topBanner

Yangyi Yu batte Kramnik e trionfa in Qatar. Sul podio Giri.

Non capita spesso di vedere alcuni tra i primi 10 scacchisti al mondo competere in tornei open. Ma é capitato all’Open del Qatar conclusosi oggi; d’altro non é nemmeno solito avere un torneo open con 56 giocatori sopra i 2600 punti elo, con 84 sopra i 2500 e 113 sopra i 2400 punti.

I giocatori con l’elo piü alto che hanno partecipato a questo torneo sono: Vladimir Kramnik, Anish Giri, Mamedyarov, Vachier-Lagrave, Jobava, Ding Liren, Harikrishna, Eljanov, Naiditsch e Yu Yangyi. In campo anche due giovani italiani: il M.I. Guido Caprio (2401) e il M.F. Pier Luigi Basso (2335).

Qatar

 

Yu

Yu Yangyi sconfigge Kramnik e vince il torneo. Fotografie di Maria Emelianova.

Il torneo si é deciso nel IX e ultimo turno nello scontro diretto tra i due battistrada, con Kramnik che aveva mezzo punto di vantaggio e con Yu che doveva a tutti i costi cercare di vincere. L’apertura era una spagnola con entrambi i contendenti che cercavano strade meno battute dalla teoria giocando uno sviluppo dei due cavalli nero e con il bianco che cercava di creare debolezze su entrambi i lati. Kramnik dava un pedone in cambio di un attacco, ma il russo rimaneva sempre 1 o 2 tempi indietro per essere pericoloso e alla fine la scorpacciata di pedoni del bianco lasciava il nero senza controgioco e Kramnik abbandonava quando aveva 4 pedoni di svantaggio e un cavallo intrappolato in h3.

Anish Giri: una grande prestazione per lui: e supera Kramnik nella lista elo.

Anish Giri: una grande prestazione per lui: e supera Kramnik nella lista elo.

All’ultimo turno Anish Giri, coi pezzi neri, batteva il talentuoso Vladimir Akopian che faceva una partita d’attacco ma piü di una volta non trovava la continuazione giusta per lo meno per tenere la partita in equilibrio. Giri e Kramnik terminavano quindi a pari punti e con lo stesso spareggio tecnico. Al 7º turno l’olandese aveva perso, coi neri, contro il russo, ma ha saputo recuperare negli ultimi due turni.

Questa vittoria da a Giri la possibilità di scavalcare Kramnik di un punto nella classifica elo virtuale, con il 20enne Giri ora 7º al mondo e il veterano Kramnik 8º.

Gli italiani: Guido Caprio termina vincendo e si classifica 102º essendo partito come 113 di tabellone. Pier Luigi Basso, che nell’ultimo turno ha pareggiato, ha terminato 123º, dieci posizioni più in alto del suo numero di tabellone.

 

Sito ufficiale: www.qatarmastersopen.com

 

Classifica finale:rankings9

 

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company