topBanner

Iniziate le Coppe Europee al via solo tre italiane.

Sino all’anno scorso erano sei le compagini italiane che prendevano parte al rugby d’élite europeo nelle due coppe che ora hanno (un po’) cambiato nome dopo i cambiamenti societari che vi sono stati: con la creazione dell’EPCR che ha sostituito l’ERC a guida del rugby europeo e con la società registrata in Svizzera invece che in Irlanda.

Con la Coppa Europa, che si chiama ora European Rugby Champions Cup, che é stata ridotta da 24 a 20 squadre e con la seconda coppa, la European Rugby Challenge Cup, anch’essa a 20 squadre, non vi era più posto per le sei compagini italiane. Di posti certi per le italiane ve ne sono solo due: uno in Champions e uno in Challenge, poi altre due italiane competono per le qualificazioni per la coppa Challenge e, come sappiamo il Rugby Rovigo Delta ce l’ha fatta mentre il Cammi Rugby Calvisano é stato sconfitto dai Lupi di Bucarest, franchigia rumena.

Le coppe sono iniziati ieri con la partita di Coppa Challenge tra la compagine inglese Gloucester Rugby e la francese Brive, il risultato é stato un eclatante 55 a 0. Queste squadre giocano nel girone (a quattro squadre) del Zebre Rugby.

Oggi si continua con una partita di Champions (Harlequins-Casters Olympique) e due di Challenge; le italiane scendono in campo tra sabato e domenica: sabato alle 16:00 le Zebre, che giocano in casa contro i francesi dell’Oyonnax. Domenica giocano invece, entrambe fuori casa, Benetton Treviso e Rovigo opposte rispettivamente  agli Ospreys e ai London Irish.

Le Zebre puntano alla prima vittoria in Europa.

Le Zebre puntano alla prima vittoria in Europa.

Per il Zebre Rugby, nella loro terza stagione sportiva, sarà la prima sfida contro i francesi. Gli zebrati sono alla ricerca del loro primo successo in una competizione europea; anche per le altre due italiane sarà un gran successo solo poter vincere una partita delle sei che giocheranno, cosa che pare comunque proibitiva per il Rovigo, ma possibile per il Benetton Treviso, che punterà soprattutto al ritorno in casa contro gli Ospreys per portare a casa un risultato. Le altre due squadre del girone in cui si trova il Benetton sono Northampton Saints e Racing Métro 92. e paiono incontri proibitivi se le squadre inglese e francese schiereranno una tra le migliori formazioni che possano mettere in campo.

Oggi saranno diramate le formazioni in campo di Zebre-Oyonnax, partita in cui gli italiani punteranno a fare risultato (visto anche che giocano in casa) e cercheranno poi di far lo stesso contro il Brive, squadra che quest’anno sta mostrando alcune debolezze, che incontreranno fuori casa al 2º turno il sabato dopo e poi, a metà gennaio nel ritorno a Parma. Sarebbe bello poter festeggiare una vittoria zebrata in campo europeo, farebbe bene al rugby italiano che, troppe volte, vede le proprie squadre surclassate di tanti punti nelle coppe europee.

Sito ufficiale: http://www.epcrugby.com

 

 

Lascia un commento