topBanner

Ultimo posto disponibile per il Mondiale 2017: l’Italia si affida a Mirko Bergamasco.

Era il 23 di settembre quando la Federazione Italiana Rugby League, comunicò che Mirko Bergamasco avrebbe fatto parte della nazionale del rugby a XIII. Tramontato il sogno di tornare in nazionale nel rugby a XV, quello più giocato e conosciuto in Italia, Bergamasco si è messo a disposizione per questa avventura che potrebbe portare gli azzurri a qualificarsi, una volta ancora, per la Coppa del Mondo del XIII che si gioca il prossimo anno.

italialeague

E gli azzurri hanno mancato la seconda possibilità di qualificarsi, arrivando secondi in questo girone di qualificazione europeo a tre squadre con Galles e Serbia. Avendo battuto la Serbia, il 22 ottobre a Belgrado, per 14 a 62, gli azzurri hanno poi perso, quattro giorni fa (29 ottobre 2016), in casa allo stadio Brianteo di Monza contro il Galles, per 14 a 20.

È stata una partita in cui l’Italia era riuscita ad andare in vantaggio per 14 a 6 e dove poi gli azzurri non riuscivano più a far punti e ne subivano altri 14. L’Italia, settima nazionale nella classifica europea e 12 in quella mondiale (ora scesa di una posizione in 13ª), aveva convocato gli stessi 19 giocatori che avevano vinto a Belgrado e sono andati vicini a sconfiggere il Galles, numero 4 europeo e 8 mondiale.

I 19 convocati.

I 19 convocati.

Ora l’Italia dell’allenatore Cameron Ciraldo, si gioca tra due giorni, venerdì 4 novembre, a Leigh in Inghilterra del nord-ovest (calcio d’inizio alle 20 ora locale), la possibilità di conquistare il quattordicesimo e ultimo posto disponibile per il la 15ª Coppa del Mondo. Il mondiale si terrà, a partire dal 26 ottobre, congiuntamente in Australia, Nuova Zelanda e Papua Nuova Guinea.

L’Italia affronterà la seconda qualificata dell’altro girone di qualificazione europeo: la Russia, pesantemente sconfitta dall’Irlanda per 70 a 16 il 29 ottobre, con la Spagna terza classificata.

La vincente tra Italia e Russia conquisterà il posto nel Girone D del Mondiale 2017, dove sono inserite Figi e Stati Uniti d’America.

I 19 convocati italiani per Serbia e Galles:
Mirco Bergamasco (unattached), Terry Campese, (Hull KR), Christophe Calegari (Lezignan Corbieres), Justin Castellaro (Northern Pride), Gioele Celerino (Newcastle Thunder), Chris Centrone (Wyong Roos), Mason Cerruto (Paramatta Eals), ), Ryan Ghietti (Northern Pride), Gavin Hiscox (Mackay Cutters), Richard Lepori (Oldham Roughyeds), Dean Parata (Blacktown), Guiseppe Pagani (Lions Brescia), Kieran Quabba (North Queensland Cowboys), Joel Reithmuller (Cairns Brothers), ), Brenden Santi (Townsville Blackhawks), Shannon Wakeman (St George-Illawarra), Jayden Walker (Cronulla Sharks), Col Wilkie,  (Northern Pride), Patrik Ziliotti (Brianza Tigers).

Lascia un commento


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company