topBanner

6 Nazioni femminile: le azzurre perdono di un punto.

Finisce 15 a 16 la partita tra Italia-Galles valida per il torneo delle 6 Nazioni. Un occasione mancata per le azzurre di vincere la terza partita di fila e, anche, di andare in testa del torneo, pari-merito con l’Irlanda. La differenza principale é che il Galles é stato in grado di segnare due mete e le azzurre si sono invece affidate al piede di Veronica Schiavon che segna tutti e 15 i punti della nazionale italiana.

Classifica:

Pos Squadra G V N P PF PS PD Punti
Ireland Women 1 Ireland 3 3 0 0 67 13 54 6
France Women 2 France 3 2 0 1 74 33 41 4
Italy Women 3 Italy 3 2 0 1 36 28 8 4
England Women 4 England 3 1 0 2 96 55 41 2
Wales Women 5 Wales 3 1 0 2 26 59 -33 2
Scotland Women 6 Scotland 3 0 0 3 3 114 -111 0

 

Comunicato FIR:

L’Italia del rugby Femminile viene battuta per 16-15 dal Galles nel terzo turno del 6 nazioni.
Non riesce l’impresa di vincere il terzo match consecutivo e le azzurre alla fine perdono la partita per un solo punto.
Fisicamente più grandi le gallesi hanno fin dall’inizio impresso un alto ritmo alla gara. Le ragazze italiane non hanno mai mollato, e questo è un punto a favore, ma certamente il maggior peso in mischia delle anglosassoni ha fatto la differenza.

Niente allarmismi. Dice il coach DI GIANDOMENICO – c’è rammarico per aver perso un match alla nostra portata. Abbiamo concesso troppe palle facili alle gallesi e sofferto in mischia chiusa e nelle moules avanzanti. Ma noi dobbiamo pensare al nostro obiettivo e concentrarsi sul prossimo match contro l’Inghilterra. I conti li facciamo alla fine del Torneo”.

Eppure la partita era andata nel miglior dei modi con un piazzato della Schiavon dopo 5 minuti a mettere pressione alle avversarie. Tuttavia il Galles faceva valere la possente prestanza fisica degli avanti. Da due raggruppamenti su touche sono venute le mete del Galles. Nella prima (28’) era il pilone Edwards a far breccia tra la nostra linea di difesa. Al 40, poi, il tallonatore Harries portava il Galles sul 10-6 con una prepotente spinta. Nella ripresa il direttore di gara fischiava tutti i falli possibili nel gioco a terra ed il ritmo di spezzettava. Questo non favoriva le azzurre che non avevano palle pulite per lanciare la linea dei tre quarti.

In questo gioco al piede era tuttavia precisa la Schiavon che segnava 5 piazzati, l’ultimo dei quali al 75 che riavvicinava l’Italia al Galles. Ma non c’erano più occasioni giocabili fino al fischio finale, che vedeva le azzurre soccombere per 16-15.

Benevento, Stadio “Pacevecchia”
Domenica 24 febbraio 2013 ore 14.30
6 Nazioni Femminile – III Giornata

ITALIA – GALLES  15 – 16  (p.t. 6-10)

Italia:   Furlan; Veronese (70 Tondinelli); Cioffi (67 Stefan); Zangirolami;  Sillari;  Ver. Schiavon;   Barattin; Severin; Gaudino; Este; Trevisan;  Molic; Gai; Zanon (60 Ballarini); Bettoni.  All. Di Giandomenico E Scaglia.

Galles:   Hywel (66 Johns);  Rafique Taylor (41 James);  E. Evans;   De Filippo;  Tuttiett);   Snowsill;  Prosser;   Rachel Taylor; Nia Davies; Nicholas;  Powell Hughes;  Hallett;  Edwards (76 Howell);   Harries (73 Phillips);  Jenny Davies (53 York). All. EDWARDS.

Marcatori: 5 cp Schiavon Ver.; 28 Mt Edwards; 35 cp Schiavon ver.; 40 Mt Harries;  II° Tempo: 41 cp Schiavon Ver.; 53 cp Prosser; 62 cp Schiavon Ver.; 72 cp Prosser; 75 cp Schiavon Ver.

ARBITRO: SYLVIE BROS  (FRANCIA).
Assistenti: FEDERICA GUERZONI E BEATRICE BENVENUTI (ITALIA)
Note: Spettatori 1.000. Giornata soleggiata ma fredda. Presenti il Vice Presidente FIR Antonio LUISI, il Consigliere Federale Michele MANZO e il Coordinatore Tecnico Federale Franco ASCIONE.

 

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company