topBanner

Altra patta a New York, ma stavolta è Karjakin a pressare per il punto.

Per evitare il muro berlinese, Magnus Carlsen decide di giocare un giuoco piano, ponendo l’alfiere in c4 alla terza mossa e facendolo seguire dall’arrocco. Alfiere che 11 mosse dopo prenderà in f7, seguito da una partita di manovra dove è il bianco che mantiene un leggero vantaggio.

In una partita dove il bianco giocava per due risultati, Carlsen commetteva alcune imprecisioni che lo portavano invece a giocare per non perdere. Un punto di svolta, in cui Sergey Karjakin prendeva l’iniziativa veniva dalla mossa 34) … g5 del nero: il russo mostrava di non aver paura di giocare posizioni più aperte e guadagnava in poche mosse una certa pressione sul lato di re avversario. La partita terminava in pareggio dopo 51 mosse, in una posizione con tre pedoni, una torre e un alfiere (di campo opposto) per ciascun giocatore.ck2016

La partita che si giocherà questa sera (ora italiana), la sesta, segna la metà della sfida mondiale; Karjakin avrà il bianco e poi, dopo un giorno di riposo, il russo tornerà a giocare coi bianchi visto che, dopo la prima metà della sfida, vengono invertiti i colori. La sfida riprende pertanto con un doppio vantaggio psicologico per Karjakin: non solo, per la prima volta nel match si è trovato a spingere per un vantaggio (addirittura giocando di nero), ma ora può giocare due volte consecutive coi pezzi bianchi. Magnus Carlsen, nel dopo partita della 5ª del match, non ha potuto nascondere il suo rammarico e delusione per alcune mosse da lui giocate.

Con un punteggio di 2½ a 2½, entrambi giocatori sono a 4 punti dalla vittoria finale e titolo di Campione del Mondo.

 

IV partita: La partita più lunga e altra chance persa da Carlsen.

III partita: Un cavallo in più e 78 mosse non bastano a Carlsen: grande difesa di Karjakin.

I e II partita: Carlsen ci prova ma Karjakin non gli lascia spazio.

Articolo di presentazione: Carlsen vs Karjakin: comincia il Campionato Mondiale di scacchi.

Sito ufficiale: http://nyc2016.fide.com

 

Un paio di interessanti articoli di repertorio:

L’era Carlsen é iniziata in ritardo? I problemi del ciclo per il titolo mondiale.

La bellezza di una sfida mondiale.

Lascia un commento