topBanner

L’Italia vola in Inghilterra senza Parisse. Per Morisi niente mondiale.

La nazionale italiana è alla presa con tre infortuni di giocatori molto importanti della rosa dei 31 che giocheranno la Coppa del Mondo. Adesso è sicuro che il capitano Sergio Parisse non volerà con i compagnia alla volta della Gran Bretagna ma, potrebbe raggiungerli in un secondo momento.

AGGIORNAMENTO: sono arrivate le notizie sul destino azzurro dei due centri Luca Morisi (Benetton Treviso) e Gonzalo Garcia (Zebre Rugby) entrambi infortunatesi sabato scorso. Il primo non riuscirà a giocare il mondiale, il secondo, seppur infortunato, verra comunque portato in Gran Bretagna partendo con la squadra. Si attende quindi il nome del sostituto che Brunel indicherà come sostituto di Morisi.

 

I due comunicati della FIR di qualche minuto fa:

Parigi – A trentasei ore dall’intervento chirurgico a cui il capitano e numero otto della Nazionale Italiana Rugby Sergio Parisse stato sottoposto a Parigi per il drenaggio di un ematoma al polpaccio sinistro prende forma il percorso di recupero per il ritorno in campo del giocatore.

Parisse, che ha immediatamente iniziato le terapie del caso con lo Stade Francais – con cui l’equipe sanitaria federale è in costante contatto – non raggiungerà i compagni al raduno di Roma di sabato 12 settembre ma si aggregherà alla Nazionale in Inghilterra in un secondo momento, con l’obiettivo di ottimizzare il più possibile il processo di recupero ed evitare spostamenti non strettamente necessari.

Ulteriori aggiornamenti sulle condizioni del giocatore verranno rilasciate successivamente all’inizio del raduno della Squadra Nazionale.

 

Roma – I trequarti della Nazionale Italiana Rugby Gonzalo Garcia (Zebre Rugby) e Luca Morisi (Benetton Treviso) sono stati sottoposti ad esami strumentali presso i rispettivi Club di appartenenza a seguito dei traumi distorsivi riportati sabato scorso a Cardiff contro il Galles nel terzo ed ultimo test match di preparazione alla Rugby World Cup 2015.

Gli accertamenti su Luca Morisi hanno evidenziato una lesione di secondo grado del legamento collaterale mediale del ginocchio destro, con interessamento parziale del legamento crociato anteriore.
Nei prossimi giorni lo staff medico della Nazionale e quello della Benetton Treviso definiranno le modalità di gestione dell’infortunio ed il percorso riabilitativo. Il giocatore non sarà disponibile per la Rugby World Cup ed un sostituito verrà identificato ed ufficializzato a breve.

La risonanza a cui è stato sottoposto Gonzalo Garcia ha evidenziato una distorsione tibio-tarsica di secondo grado della caviglia destra, con interessamento capsulo-legamentoso. Il giocatore ha iniziato le terapie del caso presso Zebre Rugby e si aggregherà regolarmente alla Squadra Nazionale nella giornata di sabato 12 settembre a Roma in vista della partenza per l’Inghilterra per proseguire il percorso di recupero.

 

Precedente articolo: Sergio Parisse operato.

 

 

Lascia un commento