dirrell per il titolo mondiale, vacante, IBF dei supermedi.

 


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company