topBanner

Una serie di conferenze su temi connessi con gli scacchi con Giangiuseppe Pili.

Giangiuseppe Pili, collaboratore di SPQeR e filosofo, questo giovedì ha iniziato, con la prima conferenza, una serie di incontri tematici con discussione su argomenti di interesse comune agli appassionati di scacchi. Al primo di questi incontri, che si terranno ogni giovedì sera a partire da giovedì 8 maggio alle ore 21,00, presso la sede dell’Accademia Scacchi Milano, erano presenti gli inviati di SPQeR che hanno fatto parte di un pubblico di circa 20 persone.

Giangiuseppe durante l’esposizione delle sue tesi. Foto di Elisabetta Palonta.

Giangiuseppe durante l’esposizione delle sue tesi. Foto di Elisabetta Palonta.

Il tema del primo incontro è stato Gli scacchi come fenomeno culturale: perché gli scacchi hanno avuto da dire nella storia dell’Occidente e il relatore è stato lo stesso Giangiuseppe Pili, ideatore anche di questa serie d’incontri,  il quale, dopo aver esposto le sue tesi, ha lasciato spazio alla platea per un dibattito aperto a tutti e, comunque, da lui guidato. Ai presenti é stato dato anche un folio con un sommario e la bibliografia dell’intervento, oltre che una scheda di valutazione sulla conferenza e susseguente discussione.

Membri del pubblico si soffermano a parlare con il relatore una volta che il dibattito è concluso.

Membri del pubblico si soffermano a parlare con il relatore una volta che il dibattito è concluso. Foto di E.P. (SPQeR).

Nei prossimi appuntamenti, si aggiungeranno anche altri relatori per trattare di temi da loro stessi proposti, offrendo una più vasta lista di tematiche e di punti di vista diversi; gli interventi saranno poi sempre seguiti dal dibattito con i membri del pubblico. Giangiuseppe dice che la «discussione di scacchi vuole essere un momento di socialità dedicata alla discussione di tematiche legate direttamente o indirettamente al gioco degli scacchi. L’obiettivo … è … dunque … quello di … avviare un discorso più ampio sul mondo degli scacchi, inteso come movimento sociale che coinvolge e ha coinvolto una moltitudine di uomini. Inoltre, gli scacchi sono un gioco dalla storia antica, in cui si è sedimentato molto sapere. Essi si prestano ad essere oggetto di dibattiti di natura ampiamente culturale».

La prossima conferenza con discussione, di giovedì 15 maggio, tratterà il seguente tema: Scacchi e Guerra: convergenze e differenze tra due mondi paralleli con ancora Giangiuseppe Pili come relatore. La partecipazione é aperta a chiunque ed è gratuita.

 


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company