topBanner

Fatta l’Italia di Brunel: convocati tre esordienti e riposano Parisse e Castrogiovanni.

Tre esordienti per la nazionale che farà i tre test match del Pacifico a giugno; sono tutti giocatori della squadra federale del Zebre FIR_infografica_convocati_sitoRugby. Nessun innesto quindi dal Campionato d’Eccellenza, sempre più relagato a campionato di qualità non sufficiente per guadagnarsi un posto in nazionale ed, ora, non viene nemmeno più convocato nemmeno Mirko Bergamasco che comunque é al momento impegnato con le semifinali del campionato Eccellenza (ma sette squadre d’Eccellenza, tra cui Padova e Prato, hanno terminato il proprio campionato). Sempre dal Zebre Rugby viene il nuovo capitano che l’Italia, orfana di Parisse e Castrogiovanni che vengono lasciati riposare, con Quintin Geldenhuys che viene scelto come capitano della nazionale.

Questo il comunicato FIR riguardo le convocazioni:

Roma – Jacques Brunel, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha convocato trenta giocatori per il tour estivo del mese di giugno che vedrà gli Azzurri affrontare le Isole Figi il 7 giugno all’ANZ Stadium di Suva, Samoa il 14 giugno all’Apia Park di Apia ed infine il Giappone il 21 giugno al Prince Chichibu Memorial Stadium di Tokyo.

La Squadra Nazionale si radunerà sabato 24 maggio presso l’NH Midas Hotel di Roma e l’indomani volerà a Sydney per un primo periodo di adattamento al fuso orario ed alla stagione autunnale dell’Emisfero Sud, per poi trasferirsi a Suva in vista del test match-inaugurale.

Tre gli esordienti, tutti dalle Zebre Rugby: i due piloni Andrea De Marchi e Dario Chistolini, entrambi alla prima convocazione assoluta con la Nazionale Maggiore, ed il trequarti Guglielmo Palazzani, già aggregato al gruppo nel corso dell’ultimo RBS 6 Nazioni ma mai utilizzato in campo.

Per l’ultima finestra internazionale della stagione, Brunel punta su un mix di esperienza – specialmente nel pack degli avanti – e voglia di confermarsi dei giovani visti nel corso dei Cariparma Test Match e del Torneo: rientrano nel giro azzurro Marco Fuser, a due anni dal proprio sfortunato esordio contro il Canada, Andrea Manici e Giovambattista Venditti, quest’ultimo fermato da un infortunio nelle settimane precedenti il 6 Nazioni.

Gradi di capitano per il trentatreenne seconda linea delle Zebre Rugby Quintin Geldenhuys, che ha già ricoperto il ruolo con il XV del Nord Ovest ma sarà per la prima volta alla guida della Nazionale.  

L’ultimo tour italiano nelle Isole del Pacifico risale al 2006 quando, allora allenati da Pierre Berbizier, gli Azzurri fecero visita prima a Figi (sconfitta a Lautoka) e successivamente al Giappone (vittoria a Tokyo).

L’ultimo precedente assoluto contro i figiani risale invece allo scorso novembre, con successo azzurro per 37-31 allo Zini di Cremona: in totale, nei nove scontri diretti, il bilancio è di cinque vittorie italiane e quattro per Figi.

Contro Samoa, seconda avversaria del tour estivo, il computo dei precedenti da ragione agli isolani, vittoriosi in quattro dei cinque precedenti con una sola affermazione azzurra nel Cariparma Test Match del 2009 ad Ascoli Piceno (24-6). Un anno fa, a Nelspruit in Sudafrica, le Aquile in maglia blu si imposero sull’Italia per 39-10.

Ruolino di marcia immacolato, infine, contro il Giappone sempre battuto nei cinque test match disputati tra il 1977 ed il 2011 contro il XV del Sol Levante. Ultimo scontro diretto a Cesena, nell’agosto 2011, in preparazione ai Mondiali neozelandesi. L’Italia, quella sera, vince 31-24.

Questa la lista dei 30 convocati con la Nazionale Italiana Rugby per il tour estivo 2014:

Piloni

Matias AGUERO (Zebre Rugby, 24 caps)

Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, esordiente)

Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 32 caps)

Alberto DE MARCHI (Benetton Treviso, 17 caps)

Andrea DE MARCHI (Zebre Rugby, esordiente)

Tallonatori

Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 64 caps)

Davide GIAZZON (Zebre Rugby, 19 caps)

Andrea MANICI (Zebre Rugby, 1 cap)*

Seconde linee

George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 1 cap)

Marco BORTOLAMI (Zebre Rugby, 104 caps)

Marco FUSER (Benetton Treviso, 1 cap)*

Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 46 caps) – capitano

Flanker/n.8

Robert BARBIERI (Benetton Treviso, 35 caps)

Mauro BERGAMASCO (Zebre Rugby, 97 caps)

Paul DERBYSHIRE (Benetton Treviso, 23 caps)

Joshua FURNO (Biarritz Olympique, 18 caps)*

Manoa VOSAWAI (Benetton Treviso, 14 caps)

Mediani di mischia

Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby, esordiente)

Tito TEBALDI (Ospreys, 18 caps)

Mediani d’apertura

Tommaso ALLAN (USAP Perpignan, 8 caps)

Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 41 caps)

Centri/ali/estremi

Michele CAMPAGNARO (Benetton Treviso, 7 caps)*

Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso, 4 caps)*

Gonzalo GARCIA (Zebre Rugby, 33 caps)

Tommaso IANNONE (Zebre Rugby, 8 caps)

Andrea MASI (London Wasps, 82 caps)

Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 57 caps)

Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 7 caps)*

Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 28 caps)

Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby, 19 caps)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

non considerati per infortunio: Gonzalo CANALE (La Rochelle), Simone FAVARO (Benetton Treviso), Edoardo GORI (Benetton Treviso), Francesco MINTO (Benetton Treviso), Luca MORISI (Benetton Treviso), Michele RIZZO (Benetton Treviso), Alessandro ZANNI (Benetton Treviso).

 

Lascia un commento