topBanner

Devis Boschiero difende la corona europea con un occhio a quella mondiale.

Questa sera, presso l’ippodromo V.S. Breda a Ponte di Brenta (Padova), la OPI 2000 di Salvatore Cherchi e la Boxe Piovese – in collaborazione con la Lega Pro Boxe e Leone 1947 – organizzerà una manifestazione imperniata sul titolo europeo dei pesi superpiuma tra il campione Devis Boschiero e l’imbattuto francese Guillaume Frenois (31 vittorie, 5 per ko). Poster

Si tratta della terza difesa per il 32enne “Boom Boom” Boschiero, che ha conquistato il titolo superando ai punti il belga Ermanno Fegatilli (il 21 luglio 2012) e lo ha difeso contro l’italiano Antonio De Vitis ed il francese Samir Kasmi. Professionista dal dicembre 2004, Boschiero ha un record composto da 35 incontri: 33 vinti (16 per ko), 1 perso e 1 pareggiato. E’ allenato dal maestro benemerito Gino Freo. L’unica sconfitta del pugile veneto risale al 6 novembre 2011 contro il campione del mondo dei pesi superpiuma WBC Takahiro Ao. Un giudice diede la vittoria a Boschiero (116-113), mentre gli altri due la assegnarono al beniamino di casa (115-113). Devis Boschiero è classificato numero 1 al mondo dal WBC, n.7 dalla WBA, n. 15 dalla IBO, n.3 dall’IBF e dalla WBO.

Anche Guillaume Frenois gode del rispetto delle principali federazioni: per la WBA è n.2, per l’IBF è n.4. Professionista dal maggio 2006, il 30enne Frenois è abituato a combattere per un titolo: è stato campione di Francia dei pesi piuma, campione del Mediterraneo WBC dei superpiuma, campione internazionale IBF e dell’Unione Europea dei superpiuma. Frenois è mancino, mentre Boschiero combatte usando la guardia ortodossa ed anche questo è un fattore che contribuirà a rendere interessante la sfida.

“Questo match è anche una semifinale mondiale essendo Devis nei top 3 di tutte le sigle – spiega Christian Cherchi, manager di Boschiero –. Si tratta di un incontro difficile perché Frenois è imbattuto, è mancino ed è abituato alla tensione tipica dei combattimenti titolati”.

Si è svolta presso l’Hotel Sheraton di Padova la conferenza stampa di presentazione del match valevole per il titolo europeo dei pesi superpiuma tra il campione Devis Boschiero (33 vittorie, 1 pari e 1 sconfitta) e l’imbattuto sfidante francese Guillaume Frenois (31-0) dapprima programmato all’Ippodromo V.S. Breda a Ponte di Brenta (Padova). I due pugili sono stati di poche parole, ma hanno fatto capire di possedere una grande sicurezza riguardo all’esito del confronto ed al loro futuro. Entrambi considerano questo combattimento il primo passo verso il titolo mondiale.

“Mi sono preparato al meglio con il maestro Gino Freo – ha dichiarato Boschiero – e sono sicuro di battere Frenois. Voglio una nuova opportunità mondiale, contro il campione WBC Takashi Miura”.

Egualmente ottimista Frenois: “Sono felice di aver ricevuto questa opportunità. Dopo aver conquistato il titolo europeo, voglio diventare campione del mondo”.

Più cauto l’allenatore di Boschiero, Gino Freo: “Sarà un match difficile, impegnativo, molto tattico. Non dimentichiamo che entrambi sono imbattuti (non considero la sconfitta ai punti di Devis a Tokyo contro il campione WBC Takahiro Ao, avevamo vinto alla grande). Sia Devis che Frenois sono bravi tecnicamente, ma Devis ha la potenza che manca al suo avversario. Ho visto alcuni combattimenti di Frenois: non accetta la battaglia, lega e magari ricorre a qualche piccola scorrettezza. Tutto questo può diminuire la sicurezza e la concentrazione dell’avversario. Nei match contro Ermanno Fegatilli e Samir Kasmi – Devis ha avuto qualche momento di indecisione ed ho dovuto spronarlo. Lo farò anche sabato prossimo, se necessario. Contro Kasmi si è ripreso tanto bene da metterlo ko al decimo round. La condizione atletica non mi preoccupa, ci alleniamo sempre per fare le 12 riprese. Non ho mai creduto nel pugno del ko, anche perché contro un avversario di alto livello sono poche le opportunità di sferrare un pugno pulito alla mascella o al fegato”.

 

La riunione inizierà alle 19.00 con alcuni incontri dilettantistici di cui saranno protagonisti i pugili della Boxe Piovese. Subito dopo, alcuni fra i migliori professionisti italiani combatteranno sulla distanza delle sei riprese:

– il peso superpiuma Benoit Manno ( 12-1) – sfidante ufficiale al titolo nazionale, che ha già vinto nel 2011 e difeso nel 2012 – affronterà il collaudatore Luigi Mantegna (suo avversario nella prima sfida tricolore).

– il campione silver dei pesi medi WBC Domenico Spada (37-4) sfiderà il croato Marijan Markovic. “Vulcano” Spada è anche sfidante ufficiale al titolo europeo detenuto da Maxsim Bursak. Il romano avrebbe dovuto affrontare l’irlandese Andy Lee nel sottoclou di Haye-Fury sabato 28 settembre a Manchester (Gran Bretagna), ma la manifestazione è stata annullata a causa di una ferita riportata da David Haye in allenamento.

– L’ex campione del mondo dei pesi supermedi WBC, Cristian Sanavia (47-6-1) combatterà contro il croato Marko Benzon. Si tratta del terzo match di Sanavia dopo la sconfitta contro il campione continentale dei supermedi James DeGale. Professionista dall’ottobre 1997, il 38enne Sanavia ha conquistato anche il titolo europeo nelle categorie dei pesi medi e supermedi.

Un posto a bordoring costa 50 euro, gli altri biglietti sono acquistabili a 25 euro, 15 euro e 10 euro. In caso di maltempo, la manifestazione si terrà al PalaFabris di San Lazzaro, in Via San Marco 53 a Padova.

 

Rai Sport 2 trasmetterà in diretta, alle 22.30, il match tra Boschiero e Frenois.

In Francia l’incontro sarà trasmesso da MCS con il commento del grande campione Jean Claude Bouttier, campione francese ed europeo dei pesi medi negli anni Settanta, nonché due volte sfidante del leggendario campione del mondo WBC/WBA Carlos Monzon.

L’incontro sarà trasmesso in diretta anche in Polonia. In differita in Canada e Russia.

 

Lascia un commento