topBanner

Brunel annuncia la formazione per l’Australia.

Durban – Jacques Brunel, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato 8 giugno alle ore 17.15 affronterà il Sudafrica al Kings Park di Durban nel turno inaugurale delle Castle Lager Series 2013.

L’incontro verrà trasmesso in diretta da Sky Sport 2.

Per la gara che inaugura la finestra internazionale di giugno, ultima tappa di una stagione 2012/2013 caratterizzata dal quarto posto nell’RBS 6 Nazioni con le vittorie su Francia ed Irlanda, Brunel presenta alcune novità, ritrova alcuni atleti rimasti ai margini del Torneo per scelta tecnica o per problemi fisici e apporta complessivamente sette cambi alla formazione che il 16 marzo scorso ha superato per 22-15 il XV in verde allo Stadio Olimpico di Roma.

 

Ennesima conferma per il triangolo allargato con Masi estremo e la coppia d’ali Venditti-McLean che conservano il posto da titolari avuto per l’intero Torneo mentre è inedita per la Nazionale la coppia di centri tutta trevigiana composta da Alberto Sgarbi, al rientro dopo l’infortunio alla gamba subito nelle ultime battute della gara contro la Francia, e dal giovane Luca Morisi che contro gli Springboks è titolare in azzurro per la seconda volta in carriera e conquista il suo terzo cap.

Alla prima convocazione con la Nazionale, dopo una brillante stagione in RaboDirect PRO12 con la Benetton, Alberto Di Bernardo è chiamato ad un debutto incandescente sulla scena internazionale: a trentatré anni, la maglia numero dieci dell’Italia arriva per la prima volta sulle spalle dell’apertura nata a Rosario in occasione della sfida alla seconda federazione della classifica IRB.

Ad affiancarlo in cabina di regia Edoardo Gori, che a soli ventitré anni taglia il traguardo delle venticinque presenze in Nazionale.

La terza linea è quella protagonista della partita di Twickenham contro l’Inghilterra con Sergio Parisse in maglia numero otto alla quarantanovesima volta da capitano azzurro, affiancato da Robert Barbieri e da Alessandro Zanni che scende in campo nel suo cinquantesimo test-match consecutivo.

In seconda linea, dopo un anno esatto di assenza, torna il veterano ed ex capitano dell’Italia Marco Bortolami, infortunatosi ad una spalla lo scorso 9 giugno a San Juan contro l’Argentina e fa coppia per la prima volta dal calcio d’inizio con il leader della Benetton Treviso, Antonio Pavanello.

In prima linea Brunel si affida a Lorenzo Cittadini  sul lato destro per una sfida con “The Beast” Mtawarira destinata ad accendere l’entusiasmo dei tifosi, conferma Leonardo Ghiraldini come prima scelta a tallonatore e lancia dall’inizio ed Alberto De Marchi, chiamato a raccogliere  l’eredità del “Barone” Andrea Lo Cicero.

In panchina Brunel sceglie, per garantirsi adeguato ricambio nella sfida contro la corazzata verdeoro,  cinque avanti – il tallonatore Giazzon, i piloni Aguero e Castrogiovanni, il seconda linea Bernabò e Furno capace di giocare sia in seconda linea sia coprire il ruolo di flanker – optando per una mediana di riserva completa (Botes-Orquera) ed un trequarti ecclettico in grado di offrire ricambio a tutta la linea come Iannone.

Arbitra il francese Gauzere, che dirige l’Italia per la prima volta in carriera. E’ l’undicesimo confronto tra Italia e Sudafrica, con bilancio pienamente favorevole agli Springboks.

15 Andrea MASI (London Wasps, 77 caps)

14 Giovanbattista VENDITTI (Zebre Rugby, 14 caps)*

13 Luca MORISI (Benetton Treviso, 2 caps)*

12 Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 24 caps)

11 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 46 caps)

10 Alberto DI BERNARDO (Benetton Treviso, esordiente)

9 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 24 caps)*

8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 95 caps) – capitano

7 Robert BARBIERI (Benetton Treviso, 28 caps)

6 Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 74 caps)

5 Marco BORTOLAMI (Zebre Rugby, 94 caps)

4 Antonio PAVANELLO (Benetton Treviso, 18 caps)

3 Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 21 caps)

2 Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 53 caps)

1 Alberto DE MARCHI (Benetton Treviso, 9 caps)

a disposizione

16 Davide GIAZZON (Zebre Rugby, 10 caps)

17 Matias AGUERO (Zebre Rugby, 17 caps)

18 Martin CASTROGIOVANNI (Leicester Tigers, 95 caps)

19 Valerio BERNABO’ (Benetton Treviso, 19 caps)

20 Joshua FURNO (Narbonne, 8 caps)*

21 Tobias BOTES (Benetton Treviso, 13 caps)

22 Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 33 caps)

23 Tommaso IANNONE (Benetton Treviso, 1 cap)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato” di Tirrenia


Note statistiche

895,7kg il peso del pack azzurro

195,5cm l’altezza media della seconda linea azzurra

50° test-match consecutivo giocato da Alessandro Zanni

49° partita da capitano per Sergio Parisse, record per la Nazionale Italiana

17° partita di Brunel come CT dell’Italia: ad oggi bilancio di 6 vittorie e 10 sconfitte

11° test-match tra Italia e Sudafrica dal 1995 ad oggi. Bilancio di 10-0 per gli Springboks.

 

Lascia un commento