topBanner

Cinque cinture in palio per i massimi Usyk e Joshua. In chiaro in Ucraina.

Questa sera, a Gedda in Arabia Saudita, si terrà la difesa del titolo dei pesi massimi di pugilato nelle sue versioni IBO, WBA (Super), IBF e WBO, tra il Campione Mondiale, l’ucraino Oleksandr Usyk e lo sfidante, il britannico Anthony Joshua, per la rivincita tra i due nella quale l’inglese perse, ai punti, le quattro cinture a favore dello sfidante. Questa volta, al King Abdullah Sports City, vi sarà anche la cintura The Ring che è stata vacata pochi giorni fa da Tyson Fury susseguente all’annuncio del suo ritiro dopo aver difeso con successo la sua cintura WBC . Pochi ci credono davvero che Fury non sia poi tentato di tornare sul ring in un icnontro valido per un titolo che unificherebbe le cinque maggiori sigle più la cintura Ring.

Oleksandr Usyk: porterà alta la bandiera ucraina sul ring in Arabia Sudita. Foto: WBA.

A marzo Oleksandr Usyk si è arruolato nell’esercito ucraino e, a Kiev, è stato allenato anche dai due fratelli Klitschko, uno dei quali è il sindaco della città. Al peso ha fatto segnate 100,5 chilogrammi, pressapoco lo stesso peso della volta scorsa e, si pensa, possa adottare una strategia di gara simile alla volta scorsa.

L’inglese Joshua, più alto e muscoloso, secondo diversi opinionisti intervistati dalla BBC, dovrebbe cercare invece di vincere prima del limite: l’andare alla distanza pare favorirebbe il campione in carica. Per Joshua si tratta di un incontro chiava: se vincesse si ritroverebbe le cinture da lui perse e continuerebbe a combattere per i titoli mondiali, se perdesse invece potrebbe per un po’ trovarsi lontano dal combattere per tornare ad essere campione del mondo.

Usyk ha ottenuto che in Ucraina l’incontro si possa vedere, in televisione, in chiaro; per gli ucraini sarà un grande evento nazionale da seguire.

Oltre alla rivincita tra Usyk e Joshua ci saranno altri incontri interessanti tra i quali spiccano: Callum Smith vs Mathieu Bauderlique e Filip Hrgovic vs Zhilei Zhang con i vincitori che avranno la possibilità di scalare le classifiche mondiali e possibilmente disputare una sfida per titolo mondiale nei pesi mediomassimi e nei massimi rispettivamente.

 

 

Lascia un commento