topBanner

Benetton: ancora sconfitti. Scarlets stacca il Connacht.

Un altra sconfitta per la Benetton Treviso, la 23ª sconfitta in altrettante partite ufficiali (non considerando le sconfitte nelle due partite amichevoli pre-campionato), il cambio di allenatore non ha invertito la rotta, ma nessuno se lo aspettava davvero.

Già vi era una partita da recuperare in Pro 12 e, dopo questo finesettimana, in cui tre partite in programma non sono state giocate per dare la possibilità alle squadre di recuperare le partite di coppe europee che non si giocarono a seguito degli attacchi a Parigi, d’ora in poi la classifica del Pro 12 sarà un po’ più difficile da seguire visto che le squadre hanno giocato un numero variabile di partite: dalle 10 alle 12, sebbene una delle tre partite saltate questo finesettimana sarà recuperata già il 5 di febbraio. Ma solo il 18 marzo verrà recuperata la partita ancora da giocarsi relativa alla 9ª giornata, cioè tra quasi 10 settimane. Per le rimanenti due partite, inclusa una con le Zebre, non c’è ancora una data certa per recuperarle.

Scarlets - Connacht: Steffan Evans segna la sua prima meta della partita. Foto: INPHO/Craig Thomas.

Scarlets – Connacht: Steffan Evans segna la sua prima meta della partita. Foto: INPHO/Craig Thomas.

Nella partita di testa classifica, tra Scarlets e Connacht, partono forti gli irlandesi, i gallesi rimontano e passano in testa, ma c’è il contro-sorpasso e poi anche il tempo per un altro sorpasso: al 78′ Jack Carty, con un calcio piazzato, riporta avanti il XV di Galway; un minuto dopo Steve Shingler mette a segno tre punti che riportano gli Scarlets in vetta alla classifica. Al Connacht rimane la consolazione del punto bonus difensivo e della quarta piazza in campionato, che varrebbe comunque un posto nei play-off.

 

Risultati della XII giornata di Pro 12:

Edimburgo – Benetton Treviso 28-13
Ospreys – Leinster 9-22
Scarlets – Connacht 21-19
Ulster – Newport Dragons: rinviata al 5 febbraio 2016
Zebre Rugby – Glasgow Warriors: rinviata
Cardiff Blues – Munster: rinviata

GUINNESS PRO 12 – CLASSIFICA
Scarlets 40; Leinster 39; Edimburgo 36; Connacht 35; Ulster, Munster 32; Ospreys 28; Glasgow 27; Cardiff 22; Zebre 17; Newport 16; Treviso 7.

 

Tabellino della partita Edimburgo(28) – Benetton Treviso (13):

Marcatori: 7′ Hidalgo-Clyne, 12′ meta Hoyland tr. Hidalgo-Clyne, 17′ p. Ambrosini, 24′ p. Ambrosini, 46′ p. Hidalgo-Clyne, 50′ p. Hidalgo-Clyne, 58′ meta tecnica tr. Hidalgo-Clyne, 64′ meta Barbieri tr. Ambrosini, 80′ meta Hoyland

Nota: 63′ giallo a Toolis, 78′ giallo a Palmer, 79′ giallo a Gega.

 

Edimburgo:

15 Jack Cuthbert (44′ Blair Kinghorn),14 Dougie Fife, 13 Michael Allen, 12 Matt Scott, 11 Damien Hoyland, 10 Greig Tonks, 9 Sam Hidalgo-Clyne (61′ Sean Kennedy), 8 Cornell Du Preez, 7 John Hardie (75′ Jamie Ritchie), 6 Mike Coman (c), 5 Alex Toolis, 4 Anton Bresler, 3 W P Nel (63′ John Andress), 2 Neil Cochrane (63′ Stuart McInally), 1 Rory Sutherland

Benetton Rugby:

15 Luke McLean, 14 Andrea Pratichetti, 13 Sam Christie (71′ Enrico Bacchin), 12 Alberto Sgarbi, 11 Simone Ragusi, 10 James Ambrosini, 9 Chris Smylie (3′ Alberto Lucchese), 8 Robert Barbieri (50′ Francesco Minto), 7 Alessandro Zanni ( C ), 6 Marco Barbini (65′ Marco Lazzaroni), 5 Jeff Montauriol (65′ Tom Palmer), 4 Filo Paulo, 3 Salesi Manu (53′ Alberto De Marchi), 2 Roberto Santamaria (50′ Ornel Gega), 1 Matteo Zanusso (71′ Cherif Traorè).

 

Cronaca:

Al BT Murrayfield di Edimburgo al 7′ i padroni di casa passano in vantaggio con ub calcio realizzato da Hidalgo-Clyne. Gli scozzesi continuano ad attaccare ed al 12′ l’ala Hoyland va in meta, Hidalgo-Clyne trasforma.

Gli uomini di Marius Goosen reagiscono, Edimburgo commette fallo ed Ambrosini accorcia le distanze dalla piazzola. Biancoverdi che provano ad agguantare il pari, altra punizione ed ancora tre punti realizzati dall’apertura del Benetton.

Al 30′ Hidalgo-Clyne arriva a ridosso della linea di meta, ma l’arbitro ferma tutto per un in avanti.

La prima frazione di gioco termina sul parziale di 10-6 in favore dei padroni di casa.

Ad inizio ripresa Edimburgo allunga le distanze con due piazzati ad opera del mediano scozzese di origine spagnola Hidalgo-Clyne. Al 58′ l’arbitro Conway assegna la meta tecnica per gli scozzesi. Al 64′ giallo a Toolis, i biancoverdi sfruttano la superiorità numerica e vanno in meta con Barbieri.

Nei minuti finali doppio giallo prima ai danni di Palmer e successivamente a Gega ed Hoyland trova così lo spazio per realizzare la seconda meta personale.

Termina il match, Edimburgo 28 Benetton Rugby 13.

 

 

Lascia un commento