topBanner

Il trofeo del Pro12 per la prima volta in Italia in vista dei derby tra Zebre e Benetton.

Questa è la sesta stagione che due squadre italiane militano nel campionato di Pro 12 ma è la prima volta che la Pro 12 porta in Italia il trofeo dei vincitori come è la prima volta che organizza una presentazione dei prossimi due derby tra le squadre italiane.

SPQeRPro12-2015

Presentazione derby italiani di Pro 12, stagione 2015-16. Fotografie di SPQeR.

 

Si è assistito a un cambio di strategia da parte dell’organizzazione del Pro12. Ora che per le prossime tre stagioni c’è sicurezza sulle squadre partecipanti ed il formato della competizione, il Pro 12 si sta dedicando a promuovere il campionato nelle quattro nazioni in cui si gioca. E che il mercato italiano sia strategicamente importante lo da a capire il Direttore Generale del Guinness Pro 12 Martin Anayi che dice: “l’Italia ha una popolazione di 60 milioni, le altre tre nazioni, Galles, Irlanda e Scozia, messe insieme hanno 6 milioni di abitanti.”

Pro12derby.2 Allenatore2a

Il trofeo Guinness Pro 12 presentato in Italia. Fotografie di SPQeR.

Il trofeo Guinness Pro 12 presentato in Italia. Fotografie di SPQeR.

Il Pro 12 cerca pertanto una crescita nel mercato italiano ed ha organizzato ieri, lunedì 21 dicembre, presso la sede milanese RAI di Corso Sempione, questa presentazione per l’avvicinamento al doppio appuntamento dei derby tra le due formazioni Italiane. Domenica 27 dicembre si gioca a Parma e poi, domenica 3 gennaio si replica a Treviso. Come tutte le stagioni, i derby segnano, con il primo di questi, il termine del girone d’andata e, con il secondo derby, l’inizio del girone di ritorno.

Al momento le due squadre italiane sono penultima (le Zebre Rugby) e ultima (la Benetton Treviso) in classifica: il derby potrebbe essere l’occasione per riprendere, o almeno avvicinarsi, alle due squadre, Newport Gwent Dragons e Cardiff Blues, più vicine in classifica. Tra le due squadre italiane vi sono 3 punti in classifica: le Zebre ne hanno 9: due partite vinte, su nove disputate, e un punto bonus mete, mentre la Benetton Treviso ha fatto 6 punti bonus difensivi, di cui tre con le prime tre della classifica.

Le due squadre vedono la presenza di trentasette atleti con almeno una presenza in Nazionale. Speriamo che i derby tra le italiane siano l’occasione di rilancio per entrambe. Gli stessi membri del Pro 12 paiano essersi dimenticati, o non sapere, che al termine della stagione 2012-13 la Benetton Treviso si qualificò 7ª in campionato; poi molte cose sono cambiate in Italia relativamente alle “franchigie celtiche” e le squadre italiane non sono più riuscite ad essere competitive.Derby2015-16

Si è parlato anche di disputare la finale del Pro 12 in Lombardia o in Veneto, Milano e Padova le due città menzionate. Il Presidente della FIR Alfredo Gavazzi ha auspicato possa accadere se non già nel 2017, nel 2018. In aggiunta il presidente FIR ha reso pubblico, una volta ancora,che lui pensa l’Italia debba avere una terza “franchigia” in Pro 12 e dice che è un qualcosa che dipende dalla “programmazione”. Si è capito che lui pensa a Roma come base di questa terza squadra.

SPQeRpro12.2

Casellato e Guidi. Foto di SPQeR.

Sono intervenuti anche i due tecnici Gianluca Guidi (per le Zebre) e Umberto Casellato per i veneti. Quest’ultimo non ha nascosto le difficoltà del momento, con i biancoverdi a fondo classifica ed ancora in cerca del primo successo: “Abbiamo commesso errori banali che ci sono costati alcune partite che avremmo potuto e dovuto portare a casa, non è un mistero che ci sia qualcosa che non sta andando come dovrebbe in questo momento. Abbiamo due occasioni importanti per rialzare la testa”.

Guidi ha dichiarato” “Treviso ha vinto cinque dei sei precedenti incontri di regular season e ha un’abitudine maggiore a giocare e vivere certi appuntamenti. Un anno fa la doppia sconfitta contro Treviso in PRO12 ebbe influenze negative su una stagione che sino ad allora era stata positiva, dobbiamo evitare che questo si ripeta. Ho trovato un gruppo giovane, disponibile al lavoro, umile: pensiamo a questi due derby, ma faremo un bilancio a fine stagione, non prima”.

Zanni e Biagi. Foto di SPQeR.

Zanni e Biagi. Foto di SPQeR.

I due giocatori in rappresentanza delle due squadre, George Biagi per le Zebre e Alessandro Zanni per la Benetton. Questo un riassunto delle loro dichiarazioni:

Biagi: “il PRO12 proseguirà anche dopo i due derby, ma per adesso dobbiamo rimanere concentrati sulle due prossime settimane e non vediamo l’ora di scendere in campo contro Treviso. L’anno scorso arrivammo in condizione all’appuntamento, ma le due sconfitte cambiarono negativamente il nostro cammino. Treviso vorrà dimostrare di non valere l’ultimo posto in classifica, noi dobbiamo mettere subito da parte la bella prova di sabato scontro in Challenge contro La Rochelle e scendere in campo a Parma, davanti al nostro pubblico, sapendo che ci aspetta una partita difficile come tutte le altre”.

Zanni: “c’è da invertire il trend, abbiamo l’obbligo di mostrare quel che davvero valiamo e i dery sono l’occasione per farlo. L’orgoglio non è mai mancato a questo gruppo, ora è il momento di trasformarlo in risultati”.

Maurizio Ferro e i capitani.

Maurizio Ferro e i capitani. Foto di SPQeR.

Presente anche Maurizio Ferro, il responsabile marketing di Diegeo Italia, la multinazionale che controlla il marchio Guinness. ”Guinness ed il mondo del rugby condividono i valori di questo sport nobile da tanto tempo: un piacere per noi dare supporto questo torneo anche attraverso la presenza nelle due città interessate” (Parma e Treviso).

Nessuna delle due squadre è mai riuscita a cogliere il bonus offensivo in una contesa che vede un conto mete quasi in parità con 8 segnature bianconere e 9 biancoverdi a testimoniare il grande equilibrio che storicamente vige in questa partita. Le due squadre si sono già affrontate in questa stagione nell’amichevole pre-campionato vinta dal Benetton Treviso 14-12 il 21 Agosto scorso.

Foto SPQeR.

Foto SPQeR.

I sei precedenti di Pro 12 tra le due squadre:

22-Dic-2012 Zebre Rugby v Treviso     3-10 (1-4)     

29-Dic-2012 Treviso v Zebre Rugby   26-18 (4-0)

28-Dic-2013 Treviso v Zebre Rugby   20-15 (4-1)

4-Gen-2014  Zebre Rugby v Treviso   14-12 (4-1)

28-Dic-2014 Zebre Rugby v Treviso  16-26 (0-4)

3-Gen-2015 Treviso v Zebre Rugby    17-15 (4-1).

 

Saranno due fischietti gallesi a dirigere i due derby italiani di Guinness PRO12 2015-16: la gara di Parma sarà affidata al giovane Ben Whitehouse alla sua terza direzione con le Zebre Rugby, la seconda stagionale coi bianconeri arbitrati nel quarto turno a Galway contro il Connacht. La gara di ritorno sarà invece arbitrata da Nigel Owens fischietto gallese di grande esperienza internazionale alla sua 130esima direzione nel torneo; la seconda con le Zebre Rugby. Owens ha diretto l’ultima edizione della finale della Coppa del Mondo 2015 tra Nuova Zelanda e Australia giocata a Twickenham lo scorso 31 Ottobre 2015.

Tanti gli ex da entrambe le parti: nelle fila bianconere Bernabò, De Marchi, Derbyshire, Garcia, Toniolatti ed il trevigiano Visentin mentre nella rosa biancoverde figurano Giazzon e Iannone –entrambi per due stagioni a Parma- insieme a Steyn e Santamaria che hanno vestito la maglia delle Zebre come permit players nelle stagioni scorse.

Nei precedenti il XV di coach Casellato –anch’esso un ex della sfida essendo stato assistente allenatore alle Zebre nella stagione 2013/14- ha raccolto cinque successi mentre una sola volta il XV del Nord-Ovest è riuscito ad aggiudicarsi la gara nella quarta edizione giocata a Parma nel Gennaio 2014.

 

Le due partite saranno in diretta televisiva tramite Rai Sport 1. Questo il palinsesto televisivo di questo primo finesettimana:

Guinness Pro12 – X giornata – 26.12.15 – diretta Rai Sport 1 ore 18,50

Connacht v Ulster

Guinness Pro12 – X giornata – 27.12.15 – diretta Rai Sport 1 ore 15,00

Zebre v Benetton

Guinness Pro12 – X giornata – 27.12.15 – diretta Rai Sport 1 ore 18,15

Munster v Leinster.

La partita di ritorno a Treviso si giocherà alle ore 14,30.

 

Lascia un commento