topBanner

Wembley: sconfitto Simone Rotolo; il campione intercontinentale IBF é Darren Baker. Donato e Cocco si riconfermano campioni italiani.

A Londra sul ring della Wembley Arena si è svolta la sfida per il Campionato Intercontinentale I.B.F. pesi medi tra Simone ROTOLO (35v 4s) e il britannico Darren BARKER (25v 1s). A vincere è stato quest’ultimo per abbandono di Rotolo alla quinta ripresa.

IBF-USBA-logo

 

 

 

In un altro evento, di livello nazionale, tenutosi al Pala Iper di Monza, venerdì si é tenuta una serata completamente dedicata al pugilato, con 11 incontri, di cui cinque professionistici  e con due di essi validi per un titolo italiano.

 

Nell’incontro per il titolo italiano dei Superleggeri, Renato de Donato si conferma campione, vincendo sullo sfidante Antonio Santoro alla sesta ripresa.
I primi tre round sono caratterizzati dal dominio di De Donato, che fin dalla prima ripresa fa valere la maggiore tecnica e preparazione atletica, mettendo in evidente difficoltà l’avversario, che su un potente gancio destro di De Donato si accascia sul ring. Non viene contato, ma Santoro pare decisamente provato e sanguina copiosamente in volto.
Il pugile pugliese, però, porta avanti l’incontro, cercando di difendersi dagli assalti avversari, senza mai realmente attaccare. La quarta ripresa scorre via infatti priva i grandi colpi di scena.
Nel quinto round, De Donato continua a dominare il centro del ring, deciso a confermarsi campione e cercando la conclusione prima del limite.

E’ il medico di bordo ring a decretare la fine dell’incontro alla sesta ripresa, quando Santoro pare non in grado di proseguire: Renato De Donato si conferma quindi Campione Italiano della categoria dei Pesi Superleggeri.

Renato-de-Donato-e-Antonio-Santoro-2

Renato de Donato e Antonio Santoro. Foto di Marco Maggioni.

 

Nell’incontro per il secondo titolo italiano per la categoria dei Supermedi, sono impegnati il campione in carica Roberto Cocco e lo sfidante Luciano Lombardi.

Il match appare abbastanza equilibrato nelle prime riprese, Lombardi pare però spendere più energie rispetto al’avversario che resta raccolto senza farsi cogliere troppo i sorpresa dagli attacchi del pugile brianzolo.

Nella quarta ripresa Lombardi va a segno con un paio di buone combinazioni a due mani e Cocco sembra per un attimo vacillare. La tempra del campione, però, lo fa riprendere immediatamente il comando della quinta e sesta ripresa.

La settima ripresa vede un Cocco decisamente più tonico mettere in estrema difficoltà Lombardi che colpito ripetutamente al volto, viene contato. Lo stesso spettacolo si ripete nelle ultime tre riprese, con un Lombardi che barcolla e che sembra più volte sul punto di non farcela a proseguire.

Nonostante questo, arriva al termine dell’incontro che vede comunque la riconferma di Campione Italiano per Cocco: 98-91; 96-93; 97-92 i punteggi assegnati dai tre giudici.

 
Luciano-Lombardi-e-Roberto-Cocco-2

Luciano Lombardi e Roberto Cocco. Foto di Marco Maggioni.

 

 

Lascia un commento