topBanner

Rimangono in testa Caruana e Carlsen. A due lunghezze gli altri.

Si sono giocati sette turni, ma Wijk aan Zee è un torneo lungo e di turni ne mancano ancora sei: si è appena passato il 50% delle partite giocate. In testa rimangono solo due giocatori con 5 punti: Magnus Carlsen e Fabiano Caruana e hanno in parte fatto il vuoto dietro: nessun giocatore a mezzo punto di distacco e i tre più immediati giocatori sono un punto indietro, a 4 punti.

Caruana2016

Fabiano Caruana. Fotografia di Alina l’Ami.

Una apertura spagnola per Caruana contro Ding Liren. In un medio gioco con tutti i pezzi pesanti sulla scacchiera, la partita si giocava con minacce sulle colonne e spinte di pedoni. Fabiano Caruana da un pedone di vantaggio passava a due quando cadeva il pedone h5 avversario e, una volta cambiate le donne, si entrava in un finale con il bianco con 4 pedoni, con un’impedonatura, sul lato di re, contro due pedoni neri sullo stesso lato e Fabiano mostrava come vincere in poche mosse tale finale.

Eljanov, opposto coi bianchi a Carlsen, dava un cavallo per due pedoni ma, una volta perso il pedone in d5, scompariva l’orda pedonale centrale bianca e la partita terminava alla 34ª mossa.

Vincitori di giornata erano anche Shakhryar Mamedyarov e Anish Giri, il primo vincente sulla Hou Yifan e il secondo sul connazionale Loek van Wely. La partita dell’azero si risolveva in prossimità delle 40 mosse, quando la sua avversaria, in una posizione difficile, ma pur sempre bilanciata, sbagliava e si entrava in un finale di due pezzi leggeri con il bianco che aveva due pedoni di vantaggio. La partita tra i due olandesi entrava in un gambetto di donna accettato e, le debolezze sul lato di re del bianco venivano sfruttate da Giri in una partita che, una volta scambiati i pezzi, vedeva in gioco ancora una donna, una torre, un alfiere e quattro pedoni per parte ma con il nero che era abile ad andare a guadagnare due pedoni.

Caruana e Carlsen, negli ultimi sei turni, avranno tre bianchi a testa. Al momento Fabiano ha avuto il percorso più ostico in questo torneo e, pertanto, è leggermente favorito per la vittoria finale. Non si possono certamente escludere per la vittoria finale

Nel Torneo degli sfidanti, il torneo secondario, nella partita che opponeva i due capoclassifica, Alexei Dreev coi pezzi neri veniva sconfitto da Baskaran Adhiban e quest’ultimo rimane solitario in testa con 6 punti su 7. Mezzo punto dietro segue Eltaj Safarli e, ad un punto, è ora Alexei Dreev.

Oggi si gioca ancora un turno prima del secondo e ultimo riposo di lunedì. Gli incontri da seguire per la lotta al primo posto in classifica saranno Karjakin – Carlsen e Navara – Caruana, i tre inseguitori dei primi due in classifica oggi giocano tutti col bianco.

 

Sito ufficiale del torneo: http://www.tatasteelchess.com/tournament

Articoli precedenti:

Carlsen recupera: un terzetto in testa con Ding e Caruana.

Prima vittoria di Carlsen; fanno bene i giovani.

Caruana mantiene il comando solitario. Risale Eljanov e vince la Hou.

Caruana da solo al comando. Terza patta per Carlsen.

Wijk aan Zee: Caruana torna alla vittoria. Vincono anche So e Ding.


Hit Counter provided by Los Angeles SEO Company