topBanner

Le semifinali d’Eccellenza. Risultati non scontati.

Il campionato d’Eccellenza arriva alle fasi finali; queste le partite d’andata di semifinale che si giocano questo finesettimana: Mogliano – Calvisano e Fiamme Oro – Rovigo. La prossima settimana si gioca il ritorno a campi invertiti per avere le due finaliste che si affrontano in una partita secca.

Si va a concludere una stagione che ha riservato alcune sorprese. Prima di tutto la qualificazione delle Fiamme Oro davanti a squadre più blasonate come Viadana Rugby e Petrarca Padova. Poi che a giocarsela con i romani, per il quarto posto, sia stato il San Donà, squadra che l’anno passato ha terminato il campionato in 9ª posizione (su 11 squadre) risultando la prima delle non retrocesse.

Fiamme-RovigoNella prima semifinale si affrontano la corazzata del Rugby Rovigo Delta, costruita per vincere il campionato, un secondo posto sarebbe una sconfitta, e la quarta classificata le Fiammo Oro Roma. La squadra del Polesine è riuscita a passare quasi indenne il periodo “di fuoco” con il “calendario europeo” che si è sovrapposto a partite difficili di campionato: opposti a Mogliano, Fiamme Oro e Viadana in Eccellenza e alle due partite in “Europa” con il Calvisano per l’accesso alla  Challenge Cup (sfida vinta dalla squadra lombarda che, nella finale di ritorno, ha affrontato un Rovigo rimaneggiato che probabilmente pensava al campionato più che ha fare un’altra stagione di figuracce in Challenge). Questi appuntamenti hanno reso lunga la lista di rodigini ” in infermeria” e, poco a poco, si vanno recuperando alcuni giocatori che saranno utili nelle fasi finali del campionato.

Le Fiamme Oro possono giocare sull’onda dell’entusiasmo creato per essersi qualificati al quarto posto (che da diritto anche a giocare, la prossima stagione, i play-off per la Challenge Cup, conosciuti in Italia come “terza coppa”) e giocheranno senza il peso della responsabilità di dover vincere a tutti i costi, come lo è invece per Rovigo. I romani hanno avuto un finale di campionato durissimo, affrontando sfide dirette con chi poteva loro soffiare la quarta posizione e giocando le ultime partite dovendo sempre ricercare la vittoria, terminando il campionato battendo un Mogliano già con la testa alla semifinale. La squadra cremisi non ha avuto quindi la possibilità di fare turn-over e far rifiatare i propri giocatori.

unnamed-10

L’altra semifinale pare più incerta: i Campioni d’Italia del Rugby Calvisano, sono una squadra solida che, negli ultimi anni, si è quasi sempre fatta trovare preparata per le partite che contano (eccezione la mancata qualificazione alla Challange Cup la scorsa stagione) ma i bresciani soffrono la velocità del Marchiol Mogliano. I trevigiani dovranno fare in modo di tenere in mischia, dove Calvisano è favorita: uno scontro tra velocità ed estro dei bianco-blu, contro la dirompenza degli avanti dei gialloneri.

Orari e luoghi delle sfide d’andata di semifinale:

– Fiamme Oro vs Mogliano: sabato 16 maggio 2015 ore 18,00 campo “S. Gelsomini” via Portuense, Roma;

– Mogliano Rugby vs Rugby Calvisano: domenica 17 maggio ore 18,00, Stadio Maurizio Quaggia, via Colelli 2, Mogliano.

Lascia un commento